Concorso Agenti Polizia Municipale Milano, gennaio 2014

E’ indetta una selezione pubblica, per esami, per la copertura di quattordici posti a tempo indeterminato del  profilo  professionale  di agente di polizia municipale – categoria C – posizione economica 1 per il Comune di Milano. Le domande di partecipazione alla selezione, redatte esclusivamente sull’apposito modulo allegato al bando, devono pervenire, entro il giorno 29 gennaio 2014, esclusivamente secondo una delle seguenti modalità: a mano, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a mezzo di Posta Elettronica Certificata (PEC). Gli indirizzi e i documenti necessari da allegare sono indicati nel Bando.


Requisiti per l’ammissione: cittadinanza italiana; età: minimia non inferiore ai 18 anni e massima non aver compiuto il trentesimo anno di età alla data di scadenza del Bando (specifiche eccezioni sono indicate nel Bando); assenza di condanne penali; non essere stati esclusi dall’elettorato attivo né essere stati licenziati per persistente insufficiente rendimento da una pubblica amministrazione; non essere stati licenziati dal Comune di Milano; non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale; essere in possesso di un Diploma di Scuola Secondaria di Secondo Grado (maturità); patente di guida di categoria B; idoneità psicofisica; non trovarsi nella condizione di disabile ai sensi della Legge 12.03.1999, n. 68; disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale; per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori: essere collocati in congedo da almeno cinque anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza; godimento dei diritti civili; non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo; non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici.

Programma d’esame: gli esami consisteranno in una prova scritta e in una prova orale. La prova scritta consisterà in quiz a risposta chiusa su scelta multipla e/o in una serie di quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica e/o nella predisposizione di atti riguardanti le materie di competenza della polizia locale. La prova orale verterà sugli argomenti di seguito indicati: Diritto e procedura penale; Normativa nazionale e regionale in materia di Polizia Locale; Codice della Strada; Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza; Normativa in materia di depenalizzazione (Legge n. 689/1981 e s.m.i.); Nozioni di diritto amministrativo con particolare riguardo all’attività della Pubblica Amministrazione; Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.); Legislazione in materia di tutela della privacy (D. Lgs. 196/2003 e s.m.i.); Nozioni sulla legislazione del rapporto di lavoro, con particolare riferimento al rapporto di lavoro negli Enti Locali.In base al numero delle domande pervenute, le prove d’esame potranno essere precedute da un test preselettivo. Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4° serie speciale “Concorsi ed Esami” del 25 marzo 2014 verrà data comunicazione della sede, del giorno e dell’ora in cui avrà luogo la prova scritta d’esame o l’eventuale preselezione.

Per tutti i dettagli, il Bando è disponibile sul sito internet del Comune di Milano – sezione lavoro: concorsi e graduatorie.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS