Come acquisire talenti? Ce lo spiega Linkedin

Grande attenzione ai giovani e impiego intelligente dei social network: così le aziende possono sperare di reclutare risorse sempre più valide

Quattro mila membri di 40 Paesi diversi coinvolti: sono questi i numeri che hanno dato corpo all’ultima indagine condotta da Linkedin. Il sito dei professionisti più famoso del mondo ha confezionato una ricerca – “Global Recruiting Talent Trends 2016” – che ha tentato di fornire una risposta a quanti si chiedono cosa sia opportuno fare per reclutare talenti nella propria azienda. Rendendola così più competitiva e (si spera) più longeva nel mercato.


In pratica, lo studio si propone come una guida in materia di “talent acquisition” e individua le sfide da affrontare e le potenzialità su cui puntare per reclutare risorse sempre più preziose e produttive. L’indagine condotta in Italia ha focalizzato l’attenzione su tre aspetti fondamentali. Il primo riguarda la cosiddetta “quality of hire” ovvero il tasso di qualità dei neo assunti che, secondo il 31% dei selezionatori, è ciò che può aiutare a testare, con maggiore precisione, la qualità del proprio team. Il 67% dei reclutatori lo fa valutando le loro performance lavorative, mentre il 36% sondando il grado di soddisfazione dei manager.

E c’è di più: alla base di una buona politica aziendale di “talent acquisition”, secondo i responsabili italiani delle Risorse Umane, c’è l’attenzione che deve essere destinata agli studenti il cui reclutamento è considerato di importanza strategica. Tanto che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l’Italia risulta essere il Paese europeo che investe di più nell’assunzione di giovani talenti. E infine i social network professionali il cui utilizzo, stando a quanto riferito dalla ricerca di Linkedin, sarebbe in continua ascesa. Più precisamente, nel corso del 2015, il 51% dei reclutatori ha indicato il social network professionale come miglior strumento a garanzia di un’assunzione di qualità. E il 42% di loro ha addirittura detto di considerarlo un trend essenziale anche nel lungo periodo.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS