Concorso Rai per autori e registi di web series

La Direzione Fiction della Rai ha indetto il concorso RAInventaRAI all’interno delle manifestazioni utili per celebrare i 60 anni dalla nascita della televisione. L’iniziativa si rivolge ai giovani autori e registi di web series con lo scopo di mettere a disposizione dei più giovani talenti i materiali delle Teche Rai, affinchè costoro possano sperimentare nuovi modi di sviluppare il racconto seriale mediante le nuove tecnologie. Scopo del concorso è pertanto quello di fornire ai partecipanti l’accesso a una library di repertorio Rai su cui poter lavorare mediante fusione dei materiali di archivio con nuovo materiale. Cerchiamo ora di capire in maniera più dettagliata le varie caratteristiche del concorso, illustrando i principali punti del regolamento.


A chi è rivolto il concorso

Il concorso è rivolto a scrittori, sceneggiatori, registi e filmaker maggiorenni che desiderino sviluppare, utilizzando l’archivio delle Teche Rai, una serie web che sarà realizzata da Rai Fiction per celebrare il 60esimo anniversario della nascita della televisione pubblica italiana. Al concorso si potrà partecipare solo in forma anonima, a tutela della parità di condizione di tutti i partecipanti. Ogni concorrente può inoltre partecipare con un solo progetto per autore o gruppo di autori, e regista. Il concorrente potrà tuttavia ricoprire contemporaneamente il ruolo di autore e di regista.

Come si articola il concorso

Il concorso si articola in alcune fasi fondamentali. Nella prima, verrà richiesta una sceneggiatura della puntata pilota e del progetto seriale da parte del candidato. A questo punto, una giuria di esperti indicherà entro il 15 maggio i 10 finalisti che vinceranno 1.500 euro per progetto, e l’accesso ai materiali delle Teche Rai per la realizzazione di un pilota – sample di 2 o 3 minuti. I video verranno quindi valutati da una giuria che selezionerà i 4 migliori; una votazione online sul sito Rai contribuirà a scegliere il quinto finalista. La seconda fase terminerà entro il 15 luglio 2014.

Gli autori dei 5 video selezionati parteciperanno ad un laboratorio di alta formazione per sviluppare l’intero progetto seriale: i 5 progetti verranno quindi votati dalla giuria, che entro il 30 novembre 2014 assegnerà il premio di 3.500 euro al migliore, e conferirà la possibilità di realizzare l’intera serie presso un Centro di Produzione Rai con un budget a carico di Rai pari a complessivi euro 25.000. Le puntate complessive della serie non potranno comunque eccedere il numero di 5.

Come inviare i progetti

I progetti possono essere inviati entro le ore 16 del 23 aprile 2014 mediante il sito internet rainventa.rai.it. Una volta registrati i propri dati, sarà necessario compilare la domanda di partecipazione indicando titolo originarle dell’opera, dichiarazione in merito alla titolarità del diritto d’autore, attestazione che il progetto non contravviene alle norme del bando e del regolamento, una dichiarazione dell’autore e del regista sulla disponibilità a realizzare il progetto, una breve nota biografica o un curriculum professionale.

Il progetto dovrà invece consistere in un pitch o presentazione della lunghezza massima di 10 righe per 60 battute, il soggetto di serie della estensione massima di 2 pagine, la prima puntata della serie web in sceneggiatura, le note e le intenzioni di regia.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS