Cassa integrazione, la situazione ad agosto 2015

L’INPS ha recentemente pubblicato il suo ultimo aggiornamento sul numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 39,3 milioni, in calo del 41,7% rispetto allo stesso mese del 2014, quando il numero di ore fu pari a 67,5 milioni di unità. I dati destagionalizzati, mostrano una variazione congiunturale rispetto al mese precedente del – 6,3%. Ma vediamo più nel dettaglio quali sono stati i risultati conseguiti nell’ottavo mese dell’anno, attraverso i seguenti approfondimenti.


Interventi ordinari (CIGO)

Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate ad agosto 2015 – afferma l’Inps – sono state 3,8 milioni. Un anno prima, nel mese di agosto 2014, erano state 5,9 milioni: di conseguenza, la diminuzione tendenziale è pari al 34,8%. In particolare, la variazione tendenziale è stata pari a -41,4% nel settore Industria e -2,2% nel settore Edilizia.

Ancora, il dossier segnala che le variazioni congiunturali calcolate sui dati destagionalizzati registrano nel mese di agosto 2015 rispetto al mese precedente una diminuzione pari al 7,7%.

Interventi straordinari (CIGS)

Nella sua analisi mensile l’Inps afferma che il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate ad agosto 2015 è stato pari a 25,7 milioni, registrando un decremento pari al 49,1% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, che registrava 50,5 milioni di ore autorizzate.

Nel mese di agosto 2015 rispetto al mese precedente si registra una variazione congiunturale, calcolata sui dati destagionalizzati, pari a -5,7%.

Interventi in deroga (CIGD)

Infine, ricorda il dossier Inps, gli interventi in deroga sono stati pari a 9,8 milioni di ore autorizzate ad agosto 2015 registrando un decremento dell’11,9% se raffrontati con agosto 2014, mese nel quale erano state autorizzate 11,3 milioni di ore. La forte variabilità delle integrazioni salariali in deroga, non imputabile a fenomeni di stagionalità ma dovuta agli interventi di politica economica, rende impossibile la destagionalizzazione della serie storica.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS