Convegno Luiss-ItaliaCamp, lavoro e giovani

La Fondazione Magna Carta partecipa al progetto “We Think” di Luiss-ItaliaCamp, che affronta le tematiche sull’occupazione giovanile, di cui si discute ormai in modo imperante in tutte le sedi, dato il livello di allarme dei tassi di disoccupazione e inoccupazione giovanile.


Al convegno si parla dei dati sulla disoccupazione, in generale, che all’8,6% della popolazione tra i 15 e i 64 anni, di certo non allarmano, se si valuta il 10% della media UE, ma allarma la concentrazione della disoccupazione tra i giovani, giunta al 29,4%, tra i 15 e i 24 anni, che conferma come le vittime della crisi siano da ricercare per lo più in questa fascia di età, ma soprattutto e anche che strutturalmente il mercato italiano non è in grado di assicurare lavoro ai giovani, con la popolazione attiva di più alta fascia di età iper-garantita, che fa ricadere il costo della flessibilità tutto sui giovani.

Preoccupa, in particolare, la bassa occupazione in Italia, rispetto ai livelli medi europei, con 22,8 milioni circa di occupati, ma in calo dello 0,5% dai dati di fine 2010, a conferma della sfiducia di molti ex lavoratori, soprattutto giovani, che rinunciano anche a cercare un posto di lavoro, consapevoli delle difficoltà nel trovarlo.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS