Busta arancione in arrivo per i dipendenti pubblici

L'Inps ha finalmente avviato la fase operativa del lancio delle sue "buste arancioni" nei confronti dei dipendenti pubblici: ecco di cosa si tratta.

Tanto desiderata, e tanto auspicata, pare finalmente in arrivo la c.d. “busta arancione” nei confronti dei dipendenti pubblici. A segnalarlo è l’Inps nel suo messaggio 940/2016, laddove ricorda come siano in spedizione le prime 150 mila buste, e che l’operazione fa parte del progetto consolidamento della banca dati delle posizioni assicurative dei dipendenti pubblici, avviato qualche mese fa con la circolare 124/2015.


Una volta terminate le attività preventive di sistemazione, l’Inps ha così scelto di inviare le comunicazioni individuali al primo contingente di circa 150 mila iscritti e ai rispettivi datori di lavoro. L’invio non avverrà direttamente a casa del dipendente pubblico, bensì in seguito a un primo riscontro del proprio datore di lavoro, a cui l’Inps chiede poi l’intermediazione per poter far pervenire ai propri dipendenti le comunicazioni individuali relative alla disponibilità dell’estratto conto, utilizzando l’account di posta elettronica aziendale o istituzionale oppure con le altre modalità ritenute più opportune.

Per quanto concerne l’indirizzo di posta elettronica, l’email è utilizzabile solo se riconducibile all’effettivo interessato (nome o iniziale e cognome), mentre non verranno presi in considerazione indirizzi riferiti a uffici o a servizi. Gli iscritti che hanno comunicato all’Inps un indirizzo email, o il cui recapito di posta elettronica è stato comunicato dall’ente di appartenenza, riceveranno la comunicazione della disponibilità del servizio estratto conto via posta elettronica.

Per quanto riguarda invece i datori di lavoro, l’Inps invierà – tramite PEC – la lettera esplicativa dell’operazione con la richiesta di inoltrare ai dipendenti interessati la comunicazione relativa alla disponibilità dell’estratto conto; lettera standard per i dipendenti; copia del messaggio n. 940/2016; file Excel con l’elenco dei dipendenti interessati dall’invio.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS