Bertinoro (FC): blitz contro gli impiegati comunali che utilizzano Facebook in orario di lavoro. Ma è così che si combatte la mala-pubblica amministrazione?

Si è trattato di una operazione con i controfiocchi… poliziotti con mandato del PM ed avvisi di garanzia alla mano, accompagnati da esperti informatici, hanno fatto un blitz negli uffici comunali di Bertinoro, nel forlivese.

L’accusa per cinque impiegati è di peculato ed abuso d’ufficio, in pratica si contesta loro di aver utilizzato internet per scopi privati in ufficio, navigando anche su Facebook!

Come commentare? Certo, i reati vanno perseguiti, tuttavia un blitz con tanti uomini e mezzi coinvolti, per un’accusa del genere lascia un po’ sgomenti….

Gli uffici pubblici non funzionano, questo lo sappiamo, sono macchine da burocrazia che si schierano quasi sempre contro il cittadino e non al suo fianco, mettendogli i bastoni tra le ruote e spesso scoraggiandolo in qualsiasi impresa. Questo è risaputo. Ma fino a che non ci si rende conto del motivo di ciò, difficilmente si potrà risolvere il problema.

Certamente il motivo non è perchè gli impiegati usano Facebook… anzi, probabilmente uno sfogo di comunicazione con il mondo, dalle fredde mura dei palazzi comunali non può certo fare che bene.

I problemi sono altri: cattiva politica delle risorse umane, stipendi bassi, formazione nulla, leggi complesse e cavillose, mancanza di meritocrazia, “capi” nominati dalla casta, etc… ed in tutto ciò cosa si va ad attaccare? Navigavano su Facebook…

E’ un po’ la politica degli ultimi anni del ministro Brunetta: lotta contro l’assenteismo e contro gli impiegati “fannulloni”!!! Morale: i vertici non hanno capito nulla! Credono che il problema degli enti pubblici sia l’assenteismo ed il fatto che nelle ore di lavoro facciamo qualche telefonata privata o controllino la propria pagina Facebook…

E’ un modo come un altro per “sviare” il problema, per spostare le gravi colpe dai politici e dai super-dirigenti di nomina politica ed addossarle sulle ultime ruote del carro: gli impiegati da 1.100 euro al mese…

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)