Concorso per 53 allievi accademia Guardia di Finanza 2014

È stato indetto un concorso pubblico per esami per l’ammissione di 53 allievi ufficiali del “ruolo normale” al primo anno del 114° corso dell’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2014/2015. La domanda di partecipazione deve essere compilata esclusivamente tramite la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it – area concorsi online entro e non oltre il 3 febbraio 2014. Solo in caso di avaria del sistema informatico o di indisponibilità di un collegamento internet, la domanda di partecipazione può essere redatta in carta semplice, secondo il modello riportato nel Bando (Allegato 1).


Possono partecipare al concorso: 1) gli ispettori e i sovrintendenti del Corpo in servizio che alla data del 1° gennaio 2014 non abbiano superato il 28° anno di età e che non siano stati dichiarati non idonei all’avanzamento o, se dichiarati non idonei all’avanzamento, abbiano successivamente conseguito un giudizio di idoneità e siano trascorsi almeno cinque anni dalla dichiarazione di non idoneità, ovvero non abbiano rinunciato all’avanzamento nell’ultimo quinquennio; 2) i cittadini italiani che, alla data del 1° gennaio 2014, abbiano compiuto il diciassettesimo anno di età e non superato il ventiduesimo; che abbiano, se minorenni alla data di presentazione della domanda, il consenso dei genitori o del genitore esercente la potestà o del tutore per contrarre l’arruolamento volontario nella Guardia di finanza; che siano in possesso dei diritti civili e politici; che non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione; che non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza, ovvero abbiano rinunciato a tale status; che non siano stati dimessi, per  motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e delle Forze di polizia dello Stato; che non siano imputati, non siano stati condannati, ovvero non abbiano ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’art. 444 c.p.p. per delitti non colposi, ne’ siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione; che siano in possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria.

Svolgimento del concorso: si inizia a partire dal 17 febbraio 2014 con una prova preliminare consistente in test logico-matematici e culturali per poi passare ad una prova scritta di cultura generale. Seguiranno una prova di efficienza fisica, l’accertamento dell’idoneità psico-fisica e un periodo di tirocinio della durata di 18 giorni, durante il quale verranno effettuate la visita medica di controllo e l’accertamento dell’idoneità attitudinale. Infine, si sosterranno tre prove orali e una prova facoltativa di lingua straniera e di informatica. I candidati dichiarati vincitori del concorso si sottoporranno alla visita medica di incorporamento e verranno ammessi al corso di formazione in qualità di allievi ufficiali. Il corso di Accademia ha inizio nella data stabilita dal Comando Generale della Guardia di finanza e ha durata triennale, (da frequentare, per due anni, nella qualità di allievo ufficiale e, per un anno, con il grado di sottotenente). Alla fine del triennio, i sottotenenti sono ammessi al corso di Applicazione, di durata biennale (da frequentare, per un anno, nel grado di sottotenente e, per un anno, nel grado di tenente).

 

                                                                                             



CATEGORIES
Share This

COMMENTS