Concorso Agenzia Spaziale Italiana per tecnologi

L'Agenzia Spaziale Italiana ha indetto un concorso per l’assunzione di tre Primi Tecnologi.

L’ASI Agenzia Spaziale Italiana ha indetto un bando di concorso, per soli esami, per il reclutamento di tre figure di personale da assumere con il profilo professionale di Primo Tecnologo. Sono previste assunzioni con contratto di lavoro a tempo determinato, sia a tempo pieno che part-time. Si precisa che sono inoltre disponibili due assegni di ricerca da impiegare per progetti finanziati nell’ ambito dei Progetti SCOUT, EPIC e PERASPERA. Vediamo insieme quali sono i profili ricercati e come partecipare al concorso Agenzia Spaziale Italiana per tecnologi.


Concorso Agenzia Spaziale Italiana per tecnologi: profili ricercati

Ecco i tre profili ricercati:

  1. Primo Tecnologo, assunzione a tempo parziale (75%) della durata di 26 mesi (date indicative: 1 settembre 2015- 31 ottobre 2017). Attività assegnate: definizione dei requisiti operativi e di sistema: definizione dei tools di analisi dei rischi; analisi e progetto del sistema; progetto, realizzazione e testing del dimostratore (prototipo); aspetti etici, legali e societari. Come titolo di studio è richiesta la Laurea magistrale o specialistica (oppure Diploma di Laurea conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente alla riforma di cui al D.M. 509/99), corrispondente alle classi di laurea magistrale o laurea di secondo livello in LM-17 Fisica, LM-18 Informatica, LM-29 Ingegneria Elettronica, LM-32 Ingegneria Informatica, LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni, LM-20 Ingegneria Aerospaziale e astronautica.
  2. Primo Tecnologo, assunzione a tempo pieno, con contratto della durata di 24 mesi (date indicative: 1 settembre 2015 – 31 agosto 2017). Attività assegnate: sviluppo di tecnologie di Propulsione Elettrica; definizione dei requisiti operativi e di sistema; definizione dei tools di analisi qualità. Titolo di studio richiesto: Laurea Magistrale o specialistica (oppure Diploma di Laurea conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente alla riforma di cui al D.M. 509/99), corrispondente alle classi di laurea magistrale o laurea di secondo livello LM-17 Fisica, LM-20 Ingegneria aerospaziale e astronautica, LM-28 Ingegneria elettrica, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-33 Ingegneria meccanica, LM-25 Ingegneria dell’automazione.
  3. Primo Tecnologo, assunzione a tempo pieno, con contratto della durata di 36 mesi (date indicative: 1 ottobre 2015 – 30 settembre 2018). Titolo di studio richiesto: Laurea Magistrale o Specialistica (oppure Diploma di Laurea conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente alla riforma di cui al D.M. 508/99) ), corrispondente alla classe di laurea magistrale o laurea di secondo livello LM-29 Ingegneria Aeronautica o Aerospaziale.

Concorso Agenzia Spaziale Italiana per tecnologi: come presentare domanda

La domanda, redatta in carta semplice e in lingua italiana, secondo il fac-simile allegato al bando, deve essere presentata entro il 23 luglio 2015 in una delle seguenti modalità: in forma cartacea, in busta chiusa, a mano, all’Ufficio Protocollo, all’Agenzia Spaziale Italiana – Via del Politecnico,snc – 00133 Roma; scannerizzata in formato PDF non modificabile, a mezzo PEC all’indirizzo concorsi@asi.postacert.it; a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento. Si precisa che è possibile presentare più domande e concorrere per più profili. Per tutti i dettagli, consultare il bando del concorso Agenzia Spaziale Italiana per tecnologi.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS