Concorso ormeggiatori, Capitaneria di Porto Brindisi

Concorso ormeggiatori, Capitaneria di Porto Brindisi: informazioni sul profilo ricercato, come candidarsi e link al bando.

La Capitaneria di Porto Brindisi ha indetto un concorso, per titoli ed esami, per la selezione di 2 unità ai fini dell’iscrizione nel registro degli ormeggiatori del porto di Brindisi. L’ormeggiatore, figura che inseriamo tra le “professioni del mare”, è colui che assicura il transito, la manovra e la sosta in porto in condizioni di sicurezza, nell’interesse della  nave, della comunità portuale e, più in generale, della collettività. Ecco le informazioni sul profilo ricercato e come candidarsi al concorso ormeggiatori Brindisi.

Concorso ormeggiatori

Lavorare come Ormeggiatore: requisiti richiesti

Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore a 45 anni
  • cittadinanza italiana o di altro Stato dell’Unione Europea, purché il candidato abbia adeguata conoscenza della lingua italiana dimostrata con la certificazione livello B1 Common European Framework of Reference for Languages rilasciata da ente accreditato
  • sana e robusta costituzione fisica
  • non essere stato condannato per un delitto punibile con pena non inferiore nel minimo a tre anni di reclusione oppure per contrabbando, furto, truffa, appropriazione indebita, ricettazione e per altro delitto contro la fede pubblica, salvo che sia intervenuta la riabilitazione
  • aver effettuato 2 anni di navigazione in servizio di coperta su navi mercantili e/ o militari, e/ o navi da diporto come definite dall’art. 3.1, lett. b) del Decreto legislativo 18 luglio 2005, n. 171. La navigazione su navi militari compiuta nelle categorie di nocchiere, specialista delle telecomunicazioni e scoperta, cannoniere, tecnico di armi, palombaro, incursore, specialista del servizio amministrativo e logistico, nocchiere di porto delle specialità di coperta, marinaio di tutte le abilitazioni e gli abilitati sommozzatori di qualsiasi categoria è equiparata alla navigazione di coperta su navi mercantili. E’ considerata valida per il presente concorso la navigazione compiuta su navi maggiori e minori, comprese quelle adibite ai servizi dei porti e quella compiuta su navi adibite al traffico locale ed alla pesca costiera, a prescindere dalla stazza delle navi stesse ed alla qualifica rivestita, a condizione che le dotazioni tecniche di bordo risultino sistemate in modo tale da consentire indifferentemente lo svolgimento delle mansioni di macchina e di coperta
  • titolo professionale di Capo barca per il traffico locale o superiore.

Prove d’esame e materie d’esame

I candidati ammessi al concorso sono sottoposti da parte della Commissione esaminatrice ad una prova pratica e ad una teorica, così organizzate:

Prova pratica: deve avere ad oggetto almeno 3 delle seguenti operazioni, una delle quali deve essere rapportata alle particolari caratteristiche operative del servizio di ormeggio nel porto di Brindisi:

  • condotta e manovra di un mezzo nautico del Gruppo Ormeggiatori locale con presa a bordo e abbozzatura di cavi di ormeggio, da nave ferma e/ o abbrivata;
  • esecuzione di operazioni di ormeggio e/ o di disormeggio in banchina, ovvero su corpi galleggianti (gavitelli, boe portuali, boe oceaniche, isole, piattaforme), ovvero su pontili, pali o, briccole;
  • esecuzione pratica e/ o dimostrazione teorica di movimentazione di nave lungo – banchina senza rimorchiatori e senza macchina nelle più diverse condizioni meteomarine;
  • dimostrazione di lancio del sacchetto di ormeggio sia in altezza sia orizzontalmente;
  • conoscenza dell’uso dei ganci e anelli da ormeggio;
  • conoscenza dei criteri di massima per il disincaglio di ancore imbrogliate;
  • conoscenza esecuzione delle manovre necessarie per l’immissione delle navi in bacino di carenaggio nei casi in cui la motobarca degli ormeggiatori precede la nave lungo tutta la vasca;
  • dimostrazione di conoscenza e di rapida esecuzione dei principali nodi marinareschi e delle altre pratiche marinaresche con dimostrazione della conoscenza del loro impiego;
  • manovre di avvicinamento con motobarca per recupero uomo a mare.

Prova teoria – argomenti:

  • conoscenza del Codice della Navigazione e del Regolamento per l’esecuzione di detto Codice (parte marittima), limitatamente alla disciplina dell’ormeggio e degli ormeggiatori;
  • conoscenza del Regolamento di servizio del Gruppo ormeggiatori del porto di Brindisi;
  • conoscenza delle norme fondamentali per la prevenzione degli abbordi in mare;
  • conoscenza dei principali segnali di intelligenza, acustici e visivi, fra le navi;
  • conoscenza delle principali segnalazioni diurne e notturne in uso presso i semafori portuali per ciò che attiene alle condizioni meteorologiche;
  • conoscenza della toponomastica portuale locale e dei fondali;
  • conoscenza delle Ordinanze e norme riguardanti la navigazione e la destinazione degli accosti nell’ambito del porto servito dal Gruppo Ormeggiatori stesso;
  • conoscenza delle principali norme di security applicate al servizio ormeggio.

Come partecipare al concorso ormeggiatori Brindisi

La domanda di ammissione al concorso, redatta in carta libera seguendo lo schema allegato la bando, deve essere presentata entro le ore 14.00 del giorno 6 luglio 2017. Per maggiori informazioni, consigliamo la lettura del bando di concorso ormeggiatori indetto dalla capitaneria di porto di Brindisi.


CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)