Come restare calmo quando i colleghi ti infastidiscono

Non puoi pretendere di avere a che fare solo con le persone che reputi simpatiche e gradevoli. Leggi i consigli forniti dagli esperti e allenati a diventare un campione di auto-controllo

Inutile girarci intorno: anche i tipi più miti e trattenuti, pazienti e tolleranti finiscono (prima o poi) per perdere il controllo. Una parola fuori posto o un comportamento irritante possono suscitare vere e proprie “tempeste perfette”, con conseguenze e ripercussioni che possono inficiare rapporti duraturi e consolidati. Ma diciamoci la verità: se le persone che assistono alle tue sfuriate ti vogliono veramente bene – ed hanno imparato ad accettare anche le tue “spigolature” – i danni non dovrebbero rivelarsi irreversibili. A meno che non parliamo del lavoro dove è necessario mantenere sempre un certo contegno, a prescindere dal ruolo che ricopri. Perdere regolarmente le staffe coi colleghi può compromettere seriamente la tua carriera; ecco perché abbiamo pensato di dedicare un articolo all’argomento (prendendo spunto da un intervento pubblicato sul sito americano Ladders) e di mettere in fila quattro semplici consigli che possono aiutarti a restare calmo, quando i colleghi ti infastidiscono.

4 consigli per restare calmo quando i colleghi ti infastidiscono

Cerca di lavorare il più possibile sulla compostezza, sulla padronanza di te e sull’auto-controllo perché avrai inevitabilmente a che fare con persone che non ti andranno a genio e che minacceranno di snudare i tuoi lati più aggressivi e meno professionali. Dividere incarichi e responsabilità con collaboratori irritanti è quanto di più molesto ti possa capitare, ma se riuscirai a fronteggiare la situazione e ad oltrepassare l’ostacolo, potrai dire di aver centrato un importante risultato e di aver raggiunto un elevato livello di maturità professionale. Scorriamo insieme alcuni dei consigli snocciolati dagli esperti interpellati da Ladders, che ti aiuteranno a mantenere l’aplomb, anche nelle situazioni più seccanti.

Prenditi una pausa

Quando ciò che dicono o fanno i tuoi colleghi ti irrita oltre misura, prova innanzitutto a tenere a freno la tua impulsività. Contare fino a dieci potrebbe non bastare, ecco perché gli esperti consigliano di cambiare aria e di staccare la presa per un po’. Vai a fare due passi fuori o trasferisciti in una stanza dove puoi rimanere solo e rimettere ordine ai tuoi pensieri. Non cedere alla tentazione di dire apertamente quel che pensi ai tuoi colleghi, ma impara a gestire i tuoi istinti. Prenderti una pausa, quando hai i nervi a fior di pelle, è la cosa più sensata che tu possa fare. E quella che ti metterà al riparo dal rischio di fare “piazzate” che ti potrebbero procurare la nomea di iracondo dell’ufficio.

Scova il lato positivo

Se devi lavorare col collega che ti infastidisce di più in ufficio, evita di mandare anatemi al capo. Si tratta di una sfida che dovrai impegnarti a vincere per dimostrare a te stesso e agli altri che sai lavorare bene, anche quando le condizioni non sono ottimali. Prova a ribaltare il punto di vista: per quanto sgradevole e fastidioso, anche il tuo collega avrà qualcosa di positivo: degli atteggiamenti o delle convinzioni che meritano perlomeno di essere considerati e approfonditi. Scovali e sforzati di concentrarti su di essi ogni volta che ti viene voglia di tirargli una pinzatrice in faccia.

Non prenderla sul personale

Ci sono persone che sembrano essere venute al mondo con l’intento di irritarti. Quando hai la sfortuna di incontrarle al lavoro, il tuo sistema nervoso viene messo costantemente a dura prova e la tua vita può diventare un inferno. Qualche esempio? C’è chi, in barba alle più elementari norme di buona educazione, parla al telefono come se stesse a casa sua; chi non si fa problemi a sgranocchiare snack maleodoranti al desk accanto al tuo; chi arriva a togliersi le scarpe e chi ascolta musica mentre gli altri cercano di lavorare. Restare calmo in queste circostanze può risultare difficile, ma devi sforzarti di farlo. Gli esperti suggeriscono di non prenderla sul personale perché i comportamenti irritanti dei tuoi colleghi potrebbero essere dettati dalla loro completa mancanza di consapevolezza (in pratica, non comprendono il fastidio che procurano alle persone che stanno loro accanto). Cosa devi fare? Prova a farglielo notare in maniera cortese e confida nel loro buon senso. Se non riesci a cavare un ragno dal buco, lascia perdere: non vale la pena litigare per queste inezie. Allontanati per un po’ o prova a concentrarti su qualcosaltro.

Non tirarti indietro

La tentazione di chiedere al tuo capo di non assegnarti al progetto che dovresti sviluppare col collega che meno tolleri in ufficio può essere grande, ma il consiglio è quello di tenere duro e di non imboccare questa scorciatoia. Non tirarti indietro e non porre dei paletti alla tua crescita professionale: il tempo che trascorrerai al fianco del collega tedioso ti permetterà di affinare il tuo auto-controllo e di allenare la tua capacità di sopportazione. Scappare non serve a niente, le seccature si presenteranno comunque e tu dovrai (presto o tardi) trovare la chiave per affrontarle e neutralizzarle. Con metodo e professionalità. Quando realizzerai che sei riuscito a restare calmo al fianco del collaboratore che facevi fatica a salutare nel corridoio dimostrerai a te stesso di essere diventato un campione di self-control, capace di adattarsi ad ogni situazione.

Restare calmo quando i colleghi ti fanno innervosire non è impossibile. Basta realizzare che al lavoro non puoi abbandonarti a “incontinenze” di alcun tipo né tanto meno pretendere di collaborare solo con le persone che reputi simpatiche e gradevoli. L’autocontrollo è una competenza che va allenata con cura, insieme alla capacità di scovare aspetti positivi anche in chi ti attrae o convince poco. Non lasciare che l’ira e il nervosismo avvelenino le tue prestazioni professionali: impara a dare il giusto peso agli atteggiamenti molesti degli altri e sforzati di diventare sempre più tollerante e aperto. “Nulla dà ad una persona più vantaggio su un’ altra che il rimanere calmo e composto in ogni circostanza” (Thomas Jefferson).

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, usufruisci del Kit Lavorare Sempre  (usa il nostro codice sconto: BLP112) garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate in linea con le tue esigenze, fai le tue ricerche e registrati su Euspert Italia.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)