Bando Regione Lazio per sostegno alle startup innovative

La Regione Lazio ha aperto un bando per il sostegno e lo sviluppo di imprese nel settore delle attività culturali e creative con lo scopo di sostenere la nascita e/o lo sviluppo di startup innovative, operanti nei settori dell’audiovisivo, delle tecnologie applicate ai beni culturali, dell’artigianato artistico, del design, dell’architettura e della musica, cofinanziandone i costi di avvio e di primo investimento. Le risorse stanziate per il progetto sono pari a 1,5 milioni di euro. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica, compilando e inoltrando l’apposito formulario on-line, utilizzando i moduli predisposti e disponibili sul sito della Regione Lazio fino alle ore 18.00 del 30 settembre 2014.


bando startup regione lazio

Chi può partecipare al bando per il sostegno di startup innovative?

Le micro, piccole e medie imprese (PMI) costituite da non oltre sei mesi alla data di pubblicazione del bando sul BURL; che abbiano sede operativa nel Lazio; in regola con gli obblighi previsti dai regolamenti comunitari e dalle leggi nazionali e regionali.

I promotori (persone fisiche) di nuove micro, piccole e medie imprese (PMI) che avranno tempo di costituirsi in impresa entro i termini specificati nel bando; che diventino a loro volta titolari o soci di riferimento della costituenda impresa, con almeno una sede operativa nella Regione Lazio.

Settori di attività ammessi:

  • Arti e beni culturali: arte, restauro, artigianato artistico, tecnologie applicate ai beni culturali, fotografia;
  • Architettura e Design: architettura, Design, disegno industriale (prototipazione e produzione in piccola scala di oggetti ingegneristici e artigianali), Design della moda;
  • Spettacolo dal vivo e musica;
  • Audiovisivo;
  • Editoria

Contributo: è pari all’80% dell’investimento ammissibile, sostenuto dall’impresa nei primi due anni di attività, con un tetto massimo in valore assoluto di 30.000 euro (che può essere elevato fino al 90% nel caso in cui l’impresa beneficiaria sia localizzata, o andrà a localizzarsi, in uno degli incubatori regionali del BIC Lazio). Il contributo può essere erogato in un’unica soluzione, con anticipazione del 40% e il rimanente saldo del 60% oppure con un SAL al 50% e a saldo il rimanente 50%.

Gli interessati possono consultare tutte le informazioni relative al Bando Regione Lazio per sostegno alle startup innovative cliccando: [to_like]a questa pagina.[/to_like]

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS