Cercasi segretaria residente al sud ma domiciliata al nord! Ma che discriminazione è questa?

Spett.le redazione Bianco Lavoro,

ho letto oggi su un sito di offerte di lavoro questo annuncio:

Ricerchiamo per importante azienda cliente 1 SEGRETARIA da inserire con un contratto di stage retribuito della durata di 4 mesi. La persona prescelta dovrà gestire tutta la segreteria.
Per accedere alla selezione si richiedono i seguenti requisiti: diploma di scuola media superiore, RESIDENZA NEL SUD ITALIA e domicilio nel Nord Italia, buona conoscenza del pacchetto Office, esperienza minima nella mansione.
Sul piano personale sono richieste affidabilità, precisione, buona capacità organizzativa e predisposizione al lavoro in team.
Sede di lavoro: Gaiarine (TV).

Ma che razza di discriminazione è questa? E’ lecito che ricerchino una persona residente al sud ma che viva al nord???

Maria Pia D.

email pervenuta a La Posta di Bianco Lavoro


Risposta della Redazione di Bianco Lavoro

Gen.le Maria Pia,

abbiamo per ovvi motivi eliminato i nomi del sito e dell’agenzia che ha pubblicato l’annuncio, anche se a dire il vero non hanno poi enormi colpe se non di aver potuto essere più chiari, ma non comunque dal punto di vista legale.

In realtà non vi è qui una discriminazione, riteniamo infatti si tratti dei cosiddetti tirocini formativi banditi dal Ministero del Lavoro e che si attuano attraverso l’agenzia ministeriale Italia Lavoro.

In pratica sono dei tirocini che hanno come obiettivo quello di favorire l’inserimento lavorativo di persone residenti in alcune regioni più svantaggiate del sud Italia. Il requisito per accedere deve quindi essere residenza in una regione del sud.

Rimborso mensile pagato dal ministero del lavoro di 1.200 euro al tirocinante, per quattro mesi. Questo per grandi linee, per essere più precisi si può chiedere ad una qualsiasi agenzia per il lavoro, tutte se ne stanno occupando. Niente male come iniziativa quindi.

Anche su Bianco Lavoro sono state inserite offerte del genere, seguendo la nostra politica di pubblicare solo offerte “garantite e controllate” abbiamo contattato immediatamente gli inserzionisti per chiedere spiegazioni e per questo motivo abbiamo queste info ed abbiamo studiato i bandi ed i regolamenti. Abbiamo poi chiesto alle agenzie nostre inserzioniste di specificare il tutto meglio nell’offerta pubblicata, di rendere chiaro cioè il motivo per il quale vi era questa bizzarra richiesta di avere residenza al sud, cosa che evidentemente poteva essere fatta anche nell’annuncio in questione… che in effetti è anche poco preciso e parla di “stage retribuito” anziché di “tirocinio formativo”…

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)