Concorso EPSO per 194 traduttori nell’Unione Europea

L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) ha aperto un concorso, per esami, al fine di costituire elenchi di riserva per l’assunzione di traduttori di lingua tedesca, greca, spagnola e svedese, anche senza esperienza. I posti di lavoro disponibili sono 194 e i candidati selezionati verranno inseriti all’interno delle istituzioni dell’Unione europea nel ruolo di amministratore linguistico (traduttore). Le selezioni avverranno tramite test di accesso da svolgersi al computer, prove di traduzione, esercizi di gruppo e una prova orale. La domanda di partecipazione al concorso EPSO deve essere presentata entro il 5 agosto 2014 alle ore 12  per via elettronica secondo la procedura indicata sul sito dell’EPSO e in particolare seguendo le istruzioni per l’iscrizione online.concorso EPSO unione europea


Requisiti di ammissione alle selezioni per il concorso EPSO: essere cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea, godere dei diritti civili, essere in regola con le norme vigenti in materia di servizio militare, offrire le garanzie di moralità richieste per le funzioni da svolgere, un livello d’istruzione corrispondente a un ciclo completo di studi universitari della durata di almeno tre anni, certificato da un diploma di laurea. Per quanto riguarda le conoscenze linguistiche, sono previste due opzioni (si può concorrere per una sola delle due): opzione 1: perfetta padronanza della lingua del concorso e conoscenza approfondita di due lingua tra francese, inglese o tedesco; opzione 2: perfetta padronanza della lingua del concorso, conoscenza approfondita del francese o dell’inglese o del tedesco e di una lingua ufficiale dell’Unione Europea (diversa dalle ultime 3).

Posti messi a concorso:

  • 57 traduttori di tedesco: 41 per l’opzione 1 e 16 per l’opzione 2
  • 55 traduttori di greco: 46 per l’opzione 1 e 9 per l’opzione 2
  • 48 traduttori di spagnolo: 44 per l’opzione 1 e 4 per l’opzione 2
  • 34 traduttori di svedese: 21 per l’opzione 1 e 13 per l’opzione 2

Mansioni: il ruolo principale di un amministratore linguistico (traduttore) è contribuire ad adempiere il mandato dell’istituzione o dell’organo di appartenenza assicurando traduzioni di alta qualità nei termini previsti e fornendo consulenza linguistica. I suoi compiti di comprendono la traduzione e la revisione di documenti nonché ricerche terminologiche a partire da almeno due lingue di partenza verso la lingua principale. I temi trattati, spesso complessi, sono generalmente di natura politica, giuridica, economica, finanziaria, scientifica, tecnica e riguardano tutti i settori di attività dell’Unione europea. Per svolgere tali funzioni è richiesto l’impiego intensivo di specifici strumenti informatici e di burotica.

Per tutti i dettagli, consultare il Bando di concorso EPSO.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS