Click day Inail 29 maggio: ecco le regole

Il 29 maggio è in programma il click day Inail. L’ente, pochi giorni fa, ha pubblicato le regole per poter partecipare all’iniziativa. L’appuntamento a ridosso di fine mese è utile per poter presentare domanda di riconoscimento degli incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Vediamo  quindi insieme quali sono queste  regole ed in che modo sarà possibile poter proporre correttamente il proprio interesse ad inoltrare la domanda.


Codice identificativo. Il primo presupposto per poter inoltrare domanda di ammissione al contributo è relativo alla necessità di munirsi di apposito codice identificativo, rilasciato al termine della compilazione online della domanda.

Autenticazione. Per poter inviare telematicamente la domanda di finanziamento l’Inail ha predisposto apposito canale di accesso allo sportello informatico. L’utente dovrà collegarsi al sito inail.it, autenticarsi e mediante la sezione “Utilizza” del canale “Servizi online”, richiamare l’applicazione “Incentivi alle imprese”. A questo punto l’utente potrà procedere selezionando “Accesso allo sportello”, per poter accedere alla pagina che contiene l’indirizzo relativo al canale di accesso allo sportello informatico.

Acquisizione dell’indirizzo di invio. Al termine della fase di autenticazione e acquisizione si entrerà in possesso dell’indirizzo che permetterà di richiamare la pagina di accesso allo sportello informatico. Cliccando sul collegamento indicato si potrà quindi accedere alle operazioni di invio.

Invio codice identificativo. Nella nuova pagina apprirà un campo di testo e un bottone di invio. Nel campo di testo dovrà essere inserito il codice identificativo di 65 caratteri, ottenuto al termine della fase di compilazione della domanda. Il primo carattere della stringa può essere il segno “+” o il segno “-“, ed è parte integrante dello stesso codice identificativo. Una volta inserito il codice sarà possibile cliccare il tasto “Invia” per trasmettere lo stesso all’Inail. Al termine dell’operazione di invio correttamente eseguita, l’utente visualizzerà un messaggio di presa in carico.

Avvertenze. L’Inail ricorda come tutte le pagine web sono di tipo statico, pertanto è necessario aggiornarle per poter visualizzare il link descritto nelle fasi che precedono, o ancora il campo per il codice identificativo e il bottone di invio.

Ancora, l’Istituto ricorda che non è possibile divulgare gli indirizzi acquisiti durante la prima fase, non è consentito utilizzare strumenti automatici di invio, e – in caso di invii multipli – farà comunque fede l’orario di arrivo del primo codice identificativo, mentre i successivi invii sono controproducenti ai fini del regolare svolgimento della procedura.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS