Cosa regalare ai colleghi per Natale

L'importante non è presentarsi con l'oggetto più esclusivo e costoso, ma con quello che sembra fatto apposta per loro. Vi diamo qualche suggerimento

Fare regali, che è di per sé una pratica nobile e potenzialmente divertente, può diventare fonte di grande stress. Specie a Natale, quando gli impegni lavorativi si intensificano (in vista della chiusura dell’anno) e non tutti possono concedersi il lusso di girare per negozi e mercatini, alla ricerca dell’oggetto più originale ed esclusivo. Teniamo da parte il discorso sul consumismo (che scomoderebbe considerazioni che non è il caso di esporre qui) e concentriamoci sulle cose concrete: i giorni passano e dobbiamo regalare qualcosa alle persone che, anche quest’anno, hanno diviso con noi gioie e tribolazioni, successi e delusioni. Agli amici e ai parenti pensateci voi, noi vi diamo una mano coi colleghi di lavoroO almeno ci proviamo.


Cosa regalare ai colleghi di lavoro

Il rischio più grande, quando si tratta di fare regali, è quello di presentarsi con l’ennesimo oggetto o indumento di cui non si ha bisogno. Capita di frequente, per colpa della mancanza di tempo o di inventiva che spingono a orientarsi sempre sulle stesse cose. Abbiamo dato un’occhiata alle idee regalo proposte sul web e abbiamo selezionato quelle che, a nostro avviso, possono adattarsi meglio ai colleghi di lavoro. E che, sia detto per inciso, non richiedono spese particolarmente sostenute. Ve le mettiamo in fila, con la speranza di fornirvi qualche suggerimento utile.

Il mug con scalda-tazza

Al collega che non può fare a meno del caffè e si ritrova spesso indietro col lavoro, potreste regalare un mug con tanto di scalda-tazza. Gli eviterete di perdere tempo davanti al distributore del caffè e gli permetterete di sorseggiare la sua bevanda preferita, restando comodamente seduto alla sua postazione. Il calore del caffè (o del tè o della cioccolata) potrebbe dargli il ristoro di cui ha bisogno e tenerlo desto nei momenti di massimo affaticamento.

Il desk organizer a forma di cactus

Al collega disordinato, che ha sempre la scrivania invasa dalle carte, potreste invece regalare un desk organiser. Ma non fermatevi ai modelli tradizionali (quelli con i classici scomparti per le penne, le forbici, i post-it ecc..) e lanciatevi su qualcosa di più originale. Come il desk organiser a forma di cactus sul cui fusto in sughero potete lasciare messaggi e annotazioni di vario tipo. Un oggetto utile e divertente (il vaso in terracotta ha anche un piccolo vano contenitore) che potrebbe migliorare le comunicazioni col collega più sbadato e disorganizzato dell’ufficio.

Il cuscino da scrivania

Il vostro vicino di scrivania non riesce a resistere al “richiamo” del pisolino dopo pranzo e crolla (fisicamente) sul piano di lavoro? Potete andargli in soccorso regalandogli un divertente cuscino da scrivania su cui potrà schiacciare sonnellini più confortevoli. Che non dovrebbero lasciargli strani segni sul viso e dovrebbero rigenerarlo per il resto della giornata.

Penne e matite personalizzabili

Nonostante i computer abbiano preso il sopravvento su tutto, scrivere a mano resta una consuetudine capillarmente diffusa. Per questo, su ogni desk di lavoro che si rispetti, non possono mai mancare le penne e le matite che servono ad appuntare idee, registrare informazioni o abbozzare progetti. Temete di risultare troppo banali? Non lo sarete di certo, se sceglierete di rivolgervi ad una delle tante aziende che incidono nomi, aforismi o frasi divertenti su penne e matite da personalizzare. I vostri colleghi ne resteranno entusiasti, se non altro perché nessuno potrà più impossessarsi (senza farsi scoprire) delle biro e delle stilo lasciate incustodite in giro.

Il libro giusto

E chiudiamo con il più scontato (ma, a nostro parere, anche il più valido) dei consigli: quello che prevede di regalare un buon libro. Ce ne è per tutti i gusti: alla collega romantica, che insegue la chimera del grande amore, potete regalare il più coinvolgente dei romanzi; al “tuttologo” del calcio, la biografia del suo attaccante preferito e all’esperto di politica economica, l’ultimo saggio sull’argomento. Fate un giro tra gli scaffali delle librerie e divertitevi a cercare i testi giusti; scovarli gratificherà anche voi. Regalare ad un collega l’opportunità di immergersi nella lettura di quello che gli piace davvero non ha prezzo.

Non fatevi assalire dall’ansia e cercate di fare scelte ponderate. Se l’intento è quello di ricordare ai vostri colleghi di lavoro quanto siano importanti per voi, non occorre spendere una fortuna. Preoccupatevi soltanto di trovare il regalo che testimonia la vostra riconoscenza e la vostra attenzione perché, come diceva il saggista americano, Charles Dudley Warner: “L’eccellenza di un dono sta nella sua adeguatezza, non nel suo valore”.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS