Avere successo? Una questione di abitudini

Per avere successo bisogna possedere alcune importanti qualità personali, ma anche seguire delle "sane" abitudini. Ecco quali.

Esiste una formula per avere successo? Quali sono gli ingredienti e gli elementi indispensabili per potersi perlomeno predisporre ad una vita di soddisfazioni professionali (ma anche di gratificazioni nei rapporti con gli altri e nella propria vita in genere)? Di sicuro bisogna possedere alcune qualità personali ma anche cominciare ad adottare delle “sane” abitudini può giovare al raggiungimento del successo.


avere-successo

Le qualità delle persone di successo

Cosa vuol dire avere successo? Si può cominciare col dire che “successo” non è necessariamente sinonimo di ricchezza, potere e notorietà. Puntare al successo nella propria vita significa innanzitutto imparare a viverla in maniera gratificante, in armonia con gli altri, circondati di affetti e felici con il proprio lavoro. Auspicando come è ovvio che arrivi anche tutto il resto.

Il punto di forza sul quale puntare per avere seccesso, la qualità da sviluppare nel corso di tutta una vita è la propensione verso gli altri: fare network. La persona di successo sa che senza l’aiuto e la collaborazione degli altri non potrà raggiungere alcun risultato. Questo non significa in alcun modo “sfruttare” o utilizzare gli altri come mezzi per raggiungere i propri scopi. Chi ha successo è umile, si complimenta sinceramente per i risultati altrui, condivide informazioni e sapere, si circonda delle persone giuste e desidera che anche chi lo circonda sviluppi il proprio potenziale e si realizzi perché la soddisfazione e il benessere personale rappresentano le basi per la collaborazione, la fiducia e la stima, il sostegno e l’approvazione.

Avere successo significa essere animati da sincera passione e interesse per ciò che si fa, “trasudare” gioia e contagiarla, essere entusiasti pur rimanendo realisti nel momento di difficoltà, affrontare in modo costruttivo i problemi. Avere la capacità di assumersi le responsabilità delle proprie azioni nonché dei propri fallimenti senza far ricadere la colpa sugli altri ma imparando dai propri errori.

Le abitudini delle persone di successo

Volendo sostenere la tesi secondo la quale chi dorme troppo non raccoglie granché, sembrerebbe che dormire al massimo sei ore per notte, svegliarsi all’alba e partire con energia contribuisca ad avere successo. Di sicuro ci sono altre buone abitudini da seguire fino a sera, cominciando con l’organizzazione/ottimizzazione della giornata, senza perdere tempo e cercando di attenersi il più possibile alla lista degli impegni/cose da fare stilata con cura la sera precedente. Le persone che desiderano avere successo hanno ben chiaro in mente l’obiettivo da raggiungere, pensano a lungo termine ma posseggono la flessibilità necessaria per potersi adattare ai cambiamenti e affrontare gli imprevisti.

Altra sana abitudine per avere successo è quella di leggere qualcosa ogni giorno e in generale prefissarsi di imparare sempre qualcosa di nuovo quotidianamente, nella prospettiva di un miglioramento continuo e costante. Infine una mente sana e brillante non può prescindere da un corpo attivo e in salute. Le persone di successo conoscono l’importanza di dedicare attenzione all’alimentazione, allo sport e allo stato di benessere generale del proprio corpo.

Cose da non fare assolutamente se si vuole avere successo

Va da sé che al contrario ci sono abitudini e modi di fare che non solo mal si conciliano con il successo ma provocano il reale abbrutimento e l’isolamento delle persone che le praticano.

Ecco qualche esempio:

  • invidiare gli altri e sperare segretamente che cadano in rovina
  • criticare gli altri, biasimarli, essere arrabbiati e nervosi, lamentarsi di continuo e dire/pensare sempre cose negative
  • scegliere sempre la strada più semplice e meno faticosa, non impegnarsi, essere distratti e superficiali
  • smettere di fare formazione, d’imparare e di essere curiosi, tenere per sé le informazioni di cui si dispone e non condividerle (o peggio trasmettere deliberatamente informazioni sbagliate)
  • e infine, pensare sempre al passato, agli errori commessi, alle persone lasciate o alle chance perdute.             Una vera e propria zavorra verso il baratro.


CATEGORIES
Share This

COMMENTS