Corsi gratuiti di formazione dalla Regione Toscana

La Regione Toscana ha approvato un progetto che prevede l’erogazione di corsi di formazione gratuiti in favore di giovani neodiplomati, appartenenti a qualsiasi indirizzo, e degli adulti che desiderano entrare (o rientrare) nel mercato del lavoro attraverso una specializzazione spendibile e altamente professionalizzante. Cerchiamo quindi di comprendere quali siano le attività formative che l’istituzione regionale desidera avviare all’interno del proprio territorio, e in che modo candidarsi per la frequenza di tali iniziative.


I corsi. Secondo quanto affermato dai bandi, i corsi previsti sono quelli in “Tecniche per l’amministrazione economico – finanziaria” e per “Tecnico dei sistemi di sicurezza ambientale e qualità dei processi industriali“. Ciascun corso prevede la partecipazione di 20 giovani e adulti (pertanto, 40 in totale), occupati, inoccupati, disoccupati, inattivi, in cassa integrazione (in deroga o straordinaria), in mobilità, con conoscenze dell’informatica e dell’inglese (anche di base). È inoltre necessario che i candidati siano almeno diplomati con un titolo di Istruzione di Scuola Secondaria Superiore o, di contro, abbiano comunque conseguito l’ammissione al quinto anno di percorsi liceali o il possesso di esperienze di istruzione, di formazione, di lavoro accreditate, successivi all’assolvimento dell’obbligo di natura scolastica. I cittadini stranieri dovranno inoltre essere in possesso di una buona conoscenza della lingua italiana, da valutarsi in sede di selezione del corso.

Per quanto concerne ancora le caratteristiche dei due piani formativi, il corso “Tecniche per l’amministrazione economico finanziaria” ha una durata di 800 ore (560 di attività formativa in aula, comprensiva di lezioni, di esercitazioni e di laboratorio assistito, e 240 ore di stage). Le lezioni inizieranno il prossimo 19 maggio 2014 e si svolgeranno dal lunedì al venerdì, con orario dalle 14.30 alle 18.30, presso l’ISISTL Russell – Newton di Scandicci, in via F. De Andrè 6. Le modalità del corso sulle “Tecniche dei sistemi di sicurezza ambientale e qualità dei processi industriali” – ricordano ancora i bandi – sono pressochè identiche, con l’unica differenza che i corsi si terranno presso l’ISIS “Gramsci – Keynes” di Prato, in via di Reggiana 106.

Ricordiamo infine che la scadenza per la presentazione delle domande è fissata nel giorno 2 maggio 2014 alle ore 18. Per poter disporre di maggiori informazioni su questa e su altre opportunità formative, vi consigliamo di scaricare i singoli bandi qui disponibili:

  • Tecniche per l’amministrazione economico – finanziaria
  • Tecnico dei sistemi di sicurezza ambientale e qualità dei processi industriali



CATEGORIES
Share This

COMMENTS