Concorso per 43 Allievi Tenenti Esercito

Concorso per 43 Allievi Tenenti dell’Esercito: posti disponibili, requisiti, processo di selezione e modalità di partecipazione.

Aperto un nuovo bando di concorso per il reclutamento di personale militare. Il Ministero della difesa ha indetto un concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione di 43 allievi al 9° Corso allievi ufficiali in ferma prefissata (A.U.F.P.) dell’Esercito per il conseguimento della nomina a Tenente in ferma prefissata, ausiliario del ruolo normale del Corpo degli ingegneri, del Corpo di commissariato e del Corpo sanitario dell’esercito. Ecco le informazioni per parteciparvi.


Allievi Tenenti Esercito

Ripartizione dei posti

Per il Corpo degli Ingegneri 23 posti di cui:

  • 1 posto per laureati in Ingegneria aerospaziale e astronautica (LM 20)
  • 1 posto per laureati in Scienza e Ingegneria dei materiali (LM 53)
  • 4 posti per laureati in Ingegneria delle telecomunicazioni (LM 27)
  • 4 posti per laureati in Ingegneria elettronica (LM 29)
  • 6 posti per laureati in Ingegneria informatica (LM 32)
  • 3 posti per laureati in Ingegneria per l’ambiente e il territorio (LM 35), con abilitazione all’esercizio della professione
  • 1 posto per laureati in Scienze chimiche (LM 54)
  • 1 posto per laureati in Fisica (LM 17)
  • 1 posto per laureati in Biologia (LM 6)
  • 1 posto per laureati in Ingegneria energetica e nucleare (LM 30)

Per il Corpo di Commissariato 12 posti di cui:

  • 4 posti per laureati in Giurisprudenza (LGM/01)
  • 4 posti per laureati in Scienze dell’economia (LM 56)
  • 4 posti per laureati in Scienze economico aziendali (LM 77)

Per il Corpo Sanitario 8 posti di cui:

  • 6 posti per laureati in Medicina e chirurgia (LM 41), con abilitazione all’esercizio della professione
  • 2 posti per laureati in Medicina veterinaria (LM 42), con abilitazione all’esercizio della professione

Requisiti di ammissione

Possono partecipare al concorso i cittadini ma anche militari in servizio che:

  • non superano i 38 anni di età
  • sono in possesso della cittadinanza italiana
  • godono dei diritti civili e politici
  • non sono stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica  amministrazione
  • se concorrenti di sesso maschile, non sono stati dichiarati obiettori di coscienza
  • non sono stati condannati per delitti non colposi
  • non sono stati sottoposti a misure di prevenzione
  • hanno tenuto condotta incensurabile
  • non  hanno tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • sono in possesso dei titoli di studio e degli ulteriori requisiti culturali specificamente indicati (abilitazione all’esercizio della professione)
  • non sono già in servizio quali ufficiali ausiliari in ferma prefissata, ovvero si trovano nella posizione di congedo per aver completato la ferma come ufficiali ausiliari in ferma prefissata.

Svolgimento del concorso

Lo svolgimento del concorso prevede:

  1. prova di cultura: avrà luogo il giorno 4 ottobre 2017, con inizio non prima delle ore 8 presso il Centro di selezione e reclutamento nazionale dell’Esercito di Foligno (Perugia). Consiste nella somministrazione di  un test contenente cento quesiti a risposta multipla predeterminata o libera su  argomenti di storia, geografia, attualità, educazione civica e sulla conoscenza della lingua italiana (grammatica, sintassi, ortografia, sinonimi, contrari, frasi da completare) e della lingua inglese, intesi a valutare le capacità di ragionamento e le caratteristiche attitudinali dei concorrenti.
  2. prove di efficienza fisica: presso il Centro di selezione e reclutamento nazionale dell’Esercito in Foligno, presumibilmente a decorrere dal mese di novembre 2017. Le prove, le prestazioni da conseguire e i relativi punteggi, sono riportate nella tabella in allegato C del bando.
  3. accertamenti sanitari: i dettagli delle caratteristiche e dei requisiti in merito sono indicati nel bando.
  4. accertamento attitudinale: serie di prove attitudinali e in un’intervista di selezione, tramite le quali saranno valutate le potenzialità adattative, le aspettative professionali e gli  aspetti motivazionali del concorrente.
  5. valutazione dei titoli di merito: i titoli da valutare e i relativi punteggi da attribuire sono riportati nella  tabella  in allegato G del bando.

Modalità di partecipazione e bando

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile sul portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa entro il giorno 21 settembre 2017. Per maggiori informazioni invitiamo gli interessati a consultare il bando di concorso per 43 Allievi Tenenti Esercito. I vincitori riceveranno via posta  elettronica una comunicazione contenente l’invito a presentarsi per assumere servizio e frequentare il corso, della durata complessiva di circa dodici settimane, presso l’Accademia Militare di Modena. Gli allievi che supereranno gli esami di fine corso saranno nominati Tenente in ferma prefissata, ausiliario del ruolo normale del Corpo degli ingegneri o del Corpo di commissariato o del Corpo sanitario dell’Esercito.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS