Bologna, aumentano senza-tetto e lavoro per avvocati di strada

La crisi economica si è fatta sentire un po’ tra tutte le categorie sociali. A Bologna si calcola che il numero dei senza-tetto sia cresciuto del 20%, e con il crescere del loro numero, aumenta anche il lavoro dei cosiddetti avvocati di strada, cioè coloro che seguono legalmente le sorti dei clochard, assistendoli per consentire loro di ottenere servizi in loro favore.

Nel 2010, sono stati 75 gli avvocati di strada a Bologna e 253 le pratiche che questi hanno seguito. Il più delle volte si tratta, anzitutto, di fare assegnare ai senza-tetto una residenza, requisito indispensabile, per potere ottenere una pensione, un’assistenza, etc.

Per finanziarsi, gli avvocati di strada hanno organizzato una cena per l’8 aprile, presso il circolo Arci Benassi, in via Cavina, n.4, con l’intento di ottenere i denari necessari alla stampa di una guida, in cui sono elencate per i clochard bolognesi varie informazioni utili.

La cena costa solo 22 euro e prevede un gioco a premi finale.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)