Borse di Studio per 4 stage da 10.000 euro ciascuno presso la redazione di La Repubblica

Siete degli studenti laureati o diplomati in giornalismo? Sognate il momento giusto per dimostrare al mondo dell'informazione quanto valete? Questa potrebbe essere l'opportunità che fa al caso vostro.


In memoria di Giuseppe D'Avanzo (grande firma di Repubblica deceduto il 30 luglio del 2011), l'Espresso S.p.a., in collaborazione con gli atenei specifici e le maggiori scuole giornalistiche, avvia un bando di concorso e mette in palio 4 borse di Studio del valore di 10.000 ciascuna.

In cosa consiste la Borsa di Studio Giuseppe D'avanzo

Al fine di diffondere l'arte del giornalismo d'inchiesta tra i giornalisti in erba, ai 4 fortunati vincitori delle borse, verrà offerto uno stage semestrale presso il quotidiano la Repubblica.

 

A chi è rivolto il bando?

Possono concorrere:

-gli studenti iscritti all'ultimo anno delle Scuole di Giornalismo riconosciute dall'Ordine;

– coloro che hanno conseguito il diploma da non più di 212 mesi alla data del 31/08/2012 e che, alla stessa data abbiano un età pari o inferiore a 30 anni;

-laureati in giornalismo.

Caratteristiche economiche e durata degli stage formativi.

Lo stage avrà una durata di 6 mesi, la somma riconosciuta, pari a 10.000 è da intendersi al lordo delle ritenute di Legge e sarà corrisposta in rate mensili. In questa sono comprese anche le spese relative al vitto, all'alloggio e all'eventuale trasferimento. Nel caso in cui lo stage abbia una durata inferiore, la somma suindicata sarà riproporzionata in base all'effettivo periodo.

Le domande d'ammissione dovranno contenere:

-i dati anagrafici;

-l'indicazione del titoli di studio conseguiti, i diplomi rilasciati dalle scuole di giornalismo riconosciute dall'ordine e il consenso al trattamento dei propri dati personali.

Per essere ritenute valide, le domande dovranno essere inviate entro il 15 maggio 2012 all'indirizzo mail della Segreteria: borsedavanzo@gruppoespresso.it

Contemporaneamente, i candidati dovranno inviare a mezzo posta alla sede del Gruppo Editoriale l'Espresso, sita in Roma-Via Cristoforo Colombo,98 00147 ROMA, la seguente documentazione:

-Copia autenticata del certificato di Laurea;

-Copia dell'attestato rilasciato dalla Scuola di Giornalismo;

-Certificazione di frequenza dell'ultimo anno della suddetta scuola con indicata la data prevista per il conseguimento del diploma.

-Indicazione di eventuali articoli già pubblicati. Nel caso in cui questi non risultino firmati, sarà necessario produrre una dichiarazione del direttore di testata che garantisca l'identità dell'autore.

I candidati inoltre dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità di non avere in essere altri rapporti di lavoro subordinato né con enti pubblici né con privati e di non aver vinto altre borse o assegni di studio per il periodo di tempo che costituisce oggetto della presente Borsa di Studio.

Come si svolge il concorso

I candidati, saranno chiamati a svolgere in forma autonoma un'inchiesta giornalistica sviluppando un argomento a piacere e durante la fase di svolgimento di tale inchiesta, dovrà attenersi ad alcune linee guida. In particolare, il lavoro dovrà comporsi di:

-una relazione riguardo al lavoro svolto, completa di analisi relativa al metodo seguito per redigere l'inchiesta, tecniche di reperimento delle fonti e dei dati forniti;

-un articolo destinato al web o alla testata giornalistica, riguardante l'argomento oggetto dell'inchiesta condotta.

I lavori dovranno essere inviati entro il 31 maggio 2012, alla sede capitolina del Gruppo editoriale l'Espresso (vedi sopra), sia su supporto cartaceo sia su supporto elettronico (chiavetta USB o CD).

Per quanto riguarda gli studenti iscritti all'ultimo anno di una delle scuole di giornalismo riconosciute, a ciascuna scuola sarà riconosciuta la facoltà di scegliere in maniera insindacabile 4 lavori che ,entro il 31 maggio invieranno seguendo le stesse modalità sopra descritte.

Una volta che saranno pervenuti gli elaborati, la Commissione Giudicatrice, composta da alcuni grandi nomi del giornalismo, selezionerà i 12 studenti, basandosi su vari elementi come:

-qualità degli scritti proposti;

-titoli di studio conseguiti e relativi voti;

-articoli già svolti e pubblicati sul cartaceo o sul web.

I 12 elementi selezionati, saranno invitati ad un confronto con la Commissione giudicatrice, in cui dovranno argomentare la propria inchiesta, presentandola e dimostrando competenze adeguate riguardo l'argomento trattato. Successivamente, la stessa commissione provvederà a stilare la lista dei 4 vincitori.

Entro il 31 Luglio 2012 tuttavia, sarà inviata comunicazione mail a tutti i partecipanti con la comunicazione dell'esito del concorso. La data prevista per l'avvio degli stage è il 03/09/2012 o una data diversa preventivamente concordata con la scuola.

Nullità o decadenza del diritto alla borsa di studio.

Le seguenti situazioni, costituiscono oggetto di decadenza del diritto a beneficiare della Borsa di studio:

-se il borsista rinuncia allo stage, senza giustificato motivo, prima della fine del periodo preventivato (6 mesi)

-se in capo al borsista stesso, sorgano gravi colpe per ripetuti inadempimenti.

In caso di rinuncia o decadenza della Borsa di studio,il posto del borsista uscente sarà occupato dal primo candidato disponibile in graduatoria.

Per avere maggiori informazioni, si può scrivere alla Segreteria delle Borse di Studio c/o gruppo espresso- Via Cristoforo Colombo, 98 00147 oppure inviando una mail a borsedavanzo@gruppoespresso.it



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS