Assunzione di 197 disabili al Ministero della Giustizia

Con l’avviso pubblicato in Gazzetta ufficiale n.55 del 12 luglio 2011, sarà avviata l’assunzione di 197 disabili del profilo professionale dell’ausiliario per la copertura di posti vacanti negli uffici giudiziari ( area prima, prima fascia economica di accesso), mediante richiesta numerica di avviamento a selezione alle Amministrazioni Provinciali, servizio di collocamento obbligatorio.


Le assunzioni andranno a coprire i posti vacanti esistenti negli uffici giudiziari del territorio nazionale. Nessuna domanda di partecipazione deve essere inoltrata direttamente all’Amministrazione Giudiziaria, poiché l’avviamento avverrà a cura esclusiva della Amministrazione provinciale “ Servizio collocamento obbligatorio territorialmente competente”.

I candidati avviati dall’Amministrazione provinciale “Servizio collocamento obbligatorio” dovranno sostenere una prova di idoneità. La procedura di selezione avverrà attraverso la valutazione dei requisiti che saranno documentati dall’interessato, superata la prova di idoneità.

Requisiti e prova di idoneità

Il personale disabile da avviare a selezione per l’assunzione nella figura professionale di ausiliario (area prima, prima fascia economica di accesso) deve:

dimostrare di avere assolto l’obbligo scolastico; essere cittadino italiano; essere in possesso del requisito della condotta incensurabile previsto dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; non essere stato escluso dall’elettorato attivo; non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente, insufficiente rendimento ovvero non deve essere stato dichiarato decaduto da altro impiego statale , non essere stato licenziato ai sensi dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti della pubblica amministrazione.

Prova di idoneità

La prova consiste nell’esecuzione di fotocopia di atti su macchine in dotazione all’Amministrazione, nel numero e con le modalità richieste dalla commissione esaminatrice; nel prelievo, trasporto, consegna e ricollocazione di fascicoli o altro materiale dell’amministrazione.

L’idoneità sarà conseguita dal candidato che, nel tempo assegnato dalla commissione, avrà correttamente eseguito le operazioni richieste.

La prova di idoneità avrà luogo, con riferimento a ciascuna assunzione da realizzare, nella Corte di appello territorialmente competente.

Per scaricare il bando consultare la Gazzetta ufficiale n.55 del 12 luglio 2011.

Posti e sedi disponibili per Regione:

– Regione Piemonte – posti 34;

– Regione Lombardia – posti 29;

– Regione Trentino Alto Adige – posti 2;

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS