Concorsi insegnanti Roma, supplenze asilo e nido

Concorsi insegnanti Roma, supplenze asilo e nido: informazioni sui requisiti richiesti, come partecipare e link ai bandi.

Nuove assunzioni nelle scuole a Roma per insegnanti. L’Amministrazione ha indetto due concorsi pubblici nel settore educativo-scolastico per l’individuazione di personale da assumere a tempo determinato per le supplenze presso gli asili nido e le scuole dell’infanzia di Roma Capitale. Ecco le informazioni sui requisiti richiesti, come partecipare e link ai bandi.

Concorsi insegnanti

Requisiti di partecipazione ai concorsi insegnanti

Requisiti generali, comuni ad entrambi i bandi:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea con corretta conoscenza della lingua italiana
  • età non inferiore ai 18 anni
  • godimento dei diritti politici ed immunità da condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione, anche negli Stati di appartenenza o provenienza
  •  idoneità allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari
  • non avere riportato condanne penali con sentenza passato in giudicato per reati ostativi all’accesso alla Pubblica Amministrazione
  •  non avere riportato condanne o avere procedimenti penali relativi a reati contro i minori
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo o essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o essere stati dichiarati decaduti per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.

Requisiti specifici

Insegnanti scuole dell’infanzia:

  • Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione primaria classe LM 85 bis (LM), Diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) equiparata alla classe di laurea LM 85 bis, conseguite presso Università o altro Istituto universitario statale o legalmente riconosciuto
  • Titoli di studio conseguiti presso Istituti Statali o legalmente riconosciuti al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali di scuola magistrale e dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998, o comunque conseguiti entro l’anno scolastico 2001-2002.
  • non avere già svolto l’attività lavorativa nel profilo professionale di insegnante della scuola dell’infanzia in virtù di contratti a tempo determinato stipulati con Roma Capitale oltre il limite massimo di trentasei mesi, anche non continuativi.

Educatore asilo nido:

  • Diploma di scuola magistrale (3 anni)
  • Diploma di operatore dei servizi sociali (3 anni)
  • Diploma di qualifica di assistente all’infanzia (3 anni)
  • Diploma di vigilatrice d’infanzia (3 anni)
  • Diploma di maturità magistrale (4 anni)
  • Diploma di maturità di liceo psicosocio-pedagogico (5 anni)
  • Diploma di maturità di dirigente di comunità (5 anni); Diploma professionale di tecnico dei servizi sociali (5 anni)
  • Diploma di maturità di assistente comunità infantili (5 anni)
  • Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione primaria classe LM 85 bis (LM), Diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) equiparata alla classe di laurea LM 85 bis, conseguite presso Università statali o altro Istituto universitario statale o legalmente riconosciuto
  • Laurea (L) in Scienze dell’Educazione (L 19) o Laurea Magistrale (LM) in Scienze Pedagogiche (LM85) ed equipollenti, Diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento equiparata alle Lauree LS o LM in Scienze dell’Educazione o Scienze Pedagogiche o equipollenti (l’equipollenza è stabilita dalla Legge), conseguite presso Università statali o altro Istituto universitario statale o legalmente riconosciuto.
  • non avere già svolto l’attività lavorativa nel profilo professionale di educatore di asilo nido in virtù di contratti a tempo determinato stipulati con Roma Capitale oltre il limite massimo di trentasei mesi, anche non continuativi.

Come partecipare ai concorsi insegnanti Roma

Per entrambi i concorsi, la domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente on line, attraverso il Portale Istituzionale di Roma Capitale, entro il 6 luglio 2017. Le selezioni dei candidati avverrà per titoli. Per maggiori informazioni, invitiamo gli interessati a consultare i bandi dei concorsi insegnanti indetti da Roma Capitale. Ricordiamo che è aperto un altro bando di concorso per insegnanti sempre nell’area metropolitana di Roma, presso il Comune di Fiumicino.



CATEGORIES
TAGS