Consulenti Lavoro, nascono sportelli per imprese e lavoratori

La categoria dei consulenti del lavoro sta subendo una vera e propria trasformazione in questi ultimissimi mesi, diventando un punto di riferimento sempre più essenziale e importante nell’ambito del mercato del lavoro e dei servizi diversi per il cittadino.

Dopo avere incassato la legge che consente loro di gestire le mediazioni civili obbligatorie, la cosiddetta conciliazione, diventando lo snodo cruciale della giustizia civile del nostro Paese, adesso i consulenti del lavoro stanno iniziando un processo di radicamento sul territorio, grazie ad accordi tra gli organi provinciali e gli enti locali e le imprese, per divenire un punto di riferimento per servizi in ambito lavorativo del mercato locale.

Così, a Biella, Firenze e Pescara, sono stati firmati alcuni accordi, che consentono, ad esempio, nella prima di creare un punto di consulenza presso il Comune, così come nel capoluogo toscano di aprire uno sportello del consulente, anche qui presso il Comune.

Ancora più interessante l’iniziativa a Pescara, dove l’ordine ha costituito un centro per l’impiego, che gestirà la fase di preselezione del mercato del lavoro, sulla base delle richieste della banca dati di cui dispone, grazie a un accordo con la Provincia di Pescara.

Un passo in avanti, come spiega il Presidente nazionale dell’Ordine, Marina Calderone, che mette i consulenti sempre più a contatto con imprese e lavoratori.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)