Bonus bebè 2015: l’Inps non lo corrisponde ancora

Il bonus bebè 2015 non è stato ancora erogato dall'Inps a causa della mancanza di un decreto attuativo

La norma introdotta dal presidente del Consiglio Matteo Renzi, che prevedeva l’assegnazione di un bonus di 80 euro alle famiglie dei nuovi nati nel 2015, dall’inizio di quest’anno non ha ancora potuto, di fatto, far arrivare la somma agli aventi diritto. Il cosiddetto bonus bebè è stato bloccato dall’iter normativo, dal momento che l’Inps non può corrispondere la cifra senza il necessario decreto attuativo, che ad oggi non è stato possibile redigere. Per ora dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, dal Ministero dell’Economia e da quello della Salute non si è potuto giungere a sufficienti parametri per un testo scritto univoco, e il decreto attuativo previsto entro il 31 gennaio non si è potuto realizzare.


inps-bonus bebè

bonus bebè 2015

Ad aggravare le difficoltà burocratiche del neonato bonus bebè, anche le complicazioni dovute alle modalità di redazione del nuovo Isee, introdotto a fine anno. I nuovi parametri che faranno da indicatori della situazione economica, infatti, saranno orientati sì alla rilevazione del reddito da lavoro, ma punteranno in maniera prominente rispetto a prima a penalizzare le situazioni patrimoniali e immobiliari di una certa entità. Le modalità di compilazione, che per il momento risultano ancora nuove, stanno dando le prime difficoltà. Inoltre il nuovo Isee prevede anche che si tenga conto della giacenza media sul conto corrente, dato che le banche non hanno ancora appreso a fornire, in attesa di organizzarsi secondo i nuovi canoni.

Saranno aventi diritto al bonus bebè i nuclei familiari che non superino i 25.000 euro di reddito, mentre avranno bonus raddoppiato (160 euro) le famiglie i cui componenti, insieme, non raggiungano una cifra annuale superiore ai 7000 euro. Secondo le stime del governo, saranno circa 85.000 i nuclei appartenenti a questo secondo caso, per un totale di 330.000 famiglie che percepiranno il bonus bebè. Stanno arrivando rassicurazioni sul fatto che al più presto arriverà anche il decreto attuativo, e l’agognato diritto sarà reso fattuale.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS