Cosa ha che non va il mio CV? Consigli per un Curriculum vincente

email pervenuta a La Posta di Bianco Lavoro

Ho deciso di scrivervi perché penso che tra tutti i siti che offrono lavoro, siete l'unico ad offrire un servizio di posta per i lettori così efficace. Infatti io seguo sempre le vostre newsletter che trovo di interessante argomentazione. bhe…io sono quasi sull'orlo del panico, e gradirei una vostra risposta sincera, ed eventualmente anche quella dei lettori su una questione che vengo a citarvi.

Ho 47 anni che, grazie a Dio, porto veramente bene!!…sono giovanile e dinamico. Sono nel campo della ristorazione di livello da circa 30 anni.

Mio padre ha avuto sempre bar e quindi io sono nato e cresciuto dentro uno scatolone delle Marlboro accanto alla cassa con mia madre, e a soli 12 anni già facevo la gastronomia e mi occupavo dei rifornimenti e del servizio ai tavoli. Quindi, tra gli anni dell'infanzia passati in un bar, e gli anni di lavoro successivi, credo di essere un buon professionista della ristorazione.

Sono stato in moltissimi posti, anche posti che non sono annoverati nel mio CV, per fare più esperienza possibile, per imparare il il più possibile di questo meraviglioso lavoro, e così è stato.

Ho acquisito una miriade di informazioni di ogni genere fino a catalogarle in un corso di ristorazione globale per maitre restaurant manager gestori dei servizi ristorativi (vedi il mio sito su www.restaurantmanagement.it)

Solo che mi rendo conto che oggi i datori di lavoro, non vogliono vedere troppi posti di lavoro sul cv, perché reputano la persona poco affidabile. Ho cercato di creare un CV veramente personale con tutte le informazioni possibili che si possono dare sulla persona, e solo che da circa due anni che invio CV e quando il sito lo permette riesco a vedere che il mio cv è stato scartato!!!!….COSA CE CHE NON VA NEL MIO CV!!!

A volte penso che sia troppo esagerato, a volte che manchi qualcosa, a volte,e haime… e' una mia pecca, sapere che manchi esperienza all'estero!!!… Ma io vorrei sapere da tutti voi se poteste analizzare il mio CV per potermi dare almeno la speranza che sia fatto a dovere, e che non e' colpa del CV se le mie candidature sono scartate. Vi prego di aiutarmi a risolvere questo dubbio in quanto la mancanza di lavoro, e la difficoltà nella ricerca stessa più il dubbio del mio cv mi rendono assai preoccupato per il futuro della mia persona e della mia famiglia.

Grazie infinitamente

PS.ALLEGO ANCHE LA LETTERA DI PRESENTAZIONE CHE INVIO SEMPRE INSIEME AL MIO CV

Gen .Li Signori

Vi Scrivo A Riguardo Della Posizione Aperta Come Restaurant Manager

Allego Il Mio Curriculum Per Una Vostra Analisi, Cercando Di Richiamare L ‘Attenzione Verso Le Esperienze Professionali Di Maggiore Interesse E Sulle Capacità E Competenze Di Rilievo,Per La Vostra Società.

Da Più Di 25 Anni Lavoro Nel Campo Della Ristorazione, Sia Alberghiera Sia Quella Esterna, E Ogni Posizione Ricoperta Ha Aumentato Il Mio Livello Professionale E Di Responsabilità, Fino A Ricoprire Posizioni Manageriali In Tutti I Settori Della Ristorazione.

Possiedo Ottime Conoscenze Informatiche, E Una Buona Conoscenza Della Lingua Inglese Scritta E Parlata.

Possiedo Gli Strumenti E L’attitudine Giusta Per Gestire Uno O Più Reparti Ed Eventi Importanti Superiori Alle 700 Persone.

Controllo E Mantengo Alti Gli Standard Di Servizio E Produzione Dei Reparti , E Avendo Come Punto Forza La Gestione Del Personale Raggiungo Sempre Gli Obbiettivi Prefissati Con La Direzione O Società.

Capacità organizzative , Gestionali E Operative Di Elevate Prestazioni E Qualità documentabili.

Sarei Lieto Di Intraprendere Una Nuova Esperienza Lavorativa Per Arricchire Ulteriormente Il Mio Bagaglio Professionale, E Confrontarmi Con Altre Realtà.

Sono Flessibile Ai Cambiamenti, Dinamico, Ordinato E Metodico Con Grande Capacita' Di Gestione Mobile Del Personale In Diversi Reparti,E Ruoli.

Sono Sicuro Che Sarei L’elemento Giusto Per La Vostra Azienda.

Non Appena Lo Riterrete Opportuno Sarei Enormemente Felice Di Poter Discutere Con Voi La Mia Candidatura, Dimostrandovi Come Potrei Aiutare La Vostra Azienda A Raggiungere Il Giusto Obbiettivo.

Disponibile a trasferimento immediato

Per Maggiori Info Sulle Mie Capacità Professionali, Vi Invito A Visitare Il Mio Sito

Www.Restaurantmanagement.It

Nel Ringraziarvi Per La Gentile Considerazione, Vi Porgo I Miei Più Cordiali Saluti.

Marco Colella – Bologna

 

La risposta di Marco Fattizzo, direttore di Bianco Lavoro

Dato che chiede una risposta sincera e sono convinto che accetterà le critiche costruttive, parto subito: sia la lettera che il CV fanno davvero schifo. Ma attenzione…. non è una notizia negativa, anzi è positivissima. Sa perché? Proprio perché non è difficile migliorare. Il problema grave è sempre quando non si sa dove il problema sia o non si ammette di avere un problema.

Certo me ne guardo bene dall'assicurarle o garantirle che un miglior CV e lettera cambieranno la sua vita, ma certamente sarà un buon inizio.

Allora, andiamo per punti, ogni punto lo prenda come un consiglio:

  1. la lettera: perché mai ogni iniziale ha la maiuscola? Perché usa la punteggiatura a sproposito? Inoltre ci sono troppe informazioni e troppo confuse, va ridotta e resa più lineare. Ci sono troppe frasi di “circostanza” che alla fine non dicono nulla e non attirano l'attenzione. La lettera di presentazione, seppur spesso sottovalutata è di fondamentale importanza. Ok, provo a riscriverla per darle un'idea, poi comunque la invito a leggere e tenere sempre come riferimento questo contenuto: Lettera di presentazione mirata

Spett.le azienda (nome dell'azienda o meglio ancora nome del referente),

scrivo riguardo la posizione di Restaurant Manager. Vanto un'esperienza di oltre 25 anni nel settore ristorativo ed alberghiero ed ho avuto modo di ricoprire numerosi incarichi, svolgendo di fatto tutte le mansioni del settore fino a ricoprire ruoli manageriali e con responsabilità su risorse umane ed organizzazione.

La mia lunga esperienza, unita alla passione per questo lavoro, mi ha portato a sviluppare doti importanti, quali problem solving, capacità organizzativa, lavoro per obiettivi.

Grazie alle competenze acquisite sono oggi assolutamente in grado di gestire più reparti ed eventi che superano i 700 ospiti.

Conosco la lingua inglese ed ho buone competenze in ambito informatico.

La passione per questo lavoro mi ha anche portato a progettare, aprire e gestire un sito web: restaurantmanagement.it

Allego il mio CV dettagliato e sarei veramente felice di incontrarvi per un colloquio conoscitivo. Sottolineo inoltre il fatto di essere disponibile ad un trasferimento immediato.

Resto in attesa di cortese feed-back e porgo cordiali saluti

 

  1. Il suo CV è, ahimè, pessimo. Ma non come contenuti, di cose ne ha fatte e si può desumere che lei sia una persona valida. Ma un CV deve essere “immediato” e trasmettere in maniera efficace e semplice il valore e la professionalità della persona. Il suo CV aprendolo presenta 26 pagine… e già questo porta una buona parte di selezionatori a chiuderlo immediatamente, poi scorrendolo si scopre che “solo” 13 pagine sono piene e le altre 13 fogli bianchi…

    Allora: un buon CV deve essere di non più di 2 (due) pagine! Non di più se non in casi eccezionali! Qualcuno pensa di aver tanta roba da raccontare e due pagine non bastano? Beh… sul sito della Casa Bianca c'è il CV del presidente degli USA, Barack Obama: due pagine… e questo è quanto.

    Consiglio: scelga un modello CV tra quelli proposti gratuitamente da Bianco Lavoro (le consigliamo il terzo: “pubblici esercizi”) e si impegni a personalizzarlo in un massimo di due pagine. Se vuole può inviarmelo e ci do uno sguardo.

  2. Lei ha un sito web. Ottimo. Punto a favore. Bene, lo curi di più, lo aggiorni il più possibile, lo citi nel CV e nella lettera non solo in calce, ma anche all'interno rimandando al sito per argomenti specifici. Cerchi di usare il sito non solo come “mera pubblicità” di se stesso, ma come uno spazio di informazione ed utilità, provi ad esempio a scrivere dei post in stile blog, circa il suo lavoro, episodi e racconti delle sue esperienze, consigli sulla gestione di un ristorante, tematiche legate alle attività ristorative, news in ambito fiscale e normativo, opinioni sulla gestione e l'organizzazione di un ristorante, etc… naturalmente sono solo esempi, ma è il suo lavoro, saprà certamente quali sono le cose interessanti e che “attirano”. L'obiettivo è che il potenziale datore di lavoro che approda sul suo sito pensi “caspita, questo si che è competente in materia!”. Ma non solo, un sito comunicativo può portarle nuovi contatti ed opportunità.

  3. Nel settore della ristorazione, meno del 25/30% delle opportunità lavorative (specie a livello manageriale) passa per canali “ufficiali” quali il classico annuncio e la valutazione dei CV pervenuti. Il grosso delle assunzioni avviene tramite passaparola, presentazioni dirette e segnalazioni di figure valide da parte di altri ristoratori e associazioni di categoria. Quindi: le relazioni sono importantissime, essere sempre presenti ad incontri, convegni e seminari sull'argomento, essere iscritti ad associazioni di settore, stringere relazioni (ed ecco di nuovo l'utilità del sito) con persone che “contano” nel settore. Ovviamente avendo sempre a portata di mano il CV ben costruito e spendendo le sue professionalità. Infatti (a mano che lei non sia nipote di un cardinale, cugino di un parlamentare o figlio di un potente banchiere, ma dubito, altrimenti non credo sarebbe disoccupato), le conoscenze e le segnalazioni valgono solo se accompagnate a reali competenze e capacità e non semplicemente perché è “figlio di, nipote di o presentato da…”

  4. E poi fondamentale: l'uso dei social network… ho trovato il suo profilo su Linkedin ed è assolutamente scarno, non dice nulla di lei ed ha meno di 10 collegamenti. Si attivi come si deve su Linkedin, partecipi ai gruppi del suo settore (ce ne sono centinaia), stringa relazioni utili, ma sempre facendo attenzione a non passare per lo “spammer” della candidatura (come ce ne sono a decine di migliaia), che contattano solo per inviare il CV. Partecipi in maniera attiva e professionale alle discussioni dei gruppi, dia le sue opinioni, apra lei stesso delle discussioni. In maniera graduale e non troppo invadente, altrimenti si rischia di bruciarsi.

Queste sono solo alcune osservazioni e consigli, se lei o anche i nostri lettori, hanno altro da chiedere se ne può discutere, i commenti sono aperti.

Così come chiunque voglia fare domande più approfondite o porre quesiti sui punti da me enunciati, può farlo tranquillamente, leggo tutti i commenti e sono a vostra disposizione.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (64)
  • Roberto 3 anni

    le agenzie interinali sono quasi tutte speculative, offrono lavori che non esistono, infatti dopo aver tanto cercato un impiego tramite le agenzie interinali più conosciute, mi sono rivolto al mio centro per l’impiego, a cui o voluto sottoporre questo problema, mi è stato confermato ciò che sostenevo, è tutto un gioco messo in circolazione dallo stato in collaborazione con queste agenzie, e naturalmente a farne le spese siamo noi poveri imbecilli che continuiamo a sperare in qualcosa che non esiste, cosi ho perso le speranze!!!
    IO solo grazie a BIANCO LAVORO ho trovato la forza di credere che ci possa essere un’opportunità anche per me, anche se non o trovato lavoro, pero grazie ai loro consigli sono riuscito a migliorare me stesso, il modo di presentarmi ad un colloquio, come presentare al meglio il mio curriculum, quali sono i punti forti da mettere in risalto…..le altre agenzie questo non lo fanno!!!!

  • Absinthe7 3 anni

    Ciao a tutti sono “nessuno” e ho 20 anni.Ho lasciato la scuola perchè la prima cosa che pensai è che il diploma anche mettendolo su un CV lo avrei potuto utilizzare solo come carta igienica economica ma tralasciando i dettagli, sono 4 anni che lavoro e ho già diverse esperienze in diversi campi e quest ultimo anno invece di piangere sulle spalle della mia famiglia ho fatto una pazzia: biglietto di solo andata in Germania senza il minimo aggancio o conoscenza.
    Posso dirvi con certezza che ho dovuto affrontare cose che non avrei mai immaginato di dover fare e stare un anno soli in un luogo dove non conosci nessuno e non hai nemmeno un lavoro ma solo un portafoglio con qualche risparmio dentro è dura.
    Invece di stare a cazzeggiare ho fatto per 1 anno due cose:Lavoro e casa.
    Quando ero a casa ,davvero poche ore invece di stare su Facebook o fare minchiate ho preferito mettermi di sana pianta a studiare questa lingua e nonostante sia solo un anno che mi trovo qui le persone restano di stucco per la capacità che ho assorbito nel parlare questa lingua che grammaticalmente non è facile.
    Ho scritto questo piccolo tema per farvi notare che nonostante l’ assenza di un diploma o di uno studio universitario il mio curriculum è stato valutato per quello che posso fare e se vedono che sono un ragazzo in gamba avrò sempre più chance per arricchire il mio curriculum.
    Adesso a parte le minchiate che qualcuno ha scritto sulle agenzie che magari possono anche essere vere ma il loro business lavorativo non è quello.La funzione è:
    agenzia trova persone,le inserisce in una azienda,l’ azienda paga l’ agenzia,l’ agenzia paga l’ operaio.Se fai questi passaggi tramite agenzia il tuo stipendio lordo e/o netto è più basso rispetto al mio ingresso,ad esempio,senza un’ agenzia.

    Stay Hungry!

  • Ho trovato i consigli buoni ed azzeccati, anch’io nel tempo ho migliorato ed affinato il mio CV e le lettere di presentazione, prima con un corso di orientamento al lavoro offerto dal mio Comune e poi con varie ricerche sul web. Ho sfruttato ogni suggerimento, li ho selezionati. Mi sento solo di aggiungere un consiglio, che a me è tornato molto utile: iscriversi e partecipare a tutti i corsi formativi gratuiti possibili (ovviamente in linea con i propri obiettivi lavorativi). Io per esempio mi sono scaricata un corso di contabilità base, ho partecipato a Informatica base, al corso per stages della Camera di Commercio, insomma, mai fermarsi. Il tempo libero da disoccupati occupiamolo a formarci. Poi io ho scatenato la creatività, ho imparato le tecniche di riciclo creativo e lo sfrutterò per partecipare a qualche mercatino e creare un blog con possibilità di vendita delle mie creazioni. Insomma, il lavoro che non c’è per il momento creiamocelo. Lo so che è diverso dalla sicurezza di uno stipendio mensile, ma cambia qualcosa a star fermi e limitarsi a spedire CV? In bocca al lupo a tutti!

    P.S. io sono stata disoccupata per molto tempo ed ora mi assumono per 3 mesi a part-time. E’ già un buon risultato!

  • Francesca 5 anni

    Sono una giovane quarantenne che lavora in campo informatico, in un’azienda in crisi.. Sto cercando un’altra opportunità e sto mandando cv in modo selettivo, rispondendo ad annunci per i quali mi sento adatta. Ho fatto qualche colloquio in agenzie di intermediazione, e mi sono trovata davanti selezionatori distratti e assolutamente incapaci di capire il significato tecnico di certe esperienze lavorative. Tutti però invariabilmente mi hanno chiesto se sono sposata e se ho figli, come se la mia vita privata potesse in qualche modo pregiudicare la mia capacità produttiva.

  • F.C. 5 anni

    E io che credevo che per attirare l’attenzione dovesse essere necessario avere esperienze e/o attitudine al lavoro richiesto.
    Adesso scopro che posso anche essere super qualificato ma se sbaglio una virgola qualcuno potrebbe non prendermi in considerazione.

    Ma siamo tornati a tempi della scuola quando la maestrina ci correggeva i compiti in classe?

  • Pinomelizzi 5 anni

    Sinceramente,non riesco a capire come mai da oltre 2 anni che rispondo alle vs.inserzioni,mai e dico MAI ,sono stato convocato per un colloquio di lavoro  e tanto meno contattato da chi ha inserito l’offerta.Mi piacerebbe sapere quante altre persone sono riuscite a trovare un lavoro(anche part-time) grazie a voi.Penso NESSUNO.
    Distinti saluti.

    • biancolavoro 5 anni

      Certamente, il problema è sempre degli altri, che sono cattivi e pubblicano le offerte per prenderla in giro. Lei è perfetto e fa delle candidature meravigliose! Ma purtroppo NESSUNO trova lavoro grazie a noi, quindi spreca il suo tempo, si cancelli pure…. grazie

    • Giuseppe Pisi 5 anni

      Questo non è corretto…. è difficile è vero, ma io grazie a Bianco Lavoro ho ottenuto molti colloqui ed un paio di assunzioni, ora sto lavorando grazie a loro. Ovvio che il lavoro non c’è per tutti e non può essere biancolavoro da solo a risolvere il problema della disoccupazione, ma se lei si pone in questo modo… la vedo dura!

    • Rita Brambilla 5 anni

      io la pensavo come lei ed ero scoraggiata… poi grazie a bianco lavoro ho trovato lavoro, ma non solo grazie alle offerte pubblicate, ma per le “istruzioni” ed i consigli di questo blog, che sono stati vincenti (in particolare riguardanti l’uso dei social network). Comunque ho risposto a delle offerte su bianco lavoro ed una azienda mi ha presa prima tramite agenzia (per sei mesi) e poi a tempo indeterminato.
      Certo però che se lei offende ed ha questi atteggiamenti… dubito che la aiutino! 

  • A Mulec 5 anni

    Complimenti a tutto lo staff e colgo l’ occasione per fare gli auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo

  • Monteleone Ilario 5 anni

    Ciao a tutti quelli che leggono e condividono il mio commento,vorrei raccontare la mia situazione attuale la quale non è dei migliori e mi riferisco al mio stato attuale che vivo come disoccupato con un mutuo e una famiglia per fortuna siamo in tre io mia moglie e mia figlia.metto in evidenza un fatto al di la di ogni pregiudizio sul momento politico e ambiente in cui viviamo noi italiani.Apro la mia opinione riguardo a una osservazione che ho fatto su di me che ho 37 anni e fino al 9 agosto 2012 lavoravo in una azienda.Oggi noi italiani siamo condizionati da un sistema che pur per quanto potesse funzionare era un sistema non congruo agli occhi degli alleati europei oggi che viviamo in un sistema conforme agli stati europei alleati e si vive in un momento di crisi sovrana e scusate il termine sovrana l’ho definita così perchè il suo effetto è specialmente per quelli come me disoccupati è opprimente è psicologicamente persecutiva che non ti fa respirare ti toglie le forze che hai per cercare di stare sempre con un certo ottimismo anche perchè se io non ho le forze per reagire questo peso lo aggravo nella mia famiglia.In un attimo di riflessione cari amici lettori vi dico io faccio di tutto per far crescere mia figlia in un ambiente sereno più che possibile il sitema attuale è anche un sistema che deve uscire da una crisi globale e ok però cosa ci possiamo aspettare nei prossimi anni a venire con un paese che ha già un’impostazione di stallo e con aziende medio piccole che non hanno progredito in contemporanea con i movimenti di un mercato globbalizzato e che non lascia spazio se soltato uno si gira un’attimo a guardare dietro per paura d’inciappare.Voglio congedarmi da queste mie parole precedentemente scritte dicendovi a tutti quelli che vi siete presi la briga di leggere non abbattiamoci mai pensiamo che ci sia sempre una via di uscita e proviamo a vedere in positivo altrimenti io non saprei che fare o come guardare in faccia mia figlia se non riesco a trasmettergli qualcosa di positivo.Vi saluto e vi auguro delle buone feste a tutti in fede Monteleone Ilario

  • Rosy74 5 anni

    Tante belle parole ,grazie per i consigli .Ma vorrei sapere se secondo voi le agenzie li leggono o no i curricula ? 

  • Fabio 5 anni

    come posso mandare anche io il mio cv per avere un consiglio da voi?
     

  • articolo sicuramente interessante,ma visto che anch’io sono alla ricerca di una nuova occupazione e ahimè ho anche superato i 40 anni sono giunto alla conclusione che per trovare un nuovo lavoro servano o conoscenze nell’azienda per la quale ci si candida o paghi per poter avere la possiblilità di lavorare.Spero però di essere smentito dai fatti.Un saluto

  • Mari190382 5 anni

    ottima risposta, costruttiva e realistica.
    grazie!
    mari

  • Favilli-massimo 5 anni

    salve riguardo ai curriculum, sono 2 anni che spedisco ,e porto a mano curriculum ma ad oggi sono con il culo per terra.Devo dire che ho 47 anni, licenza media: Sarà per questo che nessuno prende in considerazione il sottoscritto?? DITE LA VOSTRA ciao a tutti massimo

  • Enzo Carusi 5 anni

    penso che quanto scritto, come risposta, sul cv e sulla lettera di presentazione sia corretto ma ritengo altresì che il cv e la lettera non interessi a nessuno o a pochi. infatti le aziende si costruiscono un database ma non sono realmente interessate ad assumere, ma inseriscono offerte solo per garantirsi una base ampia da cui, in caso di estrema necessità attingere, ne consegue che il 99% dei cv ricevuti non avranno mai una speranza o un opportunità.  Ancora peggio va per i cv con alti profili (manager , laureati con esperienze importanti etc) in quanto il ral da offrire diventa elevato. Ciò che dico è confortato dal fatto che io ho fatto centinaia di colloqui anche tecnici  per assunzioni  quando le domande venivano ancora portate a mano e prima di decidere chi assumenre per una posizione sentivamo personalmente 5-6 persone oltre a dare l’opportunità di un breve stage in azienda per valutare meglio

    saluti

  • Gianluca Neri 5 anni

    Per piacere potrebbe dire anche a me cosa non va nella lettera di presentazione e nel cv allegati?

    Cordiali saluti.

    Gianluca

  • Debp 5 anni

    siete gli unici che prendono sul serio questo “problema” dei curriculum e date sempre utili consigli; speriamo prima o poi di trovare lavoro e se non vi è di disturbo vi mando anche il mio. comunque a parte gli scherzi grazie

  • Brusa Pietro 5 anni

    Buongiorno,
    Veramente ottimi i consigli, mi chiedo se ha tempo da dedicarmi per visionare il mio CV e magari dirmi se necessita di un restauro.
    Grazie ancora
    Pietro

  • anthony 5 anni

    sono anthony 22 anni 3891268338

  • Nello5113 5 anni

    ragazzi ho trovato lavoro,  tutto questo grazie a me altro che agenzie e centro per l impiego  auguri a tutti,  salutatemi curriculum e lettere di presentazioni 

  • Andrea 5 anni

    Come sempre Lettura veramente interessante, ringrazio tutto lo staff compreso ovviamente il Direttore di BiancoLavoro per l’ottimo lavoro svolto.

  • raffaele 5 anni

    secondo me e una mentalita sbagliata giudicare persone dal cv.prempio io, io sono cresciuto in germania oltre 27 anni , ho frequentate le scuole e gli studi tutti in germania, il mio italiano non e un gran che, ma questo non significa che qualcuno mo passa giudicare da un cv scritto male, intanto il sotto scritto e italiano, e parla scriva fluente la madre linqua tedesca, e per fortuna tramite amici di infanzia ho imoarato anche la linqua turca che parlo e scrivo,, allora voglio dire, chi e superiore a un altro, alla fine si rende solo ignorante,,,, io vivo da circa 6 mesi in italia, e devo dire che e una mentalita un po ignorante, gredo e penso che per trovare lavoro in italia si deve essere solo racomandato, ho ci sono preferenze,, e purre io ho lavorato in diversi campi e lurdimo lavoro che ho svolto come traduttore per un angenzia di legali sono stato sempre aprezato,,, solo in italia ho visto e notato dei individi un po incapaci

    • Licia 4 anni

      Al tuo posto sarei rimasta in Germania! Io sono italiana e vivo in Olanda. Tutti gli olandesi mi chiedono come mai sono qui: bhe… gli tradurrò il tuo commento e poi vediamo se continuano a lamentarsi del tempo e a lodare la cucina italiana e il suono della nostra lingua. Gli rispondo sempre che l’Italia è bella solo per farci le vacanze. Né avrei di cose negative sull’Italia da dirgli! Pensa che ho raccontato a un tipo dei falsi invalidi e non ci credeva. Fai un pò te!

  • Alesbass2003 5 anni

    Trovo i consigli ed i suggerimenti concreti ed assolutamente utili. Personalmente , grazie agli spunti indicati , rivedrò il mio cv. Colgo l’occasione per chiedere un suggerimento; mi ha colpito il passaggio relativo agli spammer e sono d’ accordo ,nel contempo mi interesserebbe capire come utilizzare al meglio il network per aumentare la visibilità’ e le opportunità’ . Concludo rinnovando i complimenti per la qualità’ delle risposte e dei suggerimenti .

    • Stella 5 anni

       Un primo consiglio per non farsi fregare dal network: utilizzare un account di posta elettronica appositamente creato per l’invio del proprio CV, in modo da evitare lo spam infuocato che deriva dalla varie iscrizioni online! Spesso, molti siti “fasulli”, vendono agli spammer gli indirizzi mail dei vari iscritti e così guadagnano… il business non è dato dai contratti di lavoro che riescono a concludere, bensì dalla mole di contatti mail che riescono a raccogliere e vendere ai vari spammer. Visto che ormai non è più possibile valutare a priori l’attendibilità di certi siti, è meglio almeno utilizzare un indirizzo di posta elettronica “a parte” in modo da salvaguardare il proprio indirizzo principale.

  • Battocchio Cristina 5 anni

    Buongiorno Dott. Fattizzo, 
    finalmente una valida ed utile risposta non solo all’ “amico” Restaurant Manager o aspirante tale, bensì a molti lettori in cerca di lavoro. Su punteggiatura e sintassi corretta non posso che concordare pienamente. L’uso improprio della lingua italiana nella stesura dei curricula ma soprattutto della lettera di presentazione è molto penalizzante e certamente determinante al fine di “scartare” o meno un candidato. 
    Molte grazie per i consigli e per questo interessante sito.
    Cristina

  • Elena 5 anni

    Io purtroppo ho un problema simile, nel senso che mando centinaia di cv e non ricevo risposta..da parecchio tempo..il problema è che ho 24 anni!! Non ho esperienze specifiche, ma avendo fatto la scuola d’arte non sono riuscita a trovare lavoro nel mio ambito, e nessuno mi da l’opportunità (nè adesso, nè quando sono uscita dalle superiori) di fare esperienza ed apprendere un lavoro.

    Il mio cv è di due pagine, ma non sono convinta che vada bene al 100% proprio per la mancanza di risposte, anche se mi sono impegnata molto per farlo il più professionale possibile; è possibile inviarvene una copia per una valutazione?
    Ho anche un sito internet su altervista, come simil-portfolio http://algolroom.altervista.org/index.html, ed uno in fase di costruzione su jimdo http://algolroom.jimdo.com/ più “commerciale”, nel cv ho messo soltanto il primo, descrivendo brevemente come l’ho creato, avendo frequentato un corso per web-designer; dovrei metterli entrambi?
    Altro problema per me è la lettera di presentazione, non riesco proprio a farne una che mi soddisfi, di solito utilizzo questa base:
    “Buongiorno, sono un ragazza di 24 anni, rapida nell’apprendimento e disponibile da subito.

    Posseggo buona manualità e ottima
    dimestichezza nell’utilizzo di strumenti informatici, oltre che buone
    doti organizzative.

    Sono una persona precisa, attenta e
    responsabile.

    Nella speranza che il mio Curriculum
    possa essere di vostro gradimento, colgo l’occasione per porgervi
    distinti saluti.

    Elena Maffei.”Ovviamente cerco di arricchirla ogni volta in base all’offerta di lavoro a cui rispondo, per personalizzarla il più possibile; mi sembra sempre scarna e poco personale, così come il cv, ma non voglio cadere nel poco professionale.Ringrazio in anticipo delle risposte.

  • Tiziana 5 anni

    il mio curriculum e la lettera di presentazione sono ben fatti a parer mio, anche perchè avendo fatto una scuola alberghiera una delle cose principali (a livello teorico) che ti insegnano è il metodo più giusto per scriverlo e curarlo nei minimi dettagli, ma non tutti lo sanno o viene insegnato a scuola, non trovo giusto e parlo a nome di quelle persone che non se ne intendono o si ritrovano tutto ad un tratto a dover  scrivere il proprio curriculum, debba poi essere scartato perchè un pezzo di carta non è scritto come vogliono loro e in maniera perfetta, come ad esempio, ho dovuto farglielo io a mia madre il suo perchè lei non sapeva neanche da che parte iniziare avendo lavorato per la maggior parte degli anni con i suoi genitori non ne ha mai avuto bisogno comunque nonostante il mio curriculum e essermi sempre prestante ai colloqui (un paio) vestita in maniera curata ecc…, è più di un anno che continuo a cercare.

  • Chiara Arneodo 5 anni

    colpa delle agenzie o no, io la lettera di presentazione “originale” non sono nemmeno riuscita a leggerla.. a mio parere i consigli dati in questo caso sono preziosi.

  • JOJO 5 anni

    le agenzie non sono trasparenti,per questo vanno chiuse.è solo un altro modo per SPRECARE soldi pubblici!

    • biancolavoro 5 anni

       salve jojo, le agenzie sono private… i soldi pubblici non c’entrano nulla… sono i centri per l’impiego ad essere finanziati con soldi pubblici…

  • ebe 5 anni

    “….grande centro commerciale in fase di apertura. per info chiamare il nr 04988…..” . Annuncio sul Mattino di Padova di un mesetto fa. Prendo il telefonino, chiamo e non appena dico l’età – 42- vengo immediatamente liquidata con frasi ad hoc e tono scortese. Di queste telefonate e di questi “annunci” ne ho una svariata collezione….-(

    • Barbara 5 anni

       Io ne ho 29 di anni…e inizio ora ad essere scartata per questo…non so più dove sbattere la testa!

  • Stella 5 anni

    Mi piacerebbe leggere qualche riflessione dello staff di Biancolavoro a proposito dell’utilità e della professionalità delle agenzie per l’impiego. Vorrei anche capire meglio come fanno a essercene così tante se poi si limitano a chiudere tanta carta nei cassetti senza portare a termine nessuna assunzione. Qual è il loro reale business? Sarebbe molto utile fare chiarezza su questi punti, in modo che, chi cerca lavoro, possa indirizzare al meglio le proprie energie senza perdere tempo.

    • ebe 5 anni

      agenzie per l’impiego….proprio ieri ho scremato le mie candidature “scartate”. Mi piacerebbe essere una mosca per vedere il criterio di selezione che viene applicato e se veramente oggi più che mai cè bisogno ancora della c.tta “spinterella”! bah….Certo, over 40 e con figlia di 5 anni NON è per nulla FACILE.

  • Marco colella 5 anni

    bhe ragazzi,in parte avete tutti ragione!…anche io non credo molto alle agenzie interinali,ma mi affido solo ad una serie di job alert tra lavoratorio,indeed,jobintourism,infojob e via dicendo.
    il fatto e’ che oltre alla crisi,ce una vera e propria mancanza di serieta’ nel fare un feedback a chi invia cv,e questo accade solo da noi
    mi e capitato di inviare cv all estero,o,a compagnie serie,e mi hanno sempre risposto!
    ieri ho cancellato 24 pagine di posta comprendenti 25 mail per pagina,di tutti i cv inviati dal 2010,ebbene,di tutte queste mail ho ricevuto solo una decina di feedback!!..ovviamente sempre le solite risposte,tranne un paio di appuntamenti.
    e per questo che ho chiesto parere alla redazione di bianco lavoro,per sapere se cera qualcosa che non andava nel mio cv,ma a quanto sento e vedo,e’un problema comune.
    nel mio caso anche se ritengo che il mio cv sia estremamente lungo ( 12 pagine incluso la copertina) (ma che ci posso fare se ho moltissime esperienze accumulate nonche tante competenze??) ritengo che sia articolato molto bene e di buona lettura!
    nei miei 30 anni di carriera nel mondo della ristorazione di livello,ho esaminato centinaia di cv quando dovevo assumere,e non me ne e’ mai capitato alcuno che meritasse di essere tenuto come esempio!!!!
    ora ho sviluppato un cv ridottissimo di lettura veloce con le informazioni principali,sono 3 pagine,e lo invio sempre insieme al cv dettagliato,in caso fossero interessati cosi da avere maggiori e migliori info sulla mia persona.
    che dire…e’ un terno al lotto…non posso far altro che sperare in un cambiamento di opinioni da parte di questi esaminatori..e che Dio ce la mandi buona a tutti noi!!!

    • Enza 5 anni

      Marco,
      nella tua lettera di presentazione, c’è un grave errore che salta subito all’occhio (almeno subito al mio!)! Va corretto onde evitare di fare figuracce!
      “Obiettivo” è con una sola “b”!
      Ciao

      • Mazzoni Morris 5 anni

        “obbiettivo” o “obiettivo”?

        Si tratta di due varianti equivalenti (sia se
        riferite all’aggettivo, sia se riferite al sostantivo), che riprendono
        il latino medievale obiectivu(m). Obbiettivo è attestato nell’italiano scritto sin dalla metà del secolo XVI; obiettivo dalla prima metà del secolo successivo. Sia la grammatica italiana del Serianni (la “garzantina” Italiano), sia il Salvaitaliano di Valeria Della Valle e Giuseppe Patota consigliano l’uso della forma con la scempia (con una b sola), perché più vicina alla forma originaria latina. Il Devoto-Oli 2005-2006 dà come prima forma obiettivo e come seconda obbiettivo, così come il Vocabolario della lingua italiana Treccani.

         http://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/domande_e_risposte/grammatica/grammatica_049.html

        • Enza 5 anni

          Bè, che dire, proprio non lo immaginavo! Grazie per il ragguaglio Morris…anche se credo che continuerò ad usare la variante con una “b” sola.

          • Marco colella 5 anni

             grazie ragazzi!!!!!…io ho un problema con alcune parole come sensa e senza pensiero e penziero…republica e repubblica…ufff!!!….ebbe’…non si puo mica esser perfetti no?????…..il fatto e’ che dai dipendenti o da chi deve essere assunto si chiede il massimo delle qualita’,competenze,e tante altre cose quasi ad esser dei perfetti idioti,ma…noi che dovremmo essere assunti,non possiamo pretender nulla dall azienda???..o dobbiamo lavorare per 6070 ore a settimana,sensa ( o senza?? umh ) pretendere neanche la meta’ degli straordinari??..oppure,se la pausa pranzo o cena deve essere mezz ora,perche’ te lafanno saltare???…oppure,se uno fa il restaurant manager,perche pretendono che lavi a terra???….se continua cosi…me ne vo in asia per sempre !!

  • JOJO 5 anni

    quanti, tramite agenzia lavorano?quanti cv hanno in banca dati?noi lasciamo il cv e loro prendono finanziamenti! è questa l’Italia che lavora?LE AGENZIE VANNO CHIUSE.MOLTO MEGLIO I CENTRI PER L’IMPIEGO DI UNA VOLTA.SE NON ALTRO C’ERA UNA GRADUATORIA.SBAGLIO?FACCIAMO FINTA CHE LE AGENZIE INTERINALI NON ESISTONO E TUTTI ,DICO TUTTI ,ANDARE PERSONALMENTE PRESSO LE DITTE A FARE DOMANDA.SE CI SIAMO TUTTI ,DICO TUTTI TUTTI RIPRENDIAMOCI IL LAVORO RUBATO E MAL PAGATO.OK?COMMENTI GRADITI.GRAZIE E CIAO A TUTTI.

    • Savio 5 anni

      volete ridere?? a me è capitato di andare personalmente a cercare lavoro c/o un’azienda della mia città e mi hanno risposto che non avevano bisogno, dopo 2gg sono stato contattato, dopo aver risposto ad un annuncio di infojobs, da un’agenzia interinale della mia zona per un colloquio e successiva assunzione c/o la suddetta azienda!! c’è qualcosa.. che nn quadra!! ahahah!! in un’altra occasione, questa volta a Roma mi è capitato di lasciare telefonicamente i miei dati ad un’azienda che in quel momento nn cercava personale e dopo 3gg sono stato contattato da un’agenzia interinale per lavorare c/o quell’azienda con un contratto prorogabile settimanalmente!! e nn ho finito!! sempre a Roma mi è capitato di fare 2 colloqui nello stesso giorno con 2 agenzie interinali e scopro che mi hanno proposto la stessa azienda ma con condizioni contrattuali diverse sia economiche che di livello che di categoria!! ho lavorato e infatti alcuni di noi avevano un V livello del commercio mentre altri un II livello delle telecomunicazioni!! in più voglio sottolineare l’enorme superficialità con la quale trattano le candidature!! ultimamente poi ti propongono le solite bufale di vendita da strapazzo che posso trovare pure io da solo!! l’unico motivo per cui mi rivolgo a loro è solo la certezza di essere pagato il 15 del mese, l’assunzione in regola e nei casi migliori poter usufruire dell’indennità di disoccupazione a requisiti ridotti!! ma è un caso + unico che raro!! Buona fortuna a tutti!!

    • Dario Capasso 5 anni

      Sapete perchè i datori di lavoro rispondono di no alle alle candidature spontanee ed assumono poi con le agenzie interinali? Perchè sono AVIDI!!! Perchè sono totalmente incapaci di selezionare il personale, perchè hanno paure virginali che chiunque possa essere un potenziale nullafacente, oppure che in qualsiasi candidato possa celarsi un esponente della fazione più riottosa e facinorosa dei COBAS! L’unico istinto che li anima nella selezione del personale diretta è l’interesse di qualsiasi tipo: Quanti sgravi posso avere assumendo quel lavoratore, quanto è bbona quella quasi quasi la assumo che è un piacere vederla, quanto è ridicolo quello lì quasi quasi lo assumo così lo faccio diventare il fantozzi dell’ufficio ecc. ecc. Allora per la selezione del personale ci si affida a chi si presume abbia doti para-psicologiche e riesca a scovare il potenziale lavativo! Ci si affida alle agenzie interinali per paura! Per una fottuta paura di relazionarsi con il prossimo! Perchè ci si affida a quelli che i sociologi chiamano “sistemi esperti” cioè coloro che sono addestrati ad autoregolare le emozioni, ad ignorare che dietro ad un pezzo di carta di due o tre pagine si può nascondere un amico, un fratello, una persona di valore. Restiamo umani per Dio! C’è bisogno di un nuovo umanesimo! Almeno in questo Paese balordo!

    • biancolavoro 5 anni

      Salve jojo, va bene l’opinone di tutti… ma se dice emerite “minchiate” del tipo che le agenzie prendono finanziamenti, lo dimostri per favore… o taccia per sempre.

  • Nello5113 5 anni

    sono d’accordo con quello che ha scritto stella io di fatti mi sto cancellando da tutte le agenzie interinali e anche quelle on-line in tre anni non hanno proprio fatto niente  ho fatto solo 4 o 5 colloqui e tra l’altro mi arrivano solo offerte di lavoro mi sono stancato  di inviare sempre fax  email e curriculum. per me miglior sistema per trovare lavoro e telefonare direttamente al azienda o andare di persona.

  • Nello 5 anni

    forse sbaglio ma personalmente questi curriculum compresa la lettera di presentazione  per me e solo e soltanto tempo perso  per non parlare delle agenzie che poi mi aiutavano loro a scrivere i curriculum ne ho mandati a centinaia forse anche di più , visto che non lavoro da tre anni ed in tre anni ho fatto al massimo 4 o 5 colloqui probabilmente sono fuori tema con l’articolo posto ma perdonatemi  e che dovevo sfogare. 

  • walter 5 anni

    se avete un buon curriculum mollate immediatamente le agenzie interinali, le ragazzine quando mi chiamavano per un colloquio mi dicevano mi parli di lei naturalmente con il solito tremolio, io rispondo ma sta scherzando? senza risposta mi alzo e vado via.
     attualmente lavoro ma non sono molto soddisfatto, per la cronaca esperienza per 20 anni come vice direttore in una grande catena della grande distribuzione. 

  • JOJO 5 anni

    Anche io ho pensato che il mio cv non andasse bene.L’ho fatto e rifatto,togliendo o aggiungendo qualcosa ,niente.Ho preso come esempio vari cv online,niente.Allora non dipende dal cv,ma semplicemente dal fatto che le agenzie danno lavoro sempre alle stesse persone.Nascondono per qualche giorno gli annunci , non li espongono in bacheca, o peggio “gli dispiace” ma adesso con la crisi non hanno niente per nessuno, DICONO LORO.Sono tre anni ormai, che mando cv alle agenzie.MI chiedo spesso “se c’è crisi ” perchè le agenzie reclutano personale per ampliamento attività?

    • Giangi S 5 anni

      A me è capitato addirittura di leggere su una vetrina di un’agenzia per il lavoro un annuncio di ricerca di una persona che aveva praticamente i miei requisiti: tipo di esperienza, età, settore di provenienza, titolo di studio, praticamente combaciava tutto, ho pensato: “sembra il posto cucito apposta per me”. Sono entrato, ho lasciato il curriculum, e alla fine la signorina ha chiuso con la solita frase fatta: “al momento non abbiamo posizioni aperte per il suo profilo, ma la contatteremo se dovessimo avere qualche proposta per lei”. Allora ho chiesto spiegazioni su quell’annuncio in vetrina e dopo aver balbettato un po’, alla fine mi ha risposto che quella selezione per il momento era sospesa perchè l’azienda committente aveva rinviato di due mesi l’inserimento della persona che loro avrebbero dovuto ricercare. Al che mi sorge una domanda: come mai nella mia città ci sono ben 19 agenzie per il lavoro diverse, tutte con vetrine piene di annunci, e poi guardacaso non hanno mai niente da offrire? Siamo proprio sicuri che si tratti di offerte “reali” e non di specchietti per le allodole? Ma poi a che scopo, se alla fine non mi propongono niente?

      • Stella 5 anni

         Sono tutti specchietti per le allodole! Meglio cercare lavoro inviando direttamente CV alle aziende o alle realtà lavorative che ti interessano piuttosto che perdere tempo con le signorine delle agenzie del lavoro, tutte “ingiacchettate”, con le unghiette rifatte e senza alcuna competenza. Anche io mi sono chiesta spesso a cosa servano tutte queste agenzie per il lavoro che spuntano come funghi e che, alla fine, non combinano niente! Non ho ancora trovato una risposta!!! Idem con patate per quanto riguarda i siti internet per la ricerca di un impiego: sono pieni di annunci fasulli, oppure vecchi di anni! Per curiosità personale, ho monitorato per un certo periodo gli annunci che periodicamente ricevevo da alcune newsletter e ho notato che venivano riproposte, in modo random, cose anche vecchie di due o tre anni! Poi magari qualche annuncio “reale” c’è, ma parliamo di una percentuale veramente bassa! La maggior parte sono tutti fasulli… che tristezza…
        Non mi spiego il motivo di questa presa in giro nei confronti di chi cerca lavoro. Anzi, mi piacerebbe proprio capire anche dallo Staff di biancolavoro se sa dare qualche spiegazione relativamente al proliferare di queste agenzie per l’impiego, piene di ragazzine incompetenti che raccolgono CV per metterli nel cassetto e basta… ma possibile che le aziende si rivolgano a questi posti per le loro ricerche del personale?

    • Nello5113 5 anni

      concordo

    • Lara 5 anni

       le agenzie mandano avanti solo candidati di loro gradimento. cioè persone che non creano problemi.e per persone che creano problemi intendo coloro che mostrano un minimo di personalità, che non accettano proni tutte le loro penose prese in giro..altrimenti..LISTA NERA e addio.

  • Mazzoni 5 anni

    Mettersi nei panni dell’esaminatore, a fronte di decine di CV, legittima ed esorta a limitare il CV a 2 pagine. Lo scopo del CV non è quello di fare ottenere il posto di lavoro, ma quello di incuriosire l’esaminatore e spingerlo a volerci incontrare. Non deve essere esaustivo, ma deve fra nascere domande. Va scremato delle informazioni non pertinenti a favore di ciò che è in linea con la candidatura. Inviare lo stesso identico CV a tutti è sciocco e denota una pigrizia masochista.

  • Stella 5 anni

    Molto interessante quest’articolo.
    Leggo sempre le vostre riflessioni e vi ringrazio per la serietà con cui
    gestite il vostro sito, uno dei pochi (o forse l’unico) dove annunci e attività
    hanno un po’ di attendibilità.
    Non condivido però del tutto la riflessione sulla lunghezza del CV di
    “sole” due pagine. Il mio CV di cinque belle pagine, leggibili,
    organizzate e strutturate, è sempre stato piuttosto apprezzato da molti
    selezionatori e, durante i colloqui, ho sempre avuto l’impressione che fosse stato
    letto per intero. Alcune volte mi è stato addirittura suggerito di scrivere
    “qualcosa di più” a proposito di una particolare esperienza o
    conoscenza. Non è la lunghezza che conta, ma la leggibilità e una buona
    formattazione che porti l’occhio verso i punti più importanti. Un CV di sole
    due pagine tutto appiccicato e disordinato è sicuramente peggiore di un bel CV
    di cinque pagine ben organizzate e strutturate, dove il selezionatore riesce a
    orientarsi in modo immediato. Ritengo inoltre che, un selezionatore che non ha
    voglia di fermarsi a leggere con la dovuta attenzione le informazioni relative
    alle persone che deve esaminare, non sia “molto occupato” ma
    semplicemente pigro e poco professionale. Insistere sulla eccessiva brevità dei
    CV non fa altro che stimolare ulteriormente il modo di lavorare approssimativo
    e sfaticato che porta poi a selezioni fatte male e inserimenti sbagliati.

    • biancolavoro 5 anni

      Grazie per l’intervento, molto gradito. In effetti parlando della lunghezza ho aggiunto ” …se non in casi eccezionali!”il suo magari è un caso eccezionale. Comunque è un fattore abbastanza soggettivo ed è giusto che vi siano diverse opinioni. Certamente in ogni caso è giustissimo quello che lei dice riguardo l’importanza della leggibilità e buona formattazione che porti ai punti importanti. Marco Fattizzo

    • Nello5113 5 anni

      ciao bhe io sono dell idea che l’esaminatore conta poco  dovresti far colpo sul datore di lavoro visto che se ti prende ti mette in prova questi esaminatori non danno niente di specificato ti ricordo che e un mio punto di vista ciao

      • Stella 5 anni

         Ma infatti io ho sempre fatto colloqui direttamente con i responsabili del lavoro, non certo con le impiegate delle agenzie! ;-)) Sono andata una volta a curiosare in un centro per l’impiego per vedere che aria tirava e sono arrivata alla conclusione che sia molto meglio contattare direttamente le aziende o gli studi presso cui si desidera lavorare piuttosto che ricorrere a intermediari inutili. Ciao!

  • Stefaniabosc 5 anni

    Grazie per i suggerimenti, soprattutto per la lettera di presentazione che molte volte viene sottovalutata.
    Continuate così!

  • Marco colella 5 anni

     la ringrazio vivamente per i suoi preziosi consigli che ho preso in seria considerazione e che hanno aperto la mia mente a riconsiderare il mio cv e la mia lettera di presentazione,nonche del modo di relazionarmi nel mondo del lavoro.
    creero un cv veloce da leggere,in 23 pagine massimo mantenendo comunque il mio cv dettagliato nel caso in cui vorranno avere maggiori informazioni sulla mia persona.
    sto gia provvedendo ad aggiornare linkedin in maniera piu completa e professionale.
    la ringrazio ancora e spero che i suoi consigli abbiano successo per la mia ricerca.
    Marco Colella

    • biancolavoro 5 anni

      Grazie a lei per il cortese feed-back, fa sempre piacere sapere che il tempo speso per studiare situazioni ed elaborare consigli non sia “tempo perso” ma apprezzato! Buona idea quella di tenere il CV dettagliato, quello che consiglio è: CV di 2 pagine ed un altro file dettagliato, che non sia un vero e proprio CV, ma quasi una “Brochure” di presentazione del suo lavoro… ad ogni modo come promesso resto a disposizione per ulteriori analisi valutazioni. In bocca al lupo.
      Marco Fattizzo

      • Giangi S 5 anni

        Anch’io le ho provate tutte: lettera di presentazione basata su esempi on line, curriculum rivisitato più volte per trovare sempre il modo di attirare l’attenzione del selezionatore, ma poi alla fine vengo supero spesso la prima scrematura ma di fatto non vengo mai convocato al colloquio, eppure ho 10 di esperienza, 5 lingue ed una laurea. Mi piacerebbe che vedesse anche il mio curriculum e mi dica cosa può mai esserci che non va bene, se volesse essere così gentile. Grazie

        • biancolavoro 5 anni

          Gen.le Giangi,
          fosse per noi aiuteremmo tutti uno ad uno. Purtroppo come può comprendere gli utenti di biancolavoro sono centinaia di migliaia, non avremmo il tempo materiale per poter aiutare tutti in maniera personalizzata. TEnga tuttavia presente che è un servizio che i centri per l’impiego forniscono in tutte le città.