Concorso per Assistenti Sicurezza, Parlamento Europeo

parlamento europeoL’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) ha aperto un concorso, per titoli ed esami, al fine di costituire elenchi di riserva per l’assunzione di assistenti alla sicurezza. I candidati selezionati copriranno i posti vacanti di funzionario nelle istituzioni dell’Unione europea, in particolare presso il Parlamento europeo e il Servizio europeo per l’azione esterna (SEAE). I profili ricercati sono i seguenti: Agenti nel settore della sorveglianza digitale e specialisti per l’analisi di informazioni da fonti aperte e Coordinatori nell’ambito della prevenzione e della sorveglianza. Precisiamo che è possibile candidarsi per uno solo dei profili messi a concorso. La domanda di partecipazione deve essere presentata entro le ore 12 del giorno 13 maggio 2014.


Profili e funzioni

Agenti nel settore della sorveglianza digitale e specialisti per l’analisi di informazioni da fonti aperte: questa figura lavorerà a Bruxelles all’interno dell’EUSITROM (EU Situation Room), l’organismo che sorveglia e analizza la situazione internazionale e i conflitti politici mondiali 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, concentrandosi sui paesi e sulle regioni sensibili, sul terrorismo, sulla proliferazione delle armi di distruzione di massa, ecc.

Coordinatori nell’ambito della prevenzione e della sorveglianza: il coordinatore sarà incaricato di assistere un amministratore nell’ambito di un’équipe composta da agenti di prevenzione e di sorveglianza il cui compito è accogliere e informare i deputati, il personale statutario e i loro visitatori nonché far rispettare rigorosamente le disposizioni in materia di sicurezza, proteggere persone e beni e controllare le prestazioni delle società di vigilanza. Sotto l’autorità del funzionario responsabile e sulla base delle direttive generali e delle decisioni dell’istituzione, il coordinatore parteciperà all’organizzazione, animazione e controllo delle équipe di personale incaricate delle mansioni di sicurezza (prevenzione, sorveglianza, vigilanza, ecc.) e alla gestione di attività complesse di accoglienza, gestione e applicazione delle istruzioni in materia. La risorsa lavorerà nelle sedi di Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo.

I requisiti necessari sono i seguenti: essere cittadino di uno Stato membro dell’Unione europea; godere dei diritti civili; essere in regola con le norme vigenti in materia di servizio militare; offrire le garanzie di moralità richieste per le funzioni da svolgere; possesso di titoli di studio o diplomi ed esperienza professionale in linea con quanto indicato all’interno del bando; conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell’Unione europea tra francese, dell’inglese o del tedesco.

Le prove d’esame consisteranno in un test d’accesso da effettuare al computer, organizzato unicamente se il numero di candidati iscritti è superiore a un determinato limite, e da test attitudinali basati su domande a scelta multipla volte a valutare le capacità e le competenze generali dei candidati in materia di ragionamento.

Per candidarsi, inviare la domanda attraverso il portale EPSO. Per consultare tutte le informazioni relative al concorso, a questa pagina è disponibile il Bando. 



CATEGORIES
Share This

COMMENTS