Capo Reparto GDO: mansioni, stipendio ed opportunità di lavoro

Che mansioni svolge un capo reparto nella GDO, quanto è lo stipendio e come si trova lavoro

La Grande Distribuzione Organizzata offre un sistema complesso di vendita al dettaglio attraverso diverse catene di supermercati di grandi dimensioni, per questo ogni settore dei diversi punti vendita ha un proprio capo reparto GDO.


Al capo reparto del supermercato nelle grandi distribuzioni è affidato un settore intero che riguarda una determinata categoria merceologica. E sue mansioni sono varie, in quanto gestisce anche le risorse umane all’interno della struttura. Nei seguenti paragrafi risponderemo a tutte le tue curiosità su questa figura professionale, analizzando nello specifico i suoi compiti, lo stipendio medio, le opportunità di fare carriera, gli orari e i turni di lavoro, l’importanza di questa figura e tutti i requisiti per intraprendere questo percorso.

capo reparto gdo

Capo reparto, lavoro e mansioni

Cosa fanno nel dettaglio i capi reparto, quali sono le loro mansioni e come si svolge la giornata lavorativa

Pianifica la strategia attraverso un planogramma per incrementare le vendite

Un capo reparto deve assicurarsi che il proprio settore specifico raggiunga la percentuale di vendite preventivate e quindi mette in atto una strategia per centrare gli obbiettivi del reparto. Per migliorare la gestione e dunque la fruizione delle merci da parte dei clienti, stabilisce uno specifico planogramma che definisce nello specifico la rotazione dei prodotti, in modo da regolare i rifornimenti degli scaffali per avere un’esposizione migliore e quindi più indirizzata ad incrementare le vendite. L’orientamento delle scelte dei consumatori attraverso l’esposizione sugli scaffali dei prodotti disposti a rotazione in un determinato punto più o meno visibile, viene definito con il termine di shelf marketing.

Monitora il posizionamento delle merci e migliora lo shopping experience

Fra le sue mansioni c’è il monitoraggio del posizionamento delle merci sugli scaffali, dei display o dei banconi (ad esempio nei reparti alimentari), dei manichini nel reparto abbigliamento, e tutto ciò che migliora lo shopping experience, rendendolo ottimale e massimizzando il coinvolgimento dei clienti per migliorare le percentuali di vendita.

Verifica i prezzi, le esposizioni sugli scaffali e lo stock di magazzino

Il capo reparto deve verificare i prezzi dei prodotti esposti e garantire un merchandising più efficiente della strategia promozionale. Inoltre, controlla gli espositori e gli scaffali per assicurarsi che contengano una quantità sufficiente di articoli, al fine di riuscire a soddisfare la domanda degli acquirenti. Un capo reparto è come un jolly, in quanto fra le sue numerose mansioni, gestisce lo stock delle merci in magazzino in modo da garantire un rifornimento adeguato nel reparto che gestisce.

Si occupa della gestione del personale

La gestione del personale è fondamentale per ottenere il massimo risultato in un reparto. Il coordinamento degli scaffalisti, dei cassieri, dei commessi e dei promoter che operano all’interno del suo settore è affidato al capo reparto. Egli valuta le performance complessive dell’intero reparto ma anche i singoli risultati della figura specifica, in modo da stimolare l’efficienza e ottenere una maggiore produttività per centrare gli obbiettivi prefissati.

Partecipa attivamente alla selezione del personale, alla sua formazione

Il responsabile di reparto è attivo anche durante i processi di selezione del personale e si assicura dello sviluppo professionale del lavoratore attraverso la formazione specifica, quindi collabora con l’Ufficio Risorse Umane.

Svolge le mansioni dei suoi sottoposti in caso di necessità, sovraffollamento o mancanza di personale

In caso di necessità come ad esempio mancanza di personale o situazioni particolarmente affollate (ad esempio nei giorni festivi e durante i periodi di Natale o Pasqua), deve essere in grado di svolgere tutte le mansioni dei suoi sottoposti per dare un valido aiuto al reparto qualora si trovasse in difficoltà: cassa, riordino delle merci, allestimento degli scaffali, vendite dirette, ecc…

Gestione pulizia, assistenza clienti, risoluzione problemi di vario genere

Il responsabile di reparto gestisce e supervisiona la pulizia dell’area del suo settore, punto vendita o supermercato, in quanto ogni problema che può sorgere nella sua zona di competenza cade sotto la sua responsabilità diretta. Si occupa anche della gestione dei reclami, dell’assistenza clienti e interviene qualora si verificasse un incidente (rottura di un prodotto, caduta sul pavimento di una merce che lo rende scivoloso ecc…) per risolvere il problema e ripristinare lo stato ottimale nel suo reparto. Ecco spiegata la grande importanza di un capo reparto GDO nei confronti del cliente.

Burocrazia e documentazione

Dopo aver supervisionato le attività del suo reparto, produce un report accuratamente documentato per indicare le possibilità di miglioramento e i risultati raggiunti. Si occupa, inoltre, dei rapporti con i fornitori della categoria merceologica del suo settore, monitora e si assicura del rispetto delle norme igienico – sanitarie, degli standard di qualità, del rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro e della corretta applicazione di tutte le procedure aziendali e burocratiche.

Come si svolgono gli orari di lavoro e i turni

Una delle prerogative di chi svolge il lavoro di capo reparto è la flessibilità per quanto riguarda i turni di lavoro. Questi possono essere svolti oltre l’orario di lavoro previsto e in particolari giorni (come festivi, prefestivi ma anche in orari notturni) a seconda delle esigenze del supermercato e della sua appartenenza o meno alla Grande Distribuzione Organizzata.

I turni vengono svolti secondo le disposizioni dell’azienda specifica, e siccome le sue mansioni vanno dalla gestione del personale ai rapporti con i fornitori, il responsabile di reparto si relaziona con diverse figure gerarchiche all’interno dell’azienda: dal direttore ai responsabili vendite, magazzino risorse umane e logistica, fino al team del suo reparto.

I requisiti per accedere alla mansione capo reparto GDO

Non esistono particolari titoli di studio per diventare capo reparto GDO, ma sono presenti determinati requisiti che devi possedere per avere più possibilità e migliori opportunità lavorative, anche per diventare capo reparto in supermercati autonomi o più piccoli. È necessaria una buona esperienza maturata nel settore del retail nei punti vendita, ed è per questo motivo che di solito si ha una promozione a questo ruolo dopo aver lavorato come addetto alla vendita, commesso, scaffalista ecc…

Ecco le competenze più importanti che un responsabile di reparto deve possedere.

  • Eccellenti capacità di Problem Solving.
  • Spiccate doti di leadership e notevoli capacità decisionali.
  • Conoscenze approfondite del mercato di riferimento al proprio settore merceologico.
  • Competenze acquisite nello sviluppo e gestione dei gruppi di lavoro.
  • Capacità di interpretare e valutare gli indicatori economici.
  • Disponibilità a lavorare nei giorni festivi e flessibilità sui turni di lavoro.
  • Ottime capacità di time management e pianificazione delle strategie.
  • Orientamento al risultato ed al lavoro per obiettivi.
  • Abilità di negoziazione ed eccellenti capacità comunicative.
  • Capacità di analisi, gestione, organizzazione e motivazione del team di lavoro.
  • Orientamento al cliente.

Posizione nella gerarchia e possibilità di carriera

La posizione di un capo reparto ha una gerarchia ben precisa. Come già accennato, al di sotto di questo ruolo vi sono altre figure come banconista, scaffalista, commesso, addetto alle vendite e cassiere. Nella maggior parte dei casi un responsabile di reparto deve svolgere una buona gavetta in questi ruoli per poi iniziare a salire di grado. È possibile raggiungere la mansione di capo reparto GDO senza queste stazioni intermedie, nel caso il soggetto possieda le caratteristiche e i requisiti indicati, oltre ad una buona esperienza nel settore.

Ecco i principali step e le possibilità di carriera.

  • Allievo o assistente del responsabile di reparto.
  • Capo reparto.
  • Vice Direttore.
  • Direttore di un supermercato o negozio.

Stipendi ed opportunità

Un capo reparto in supermercati percepisce in media uno stipendio netto di 1700 euro mensili. La retribuzione può partire da una media bassa di 1350 euro netti mensili nel caso delle figure neo assunte, può superare la soglia dei 2.000 euro netti mensili quando si accumulano numerosi anni di esperienza (di solito almeno 5), infatti a fine carriera si registra un aumento di stipendio di circa il 24%.

Tipologia di reparti e peculiarità

Un capo reparto di una piccola – media attività ha differenti mansioni e probabilmente si troverà a gestire anche più reparti contemporaneamente. Invece, un capo reparto che opera nella Grande Distribuzione Organizzata può lavorare in differenti settori nella grande distribuzione ma ognuno presenterà una sola peculiarità e caratteristica. Ecco quali sono i reparti principali che in generale sono presenti nei grandi supermercati.

  • Alimentari.
  • Abbigliamento uomo/donna/bambino.
  • Bibite e alcolici.
  • Frutta e verdura.
  • Prodotti di bellezza e cura del corpo.
  • Macelleria.
  • Pesce.
  • Scuola.

Capi reparto: dove sono maggiormente ricercati e come cercare lavoro

La figura del capo reparto è un ingranaggio indispensabile nei supermercati e nella Grande Distribuzione Organizzata. Sono presenti attività commerciali in tutta Italia, ma le catene più importanti che assumono maggiormente e sono sempre alla ricerca di questa figura sono queste che ti elencheremo nel seguente prospetto.

Su Euspert sono presenti offerte di lavoro per Capo Reparto GDO (ed anche allievi capo reparto) quotidianamente aggiornate.



CATEGORIES
Share This