Come funziona un concorso pubblico

Quanti di voi hanno preso parte ad un concorso pubblico o vorrebbero farlo? Vediamo come funziona. Il concorso pubblico è una delle modalità attraverso la quale viene reclutato il personale per la pubblica amministrazione. Ad oggi, la normativa principale di riferimento è la D.P.R. 9-5-1994, n. 487, che contiene tutte le informazioni necessarie per la regolamentazione dei concorsi. Questi si suddividono in diverse tipologie: per esami (scritti e orali, dalla media dei quali risulta l’esito del concorso), per titoli (graduatorie da predisporre in base a titoli posseduti al momento della predisposizione della domanda), per titoli ed esami ( graduatorie predisposte tramite punteggio acquisito con prove d’esame e titoli posseduti), il corso-concorso (prevede due fasi di selezione, un corso di formazione ed una prova esame; per questa tipologia si fa capo per l’organizzazione ad organi esterni e vengono utilizzati anche per l’attribuzione della qualifica di dirigente) e i concorsi unici (predisposti dalla Presidenza Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica).


Dove si trovano le informazioni su tutti i concorsi in essere? Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana nella 4° serie Speciale – Concorsi ed Esami dove ogni martedì e venerdì vengono pubblicati i Bandi dei concorsi. Tale documento è disponibile in forma cartacea presso la Libreria dello Stato a Roma e in tutte le librerie concessionarie presenti sul territorio nazionale; è attivo anche un servizio in abbonamento a pagamento annuale o semestrale.Nel bando si trovano tutte le informazioni circa la predisposizione della domanda di partecipazione, i requisiti necessari, i termini di presentazione, i documenti da allegare, luogo e data del concorso, materie d’esame e tanto altro.

Come si risponde ad un bando? La domanda di ammissione deve essere redatta secondo le modalità indicate nel bando e presentata entro e non oltre il termine fissato nel bando che, di norma, è stabilito in 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale. Il mezzo di invio della domanda è sempre indicato nel bando e, in genere, oltre alla “tradizionale” lettera raccomandata con ricevuta di ritorno sono ora ammesse modalità di invio telematico.

Chi può presentare domanda di ammissione ad un concorso pubblico? I requisiti per l’ accesso al concorso, posseduti alla data di scadenza stabilita nel bando di concorso per la presentazione delle domande , sono di norma: la cittadinanza italiana (a meno che non si tratti di soggetti appartenenti all’Unione Europea), la maggiore età (è stato abolito il limite dei 40 anni), il titolo di studio (quello richiesto, è espressamente indicato nel bando), il godimento dei diritti politici (non sono ammessi coloro che sono esclusi dall’elettorato attivo), idoneità fisica all’impiego, l’assenza di cause ostative all’accesso (coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale).

Chi valuta le prove d’esame? La valutazione delle prove d’esame è competenza della Commissione Esaminatrice, costituita da tecnici esperti nelle materie del concorso che, in assoluta e completa trasparenza amministrativa, tabiliscono i criteri e le modalità di valutazione delle prove concorsuali formalizzandole in appositi verbali. A seguito della valutazione delle prove, la commissione forma la graduatoria di merito secondo l’ordine dei punti della votazione complessiva riportata da ciascun candidato che viene pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Repubblica o, per gli enti locali territoriali, sull’Albo pretorio del relativo ente (sulla Gazzetta Ufficiale troviamo il corrispettivo avviso).

Bianco Lavoro effettua periodicamente una scelta dei concorsi ritenuti più interessanti dal punto di vista lavorativo, riportando le informazioni utili sul Blog Magazine. Dunque, se siete interessati a lavorare nel settore pubblico, seguiteci e vi terremo aggiornati sulle novità in merito ai concorsi pubblicati!

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS