Chi fa sport trova lavoro più facilmente

Lo sport è un elemento di grande importanza per mantenersi in forma e per condurre uno stile di vita più sano. Ma quello che forse non immaginavamo è quanto emerge da studi e dichiarazioni di società di selezione e della rivista americana “Labour Economics”, che danno grande enfasi alla sportività di un candidato, al fine di trovare più agevolmente un posto di lavoro.


In Svezia, ad esempio, chi scrive sul suo CV o dichiara a un colloquio di praticare il golf, avrebbe il 4% in più di probabilità di ottenere il posto; per chi, invece, fa calcio, le chance aumenterebbero del 3%. In media, chi fa sport avrebbe il 2% in più di possibilità, pari a circa due anni di esperienza lavorativa in più.

Venendo all’Italia, i responsabili di alcune società di selezione si dicono più prudenti sull’effetto “sport”, correlato positivamente alla possibilità di ottenere un posto di lavoro. Da un lato, infatti, si sottolinea come le variabili che incidono sulla scelta di un candidato siano tante, tali da rendere molto difficile suggerire che una caratteristica in sé crei maggiori possibilità di trovare lavoro. C’è chi, invece, suggerisce un effetto empatia, ossia chi seleziona i candidati tende a valutare positivamente le persone che hanno caratteristiche simili alle proprie. Un selezionatore, ad esempio, che fa sport tenderebbe a giudicare meglio un candidato in forma e sportivo. Viceversa, nel caso contrario.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS