Boeing, trasporto aereo: previsto aumento della domanda di piloti e tecnici

Nei prossimi 20 anni, per soddisfare la domanda globale di viaggi internazionali, è previsto un continuo aumento della domanda di piloti e tecnici nel settore del trasporto aereo. I dati del Pilot and Technician Outlook 2014 diffuso proprio in questi giorni prevedono infatti che da qui al 2033 il sistema aeronautico mondiale avrà bisogno di un totale di 533.000 piloti, che prenderanno il comando della crescente flotta di aerei per passeggeri, e di 584.000 nuovi tecnici della manutenzione. Ci sarà dunque più lavoro per il personale del trasporto aereo? Questo è quanto previsto da Boeing, la più grande società costruttrice statunitense di aeromobili e la più grande azienda nel settore aerospaziale, con tre divisioni interne operanti  nel settore civile, militare ed aerospaziale.piloti trasporto aereo


La domanda globale di nuovi piloti, determinata anche dal costante aumento delle consegne di aerei, necessita di 27.000 nuovi piloti e 29.000 nuovi tecnici all’anno, e ha già raggiunto un aumento del 7% rispetto a quella registrata nel 2013 per i piloti e un + 5% per la formazione dei tecnici. Facendo riferimento alle differenze geografiche, le economie del Sud-Est asiatico sono in rapida crescita e richiederanno sicuramente il maggior numero di piloti  (un +41% della domanda globale) grazie soprattutto all’aumento delle possibilità economiche degli abitanti di quell’area e del loro desiderio di spostarsi e viaggiare. Stando alle altre aree, secondo Boeing, la regione Asia-Pacifico richiederà 216.000 piloti nel corso dei prossimi anni e 224.000 tecnici; l’Europa ne avrà bisogno rispettivamente di 94.000 e 102.000; il Nord America di 109.000 tecnici e 88.000 piloti; l’America Latina di 45.000 piloti e 44.000 tecnici; il Medio Oriente di 55.000 piloti e 62.000 tecnici; l’Africa 17.000 piloti e 19.000 tecnici; e la Russia e la CSI di 18.000 piloti e 24.000 tecnici.

La compagnia statunitense sostiene, inoltre, che gli enti del settore devono lavorare insieme per fornire abbastanza piloti per soddisfare la domanda prevista, affermando che “Soddisfare la domanda globale non può essere risolto da una società o in una regione del mondo. Questo è un problema globale che può essere risolto solo da tutte le parti interessate – compagnie aeree, aerei e produttori di apparecchiature di formazione, organizzazioni di erogazione della formazione, le agenzie di regolamentazione e le istituzioni educative di tutto il mondo.





CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)