Design Outlet Italiano cerca 2.000 persone: architetti, designer, addetti ristorazion e logistica

Design Outlet Italiano sta per affrontare un triennio di grande espansione all'interno del territorio nazionale, e non solo. Ne consegue il lancio di una importante campagna di recruitment finalizzata ad assorbire 2 mila risorse umane nei propri megastore. Andiamo alla scoperta di questo nuovo progetto, quali siano le figure professionali ricercate e in che modo proporre la propria candidatura all'ufficio Risorse Umane della società.


Chi è Design Outlet Italiano. Design Outlet Italiano è una rete di centri tematici che puntano a offrire al grande pubblico le migliori eccellenze del design italiano. Un network di megastore che hanno bene in mente quali debbano essere le caratteristiche dei brand presenti in un'unica location e, di conseguenza, il target di riferimento della propria utenza finale.

L'esempio concreto è offerto dal primo megastore aperto in Italia, il Design Outlet Italiano / Welchome Santhià, gestito dalla Retailinprogress, e promosso dalla Svim. Un gioiello del design italiano nel Piemonte, che ha già riscosso un ottimo successo e interesse. “Svim” – spiega in merito l'amministratore delegato Danilo Rossi – “ha realizzato il centro Design Outlet Italiano Welchome Santhià con un investimento di circa 40 milioni di euro, per la recente apertura di 13 mila mq di negozi, per 15 mila mq complessivi. L’obiettivo di Svim è quello di arrivare a breve a raddoppiare la superficie attualmente esistente, al fi ne di poter disporre di un centro che possa far fronte alle esigenze del settore. L’outlet impiegherà a regime circa 250 addetti tra diretti ed indiretti e porterà sicuramente un grosso beneficio al territorio, con uno sviluppo di tutte le infrastrutture esistenti, come è accaduto in tutte le aree in cui si sono sviluppate strutture di vendita organizzata”.

All'interno del Welchome Santhià sono presenti 80 brand in un unico spazio shop-in-shop con sconti fino al 70%, con apertura 7 giorni su 7, con orari dalle 10 alle 20, oltre a spazi temporary shop, l'Officina 42 e The Italian Mall, dove sono presenti aziende di alto livello, front office, centro servizi con architetti e interior designer, servizi di consegna e montaggio, credito al consumo, ristoranti, bar e bancomat.

Commenta quanto gestito Mario Esposito, presidente di Retailinprogress, che ricorda che il progetto è il primo “rivolto all’arredo e al design, che offrirà la possibilità di arredare interamente la casa o l’ufficio. Vi possono aderire solo aziende italiane di target medioalto, con contenuto di design nei settori arredamento, complementi d’arredo, illuminazione, casalinghi, componentistica, arte della tavola, piccoli elettrodomestici e relativi servizi”.

Le figure ricercate e le modalità di candidatura. Introdotto il profilo del potenziale datore di lavoro (maggiori informazioni possono comunque essere reperite sul sito internet ufficiale della compagnia, all'indirizzo designoutletitaliano.com), passiamo alle figure ricercate e alle modalità di candidatura.

Innanzitutto, ricordiamo come i progetti della società prevedano l'apertura di 9 outlet entro la fine del 2014: considerato che in ognuno dei punti vendita saranno assunte almeno 200 figure professionali, ne consegue una platea di posizioni aperte che si avvicina a quota 2 mila.

Inoltre, le nuove apertura sembrano essere dislocate in maniera piuttosto eterogenea sul territorio italiano: oltre al prossimo Design Outlet Italiano di Riviera Adriatica a Colonnella (TE), che aprirà i battenti entro la fine del 2012, verranno inaugurati nuovi centri in Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, e in Sud Italia.

Ma chi sono le figure più ambite dalla società che gestisce gli outlet? “I profili che ricerchiamo” – afferma in proposito Esposito – “sono, per quanto riguarda l’interno,giovani architetti, esperti di interior design, progettazione e ristrutturazione e addetti alla logistica, tutti assunti direttamente dalla società di servizi che opererà in ogni centro. Altre assunzioni sono previste nella ristorazione. La maggior parte del personale sarà costituita da store manager e addetti alle vendite, preferibilmente con un po’ di esperienza”.

Candidarsi a un posto di lavoro negli Italian Mall è molto semplice. Il nostro consiglio è quello di prendere visione del già ricordato sito internet ufficiale della società, all'indirizzo desigoutletitaliano.com e, successivamente, visitare la sezione “Lavora con noi”. Qui, oltre a una breve descrizione (molto gradita) dell'iter di selezione e di preselezione, sono dettagliate tutte le figure professionali attualmente ricercate (responsabile negozio, addetto vendite, addetto ristorazione, servizi alla clientela, progettazione e consulenza d'arredo), i centri di imminente apertura e, quindi, il processo di inserimento dei dati, di compilazione di questionario e di invio degli stessi.

Alla ricerca di ulteriori dettagli, ricordiamo come oltre al sito internet del Design Outlet Italiano sia possibile consultare il sito internet retailinprogress.com, la società che gestisce i megastore. La procedura di candidatura dovrà comunque essere avviata attraverso la sezione dedicata sul già segnalato designoutletitaliano.com.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS