Concorso UE per assistenti linguistici, 110 posti

L’Unione Europea cerca 110 nuovi assistenti linguistici per 8 diverse lingue. Ecco come candidarsi entro il 31 maggio

Nuove possibilità di lavoro per assistenti linguistici in Unione Europea, si cercano 110 nuove risorse per le seguenti lingue: Danese, Maltese, Irlandese, Neerlandese, Croato, Slovacco, Ungherese e Sloveno. L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) ha infatti indetto un bando di concorso generale, per esami, al fine di costituire elenchi di riserva dai quali le istituzioni dell’Unione europea attingeranno per l’assunzione di nuovi funzionari assistenti linguistici. Le nuove risorse presteranno servizio a Bruxelles e in Lussemburgo. Vediamo meglio il profilo ricercato, i posti a disposizione e come partecipare al concorso UE per assistenti linguistici.


assistenti linguistici

image by Efired

Concorso Ue per assistenti linguistici: profilo e posti disponibili

Gli assistenti linguistici in UE svolgono attività amministrative, tecniche o di formazione che richiedono un certo grado di autonomia, in particolare per quanto riguarda l’esecuzione di disposizioni e regolamentazioni o di istruzioni generali. Il lavoro consiste in una serie di compiti come l’assistenza a linguisti o giuristi linguisti nel lavoro di traduzione o revisione (pretrattamento e post trattamento di documenti, anche mediante strumenti informatici, trattamento delle domande di traduzione, gestione di informazioni e documentazione linguistiche, trattamento delle versioni di riferimento della legislazione dell’Unione in corso di finalizzazione e inserimento in modo autonomo delle modifiche nei testi legislativi e/o parlamentari nella propria lingua).

I posti disponibili sono così suddivisi:

  • Danese: 16 posti
  • Maltese: 16 posti
  • Irlandese: 13 posti
  • Neerlandese: 13 posti
  • Croato: 16 posti
  • Slovacco: 12 posti
  • Ungherese: 12 posti
  • Sloveno: 12 posti

Per partecipare al concorso, è richiesta: una conoscenza, almeno il livello C2, nella lingua del concorso e almeno il livello B2 di una seconda lingua tra francese, inglese o tedesco; un livello di studi superiori attestato da un diploma attinente alla natura delle funzioni da svolgere oppure un livello di studi secondari attestato da un diploma che dia accesso all’istruzione superiore seguito da un’esperienza professionale di almeno 3 anni attinente alla natura delle funzioni da svolgere oppure una formazione professionale di almeno 1 anno, seguita da un minimo di 3 anni di esperienza professionale.

Come candidarsi: gli interessati devono iscriversi per via elettronica collegandosi al sito dell’EPSO entro le ore 12 del giorno 31 maggio 2016. Si precisa che è possibile candidarsi per una sola lingua, e la scelta deve essere fatta al momento dell’iscrizione elettronica e non potrà essere modificata dopo la convalida dell’atto di candidatura. Per maggiori informazioni, consultare il bando di concorso UE per assistenti linguistici.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS