Come fare soldi senza lavorare: hobby e attività che ti fanno guadagnare

Come trasformare una passione in un modo per racimolare qualcosa e mettere da parte un gruzzoletto? Ecco alcuni modi semplici per fare soldi senza lavorare

È il sogno di molti quello di fare soldi senza lavorare ma ovviamente tutti sanno bene che non è possibile: solo impegno, sacrificio e costanza (e un pizzico di fortuna) a lungo andare “pagano” e soprattutto ripagano degli sforzi fatti. Detto questo però ci sono piccole attività che pur essendo semplicemente degli hobby possono permettere di racimolare qualcosa e arrotondare le entrate mensili.


Le attività che permettono di fare soldi senza lavorare

Molte persone posseggono abilità particolari o coltivano passioni che potrebbero tornare utili anche per poter racimolare un po’ di denaro. C’è chi è in cerca di lavoro e svolge questo genere di attività durante la giornata oppure chi si dedica in esclusiva alla cura della casa e dei figli ma vuole ritagliarsi un paio d’ore al giorno per sé e provare a mettere da parte un gruzzoletto. Ecco come fare soldi senza lavorare.

Vendere le proprie collezioni. Sul web spopolano i siti di scambio o compravendita tra privati. La collezione di bambole di quando si era piccole, i fumetti, le monete, le cartoline d’epoca o i sottobicchieri della birra: tutto può essere venduto su internet ad appassionati e collezionisti interessati.

Partecipare a sondaggi online e concorsi. Un modo per racimolare un po’ di soldi, stando a casa davanti al computer. Un’attività a cui molte giovani casalinghe possono dedicarsi o studenti in cerca di qualche extra per il fine settimana. È possibile guadagnare direttamente del denaro oppure ricevere voucher e buoni sconto o premi.

Vendere le proprie creazioni fai da te.  C’è chi si destreggia con la cera e realizza splendide candele ornamentali (perfette in alcuni periodi in particolare, come quello natalizio), c’è chi realizza saponette profumate fatte in casa, chi ancora crea splendidi gioielli e chi si diletta con i quadri o decora piatti e realizza complementi d’arredo.

Vendere ortaggi biologici. Se non si è in grado di realizzare degli oggetti con le proprie mani, ci si può dedicare al proprio orto e far crescere direttamente i prodotti da rivendere! Soprattutto se si vive  in periferia e si ha a disposizione un po’ di terra si può decidere di dedicarsi alla coltura di qualche ortaggio in particolare e proporlo poi in vendita.

Vendere la propria abilità. Ci sono siti davvero originali e divertenti sui quali poter proporre la propria abilità. Gli ultimi che stanno spopolando sono i ragazzi in grado di riprodurre con la voce i suoni degli strumenti musicali. Ma ci si può proporre anche come mago per le feste dei bambini o piccoli spettacoli di giocoleria. O come Babbo Natale durante le festività più attese dell’anno.

Aprire un blog. Chi decide di dedicarsi ad un blog, scrivendo della propria passione e creandovi intorno una comunità di appassionati non è detto che abbia un lavoro ma di certo può provare a monetizzare qualcosa grazie ai banner pubblicitari ed eventuali sponsor interessati.

Queste attività per fare soldi senza lavorare -in particolare quelle di produzione fai da te- se svolte da hobbisti in quanto tali non necessitano di particolari adempimenti fiscali e legali. L’importante è che l’attività non sia organizzata, venga svolta in maniera saltuaria e occasionale, non abbia partita Iva e non superi i 5 mila euro annui.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS