Cisl, cala cassa integrazione ad aprile

Le ore autorizzate di cassa integrazione del mese di aprile risultano in calo, sia rispetto al mese precedente che sullo stesso mese dell’anno 2010.


E’ quanto emerge dai dati comunicati dalla Cisl, secondo cui si sarebbe verificato un calo considerevole delle ore di cassa integrazione, che passano a 92,1 milioni di ore contro i 102,5 milioni del mese di marzo, registrando un calo del 10,1% in termini mensili, mentre rispetto ad aprile 2010 il calo sarebbe del 19,7%.

Dati che confortano, dopo gli aumenti registrati a febbraio e a marzo, addirittura quest’ultimo aveva visto crescere le ore autorizzate del 45%.

I cali più significativi si sarebbero avuti nel Nord Est e a seguire al Centro, Nord Ovest e Sud.

Malgrado il dato incoraggia un po’ di ottimismo, il sindacato della Cisl invita a dare vita a politiche attive del lavoro, che possano risollevare le sorti di un mercato dell’occupazione, che resta ancora debole. In particolare, la Cisl chiede al governo maggiori lumi e dettagli sulla concessione del credito d’imposta varato al sud, in favore delle assunzioni di giovani lavoratori e di dare immediata attuazione alla riforma dell’apprendistato, voluta da un accordo tra Governo, Regioni, sindacati e imprese.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS