Come diventare Web Developer

Come diventare Web Developer: ovvero, come diventare sviluppatore web. La figura del web developer è sempre più in ascesa: una volta si chiamavano programmatori, oggi, i web developer, sono in grado di rendere un sito web funzionante nella sua struttura. Questo significa mettere mano ai linguaggi di programmazione e al codice e quindi presuppone la conoscenza dei linguaggi funzionali ad internet ed alle applicazioni web. Un web developer deve poter implementare un sito dinamico e di e-commerce, deve essere in grado di creare applicazioni per il web, ovvero programmi di vario tipo che serviranno di volta in volta per varie esigenze.

Ma quali studi e quale tipo di formazione servono per diventare un web developer?

Non c’è una formazione ad hoc per diventare web developer ma si può progettare un piano di studi adeguato che aiuti nello sviluppo delle competenze necessarie. L’ideale sarebbe una laurea in informatica con specializzazioni e master in vari applicativi, come ad esempio le Certificazioni Cisco e Microsoft, solo per citarne due. Corsi relativi a determinati linguaggi di programmazione, come il PHP, giunto alla sua 4 versione oppure l’AspNet o il Java non guastano. In linea di massima, quello del web developer è un mestiere che ha bisogno di formazione ma che si impara soprattutto sul campo. Ecco cosa deve conoscere e in cosa si può specializzare un web devloper:

  • Ottimizzazione di database

  • Protocolli di rete

  • Sicurezza informatica

  • Server Web e moduli principali

  • Linguaggi di programmazione e linguaggi di mark up

In linea di massima un web developer si specializza in linguaggi lato client (che non dialogano con server ma con il browser e i suoi applicativi) come l’html, xml, javascript, css e altri, oppure lato Server, come Asp, Perl, PHP,.Net, Java, SQL per citare i più noti. Inoltre, oggi sono fondamentali i requisiti di Site Managment, per implementare Blog, Forum, Motori di ricerca e così via.

Un web developer si può anche occupare di web design, ovvero della progettazione grafica di un sito, anche se oggi la tendenza è quella di separare nettamente i ruoli anche tra chi si occupa della grafica di un sito( web designer o grafico web) e chi si occupa dei contenuti( web content manager).

La forza di un web developer è la sua specializzazione in uno o più linguaggi diffusi nel web e soprattutto in ambiente windows: asp, aspNet e database come sql Server; oggi sono diffusissimi il linguaggio PHP e il Database Mysql che si servono di web developer specializzati in sistemi open source come Linux o Apache.

Di conseguenza, questa seconda categoria di web developer è specializzata in cms (content managment system) basati sul php e quindi su Joomla, WordPress, Magento o Drupal, solo per citare i più diffusi.

Una nuova categoria di web devloper, poi, si va specializzando sempre di più sulle applicazioni per mobile, anche in ambiente Mac, per smartphone, iphone , ipad e così via. Si tratta di sviluppatori che usano un linguaggio simile al php, con protocolli web ad hoc. Oggi ci si può specializzare anche in linguaggi come l’action script di Flash, che consente di creare animazioni sorprendenti e funzionalità sempre più performanti, oppure sui nuovi Flex e Ajax.

Il consiglio è quello di specializzarsi su alcuni linguaggi in particolare e di capire qual è la strada che si vuole seguire. Se è quella di diventare consulenti informatici per le varie compagnie web o se è quella di diventare un free lance esperto in determinate applicazioni da vendere poi alle varie aziende.

Cosa fare per cercare lavoro?

Prima di tutto è bene fare parecchia esperienza e affidarsi, almeno all’inizio, a piccoli lavoretti che molti siti di annunci di categoria o siti web specializzati in informatica e web pubblicano. La parola d’ordine per questo mestiere è soprattutto: aggiornamento. Un bravo e richiesto web developer dovrà sempre domandarsi: conosco questo nuovo applicativo? Cosa ne so dei nuovi linguaggi? Cosa fare per proporre sempre novità al passo( velocissimo) delle innovazioni nel settore?

Infine, riguardo la posizione lavorativa: un web developer può lavorare come free lance o essere inquadrato come lavoratore dipendente con contratto nazionale. Lo stipendio cambierà a seconda delle conoscenze e del peso che avrà sulle scelte dell’azienda, a seconda della qualità e quantità delle applicazioni che saprà proporre, della capacità di gestione di server ed applicativi in autonomia. Un bravo web developer può anche diventare responsabile in una web agency di più figure a lui subordinate e partire da un normale stipendio da impiegato fino a quello di un quadro o di un manager. Per la situazione del free lance invece, tutto dipende dalla sua bravura e dai contatti che riesce a stabilire attraverso il suo lavoro.

Image: chrisroll / FreeDigitalPhotos.net

Inoltre Bianco Lavoro ti consiglia:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ti consigliamo il KIT Lavorare sempre, garantito da Bianco Lavoro per la sua qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate in linea con le tue esigenze, fai le tue ricerche e registrarti su Euspert Italia.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)