Aprire una ludoteca: come fare, quanto costa, guadagni

La ludoteca, si può definire come uno spazio volto a promuovere e a diffondere la cultura del gioco. Vediamo tutte le informazioni utili per aprire una ludoteca, le autorizzazioni necessarie, i requisiti e il kit di supporto da scaricare.

A coloro a cui piace lavorare con i ragazzi aprire una ludoteca è la scelta giusta per avviare un’attività imprenditoriale a contatto con i bambini. Vediamo nel dettaglio tutte le informazioni utili a riguardo, la burocrazia, i requisiti e un utile kit di supporto da scaricare.


aprire ludoteca

Cos’è una ludoteca

La ludoteca, si può definire come uno spazio volto a promuovere e a diffondere la cultura del gioco. In sinergia con la famiglia ed ai servizi educativi, favorisce la crescita psico-fisica e l’acquisizione di abilità sia sul piano individuale che di gruppo nei soggetti durante l’età evolutiva, in quanto, attraverso le esperienze ludiche, i bambini ed i ragazzi sperimentano e sviluppano le capacità cognitive, affettive, relazionali e comunicative. E’ un luogo d’incontro che può svolgere una funzione importante per facilitare l’integrazione dei minori in situazioni di disagio psico-sociale o portatori di disabilità.

La ludoteca inoltre ha lo scopo di favorire la socializzazione, le capacità creative ed espressive e lo sviluppo dell’autonomia degli utenti. Necessita di progetti educativi, adeguati alle diverse fasce di età dei minori; L’elaborazione di progetti concordati con le famiglie, la scuola, le strutture pubbliche e private per la riabilitazione, sono indispensabili per consentire un efficace inserimento dei bambini diversamente abili.

Caratteristiche del locale e degli spazi per aprire una ludoteca

Basta partire da un locale molto piccolo, possibilmente situato in una zona centrale. I locali devono essere conformi ai regolamenti urbanistici ed edilizi, rispettando le norme previste dal punto di vista igienico sanitario e della sicurezza. E’ consigliabile che la ludoteca sia situata a piano terra, dotata di uno spazio circostante da utilizzare per attività ludiche esterne (attrezzate di scivoli, altalene , parchi gonfiabili). In ogni caso sono necessari spazi interni riservati al gioco, laboratori per attività a espressivo-manipolative, spazi per le attività di animazione e drammatizzazione ,aree per incontri con i genitori e i bambini, spazi per attività didattiche,un ufficio amministrativo, due bagni di cui uno destinato per ragazzi con handicap (nel rispetto delle legge n. 104/92 relativa alle barriere architettoniche).

Autorizzazioni necessarie per aprire una ludoteca

Per poter avere l’autorizzazione ad aprire una ludoteca è indispensabile comunicarlo all’Ufficio delle Attività produttive e Commercio del proprio Comune, il quale richiederà di inviare la documentazione necessaria , sarà necessario in ogni caso informarsi sulle normative in vigore esistenti nella propria Regione e su quelle nazionali per ciò che riguarda l’ambito dell’infanzia e dell’adolescenza. Si potrà scegliere di aprire una ludoteca sia come ditta individuale e sia come una struttura societaria (cooperativa, srl, ecc). Si può ricorrere al prestito d’onore per avere un finanziamento o informarsi sui siti della propria Regione circa i bandi e le possibili agevolazioni riguardanti l’imprenditoria femminile. La spesa da sostenere per l’acquisto del materiale e degli arredi per l’apertura di una modesta ludoteca è di circa 15.000 Euro.

Aprire una ludoteca: requisiti

Per poter operare all’interno della struttura ludico-ricreativa, i ludotecari devono essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Scuola Media Superiore di Maestra d’Asilo;
  • Diploma di Maturità Magistrale o di Liceo Pedagogico;
  • Diploma d’Assistente o Dirigente di Comunità Infantile o diplomi equipollenti;
  • Diploma di Scuola Media Superiore e un attestato di formazione professionale per attività socio-educative in favore di minori, riconosciuto dallo Stato e/o dalla propria Regione;
  • Diploma di Scuola Media Superiore, con il possesso del Diploma di Laurea o di Diploma Universitario in materie rientranti nelle Scienze della Formazione e dell’Educazione o in discipline afferenti la psicologia o i servizi sociali.

In ogni ludoteca è individuato un responsabile educativo in possesso di laurea e/o laurea di primo livello in pedagogia, psicologia, scienze della formazione e dell’educazione e in scienze del servizio sociale o titoli equipollenti.

Di norma il numero dei ludotecari presenti nella struttura, è determinato in
relazione al seguente rapporto operatore/utenti:

  • 1 a 6 per la fascia d’età 3-6 anni;
  • 1 a 10 per la fascia d’età 7-12 anni;
  • 1 a 10 oltre i 13 anni.

In ogni caso è obbligatoria la presenza, contemporanea, nella ludoteca, di almeno due operatori anche quando vi è una bassa frequenza.

Kit di supporto all’apertura ed agevolazioni

Kit_Creaimpresa_Ludoteca

Per chi volesse un supporto per aprire una ludoteca ed avere info e consigli per avere finanziamenti, contributi a fondo perduto e agevolazioni pubbliche segnaliamo il Kit Creaimpresa (da noi valutato e ritenuto veramente valido): Come avviare una ludoteca, un baby parking, un centro giochi.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS