Calendario scolastico 2016/2017: tutte le date da ricordare

Gli studenti siciliani saranno i primi ad uscire dalle classi, mentre in altre regioni bisognerà aspettare la Vigilia di Natale

Il Natale sta arrivando prefigurando un periodo di “meritato” riposo per gli studenti italiani. Che ritorneranno sui banchi sabato 7 gennaio. Il Miur ha, già da qualche mese, diffuso il calendario scolastico con tutte le date da segnare in rosso: quelle in cui gli istituti resteranno chiusi, in corrispondenza di feste e ricorrenze varie. Scorrendolo si scopre che gli alunni di alcune regioni saranno più fortunati di altri – perché potranno restare a casa per un lasso di tempo più lungo – e che i ragazzi della Provincia di Bolzano saranno quelli che, a giugno, usciranno per ultimi dalle classi.


Partiamo dalle feste di Natale: la campanella che annuncia l’inizio delle vacanze suonerà, per gli studenti siciliani (i più invidiati d’Italia), giovedì prossimo 22 dicembre, mentre nel resto dello Stivale bisognerà aspettare il 23 o addirittura il 24 dicembre. Quanto al rientro, il ministero lo ha programmato per il 7 gennaio 2017, ma trattandosi di un sabato, si presume che in molti sceglieranno di concedersi qualche altro giorno di relax. Per quanto riguarda la festività di Pasqua, che nel 2017 cadrà di domenica 16 aprile, le scuole chiuderanno i battenti dal 13 al 18 aprile, fatta eccezione per quelle del Friuli Venezia Giulia che dovranno aspettare il 14. E la fine delle lezioni? I primi a chiudere i libri saranno, mercoledì 7 giugno 2017, gli studenti di Abruzzo ed Emilia Romagna, che anticiperanno di un solo giorno i “colleghi” di Lazio, Lombardia e Marche.

Venerdì 9 giugno 2017 toccherà, invece, agli studenti siciliani, campani, molisani e a quelli della Provincia di Trento; mentre nelle altre regioni, le aule resteranno vuote a partire dal 10 giugno. Gli ultimi a congedarsi dai professori saranno – loro malgrado – gli studenti del Friuli Venezia Giulia (per loro, la scuola si chiuderà mercoledì 14 giugno 2017) e quelli della Provincia di Bolzano, che dovranno pazientare fino a venerdì 16 giugno. Fin qui le date che valgono per tutti, ma ogni regione ha un proprio calendario scolastico, scandito da ricorrenze e feste locali. Il Carnevale, ad esempio, consentirà agli alunni del Piemonte e della Provincia di Bolzano di rimanere a casa, rispettivamente dal 25 febbraio al 5 marzo e dal 27 febbraio al 4 marzo 2017. Mentre break più brevi sono previsti per gli studenti friulani (che non entreranno in aula dal 27 febbraio al primo di marzo) e per quelli lombardi e della Provincia di Trento, che potranno “riprendere fiato” solo il 27 e il 28 febbraio 2017. In tutto il resto d’Italia, la festa dei coriandoli e delle stelle filanti lascerà, invece, gli studenti in aula.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS