Aprire una Agenzia di disbrigo pratiche per il cittadino e per l’impresa

Aprire un’agenzia di servizi che si occupa di “sbrigare” le tante pratiche burocratiche che ogni giorno pesano sui cittadini e sulle imprese, può essere un’idea da utilizzare per avviare un attività in proprio. Si tratta di una tipologia di impresa che espleta pratiche rivolte a enti pubblici come Comuni, Agenzie delle Entrate, Camere di Commercio, Inps, Prefetture, Tribunali, Catasti ecc.

Il compito dell’agenzia è quello di far evitare quelle odiose fila che cittadino e aziende dovrebbe fare per recarsi allo sportello di un ufficio per risolvere un disguido burocratico, ma non solo. Questo tipo di impresa ha tra le sue attività quello di ritirare e rilasciare certificati di vari enti. L’ambito operativo è talmente vasto, che permette di creare servizi di intermediazione per professionisti, diffusione di riviste specifiche di settore, informazioni commerciali, organizzazione di eventi e presentazioni di prodotti, fornitura di servizi e di beni immobili, ricerca e rapporti con i clienti, disbrigo pratiche amministrative, assicurative o documenti vari, inerenti il rilascio di documenti o certificazioni, spedizioni ed anche gestione di servizi vari.

 

Gli avvocati , ad esempio, possono rivolgersi alle agenzie per richiedere copie di atti e sentenze; i commercialisti per delegare l’espletamento di pratiche con la Camera di Commercio.

Questa tipologia di azienda, non ha ancora avuto un inquadramento giuridico vero e proprio.

Un decreto del 1931 stabiliva che per avviare un’agenzia disbrigo pratiche amministrative era necessaria la licenza di pubblica sicurezza rilasciata dalla Questura.

Oggi questa autorizzazione è stata sostituita dalla semplice denuncia di inizio attività da presentare al Comune in cui ha sede l’impresa.

FORMAZIONE E COLLABORATORI

Per quanto riguarda il titolo di studio da possedere , la legge non prevede delle qualifiche specifiche, ma l’ideale è un diploma di maturità tecnica ( Ragioneria) o una laurea ad indirizzo giuridico o economico. Sarà utile fornirsi di collaboratori esperti in economia , giurisprudenza, ingegneria gestionali, ma anche informatici, nel caso si voglia dare funzionalità superiori all’agenzia che intendiamo formare.

QUALI PROCEDURE SEGUIRE PER L’AVVIO DELL’ATTIVITA’

Il primo documento da presentare è una denuncia di inizio attività, utilizzando il modello fornito dallo sportello unico del comune in cui si desidera realizzare l’azienda.

In esso si indicherà:

– l’attività che si intende iniziare,

– dichiarazione di idoneità dei locali sotto un profilo igienico sanitario, edilizio, urbanistico e di sicurezza, il non aver riportato condanne penali né di essere in qualsiasi situazione che ti impedisca l'esercizio dell'attività.

– una planimetria dei locali in scala 1:100;

-un tariffario dei compensi in duplice copia di cui uno in bollo da vidimare ed esporre nei locali;

– un registro degli affari numerato e una dichiarazione sostitutiva di certificazione antimafia.

Una volta compilata la documentazione, si dovrà riconsegnarla all'ufficio del protocollo “sportello unico”. Nel caso di esito favorevole, il comune, entro trenta giorni,provvederà a darvi comunicazione, e da quel momento si potrà avviare la propria attività. Nel caso si è possessore di partita IVA, si risolveranno gli obblighi contributivi come un normale libero professionista.

ALTRI ASPETTI DA CONSIDERARE

Si tratta di una professione che deve aggiornarsi in rapporto al mutamento delle leggi. In particolare con la digitalizzazione della burocrazia, è diminuito il lavoro cartaceo ed è aumentato quello telematico.

Questo non vuol dire che siano diminuite le offerte di servizi da offrire a cittadini, imprese e liberi professionisti, anzi è aumentata la necessità di competenze specifiche in ambito digitale. Non si hanno notizie precise sulla diffusione di queste imprese sul territorio nazionale, perché, si tratta, appunto, di aziende che non hanno ancora avuto un preciso riconoscimento giuridico.

L’associazione di categoria che raggruppa questo tipo di agenzie che risolvono i problemi del cittadino con la burocrazia, si chiama Unappa (Associazione nazionale, professionisti pratiche amministrative) che ha sede a Milano. Quest’associazione tutela gli interessi delle agenzie associate, sparse in tutto il territorio nazionale.

La formazione e la riqualificazione professionale degli operatori del disbrigo pratiche avviene, per le agenzie associate , tramite queste associazioni di categoria, che organizzano corsi su: firma digitale; posta elettronica certificata; registro Imprese e diritto societario ecc.

L’evoluzione in senso tecnologico di questo lavoro, ha reso necessaria anche la conoscenza di diversi ambiti come il marketing e in particolare l’aspetto telematico.

Molte pratiche, infatti, oramai si trasmettono per via telematica. E’ il caso di pratiche e pagamenti IVA e dichiarazioni dei redditi da presentare all’Agenzia delle Entrate e di pratiche d’iscrizione, cancellazione, variazione di aziende e deposito atti, da presentare alla Camera di Commercio.

Per le pratiche da inviare alla Camera di Commercio è utilizzato un servizio online, di accesso ai dati camerali, chiamato Telemaco. L’obbligo alla presentazione telematica è stato esteso nel 2008 anche alle imprese individuali. Con Telemaco, si può avere accesso alla banca dati del sistema camerale italiano, richiedere certificati, presentare e depositare atti al Registro Imprese, pagando sempre online i relativi diritti camerali.

I documenti da inviare, sono predisposti con un software realizzato sempre da Infocamere. La validità legale dei documenti inviati è attestata dalla firma digitale, con il nome e il codice fiscale di chi sottoscrive, apposto tramite la Smart Card, un dispositivo simile a una carta di credito.

La Smart Card viene rilasciata dalle Camere di Commercio e da enti certificatori appositamente autorizzati. Sono autorizzati a ciò: soggetti pubblici, privati , ordini professionali e ma anche le agenzie disbrigo pratiche, se associate ad enti di certificazione o associazioni di categoria inserite nel pubblico elenco dei certificatori tenuto dal CNIPA.


CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (33)
  • marcello 3 anni

    per agenzia di servizi al cittadino e alle imprese inclusi finanziamenti e assicurazioni e tanti altri servizi rivolgiti a king servizi in franchising

  • Anto 4 anni

    io vorrei aprire una semplice agenzia per sbrigare le pratiche che gli studi legali devono fare in tribunale, con opportune limitazioni, cosa dovrei fare?

  • Beppe 4 anni

    Buongiorno. Sono interessato ad aprire una agenzia servizi disbrigo pratiche. Cerco un socio/a a Milano. Chi fosse interessato mi puo’ contattare al nr.3772316287. Grazie.

    • Marcella 4 anni

      Salve a tutti
      Innanzitutto grazie a chi ha collaborato a questa discussione, ho trovato diverse informazioni valide.
      Sono anch’io in procinto di aprire un’agenzia di disbigo pratiche nella zona di Roma, sono laureata in giurisprudenza, se c’è qualche dottore commercialista che voglia collaborare per
      ‘affiancamento CAF puo’ scrivermi a: forzaecoraggio78@libero.it
      Grazie e buon lavoro a tutti

  • Federico Ciocca 4 anni

    Ciao a tutti, mi chiamo Federico e vorrei aprirmi un’agenzia di disbrigo pratiche amministrative, mi piacerebbe saperne molto di più, ma soprattutto vorrei capire come potermi affermare sul territorio, visto e considerato che oggi come oggi c’è molta diffidenza.
    Attendo vostre notizie, la mia mail è federicociocca1983@libero.it
    Grazie a tutti in anticipo 🙂

  • silvano 4 anni

    Salve, ci ho pensato più volte di aprire un’agenzia di disbrigo pratiche per stranieri vista la mia passione per tale materia, ma si possono avere dei guadagni dal momento che i Patronati svolgono le stesse pratiche gratuitamente! Gradirei un Vostro parere. Grazie

  • serena 4 anni

    Ciao,vorrei aprire un ufficio per aiutare le persone a trovare lavoro, soprattutto per ragazzi appena diplomati che hanno delle serie difficoltà x trovare lavoro…. qualcuno mi sa dire come devo fare e che documenti mi servono??? Grazie mille…scrivetemi all’e-mail. serena_dondoli@yahoo.it. grazie ancora a tutti

  • Raffaella 4 anni

    Buona sera, vorrei anch’io avviare un’agenzia di disbrigo pratiche conto terzi ma soprattutto per stranieri, solo che mi chiedo visto che i permessi/carte di soggiorno o ricongiungimenti si richiedono tutti online attraverso il ministero dell’interno lo stesso mi concederà la password per poter inoltrare la domanda???????
    Grazieeeeeee
    Raffaella

  • SOUAD NHAIRI 4 anni

    buongiorno ce qualcuno fa disbrigo pratiche ,sopra tutto invio telemaco (comunica unica) grazie

    • Daniela 4 anni

      Io faccio pratiche Comunica se ti serve scrivimi a dandina@iol.it .Ciao

    • NICOLO' 4 anni

      Salve, lavoro in un centro elaborazione dati e uso TELEMACO e STARWEB da quando è diventata obbligatoria la comunicazione online (2010).
      la mia mail è n.uslenghi@hotmail.it.
      Distinti saluti

  • FABIO 4 anni

    BUONGIORNO SONO FABIO,E SONO IL TITOLARE DI UNA RINOMATA AGENZIA DISBRIGO PRATICHE SPECIALIZZATA IN PRATICHE TELEMATICHE INERENTI ALLE COMUNICAZIONI IN CAMERA DI COMMERCIO,ALBO ARTIGIANI,INPS,AGENZIA DELLE ENTRATE,TRIBUNALE,CATASTO,COMUNE E CONSERVATORIA.SVOLGENDO I NOSTRI SERVIZI IN TUTTA ITALIA E COLLABORANDO CON I PROFESSIONISTI E AZIENDE DI TUTTA ITALIA,OPERANDO IN VIA TELEMATICA.SE QUALCUNO VOLESSE FAR PARTE DEL NOSTRO STAFF :COME COLLABORATORE O SEGNALATORE DEVE SEMPLICEMENTE CONTATTARCI AL SEGUENTE INDIRIZZO e.mail: fvservices@tiscali.it NELL’ATTESA DI UN RISCONTRO CORDIALI SALUTI

    • Armando 4 anni

      Ciao Fabio, sto per immettermi nel mondo del disbrigo pratiche, volevo sapere, a parte l’apertura di un impresa individuale e partita iva, se c’è bisogno anche del certificato antimafia…?

  • Andrea Mastrantoni 4 anni

    Ciao, sono Andrea Mastrantoni.
    Ho trovato soddisfacenti le istruzioni sopra riportate!
    Io vorrei aprire una agenzia di servizi legali per avvocati, e professionisti.
    Grazie per le informazioni!

  • mirko 4 anni

    salve, sono incuriosito da questo tipo di agenzia, io pensavo anche ad un’agenzia che si occupava nn solo di disbrigo pratiche ma anche di organizzazione di lavori, eventi ecc.. ma la cosa che mi interesserebbe sapere è quali requisiti bisogna avere per poter aprire questo tipo di agenzie e come avviene il nostro guadagno…grazie!

    • Vincenzo 4 anni

      Ciao. Ti posso rispondere solo in merito ai requisiti per avviare un’agenzia disbrigo pratiche. Occorre seguire un iter burocratico piuttosto semplificato e non molto dispendioso. In primo luogo devi presentare un modello (c.d. S.C.I.A.- Certificato di inizio attivita’) presso il comune dove intendi aprire ll’attivita'( è un modello prestampato che trovi direttamente negli uffici comunali o sul sito del Comune) Insieme alla S.C.I.A. devi presentare: a) un libro “commerciale” c.d. Giornale Affari, che puoi trovare in un qualunque centro Buffetti e b) un tariffario dei servizi dell’agenzia in duplice copia (anche questo puoi trovarlo facendo una ricerca su internet su agenzia similari). Non ci sono costi se non quello di due marche da bollo di 16,00 €. Trascorsi 30 gg. da quando ricevi l’autorizzazione dal Comune devi provvedere a richiedere la partita iva e la iscrizione camerale attraverso un solo passaggio che si chiama ComUnica, cioè presenti la iscrizione dell’agenzia alla camera di Commercio (attraverso un commercialista). Quanto ai guadagni dipende dal mercato . Inizialmente occorre farsi conoscere, dunque ci sono margini un po’ piu’ ristretti.
      se desideri maggiori info puoi scrivermi alla mia email : adpv@libero.it
      Distinti saluti
      Vincenzo Noto

      • Sandra 4 anni

        Salve anch’ io sarei interessata ad avviare un’ agenzia di dibrigo pratiche. Però avendo già un’ attività di Termoidraulica, vorrei aggiungere in ufficio una sezione dedicata a questo nuovo lavoro, sia perchè vorrei diversificare, sia per dare un servizio in più alla clientela.
        Avendo già p. iva l’ iter indicato è lo stesso? serve un’ assicurazione? sono molti i costi fissi da sostenere?
        Grazie anticipatamente
        Per chi volesse contattarmi la mia mail è:
        sandradoni@hotmail.it

  • Chiara 5 anni

    Buongiorno. Ho trovato anche io l’articolo veramenre interessante! Io vorrei aprire uno sportello caf e fare anche disbrigo pratiche…vorrei sapere come si fa a richiedere i programmi necessari per operare visto che ormai si lavora solo online e quali costi si devono sostenere. Infine mi sorge un dubbio…posso anche non aprire partita iva e fare solo ricevute non fiscali? Grazie anticipatamente!!

    • Adpv 5 anni

      Ciao Chiara. Per fare disbrigo pratiche sotto forma di “Agenzia conto terzi” devi recarti presso lo sportello del settore attività produttive del tuo comune. L’attività deve essere esercitata in forma societaria o di ditta individuale. Dunque è richiesta l’apertura della partita iva

  • Vincenzo Scarito 5 anni

    buongiorno
    Mi chiamo Vincenzo Scarito, la mia mail è vincenzo.scarito@gmail.com Vi chiedo maggiori informazioni in quanto mi piacerebbe avviare questo genere di attività nel mio paese. Grazie dell’attenzione

  • tiziano baccello 5 anni

    come poter contattare imprenditori che stanno gia’ lavorando in italia con agenzie di disbrigo pratiche e servizi?

  • Mimma 5 anni

    Salve mi piacerebbe aprire un’agenzia per disbrigo pratiche per stranieri in Lombardia, vorrei solo sapere come partire ho bisogno di qualche licenza particolare???? Grazie

    • Costwin 5 anni

      Ciao MIMMA. Io ho avviato un’agenzia disbrigo pratiche legale amministrativa. Occorre la sola autorizzazione del Comune del luogo in cui si intende svolgere l’attività. Se vuoi maggiori delucidazioni puoi scrivermi al mio ind email costwin@alice.it 

  • Ciao tutti; Io sono la titolare un’ agenzia disbrigo pratiche a Milano. Cerco un/a coworker (Offro una scrivania in affitto). Se siete interessati contattatemi via email.

    • gf 5 anni

      E’ interessata ad una collaborazione a distanza?

    • Adpv 5 anni

      Ciao, Ho visto il tuo annuncio. Vorrei sapere qualcosa in piu’ . Gravito nel settore e sono disponibile ad una collaborazione. Mia email adpv@libero.it tel 3405424602

    • emanuela 5 anni

      Buongiorno,
      se è ancora interessato ad una collaborazione (vedo purtroppo solo ora la sua richiesta) io sono disponibile ad una collaborazione (sono anche io di Milano). Se avesse già nel frattempo trovato il coworker, mi farebbe comunque piacere discutere con lei la possibilità di una sinergia, anche io ho una formazione di stampo amministrativo e vorrei discutere con una persona nel settore di alcuni progetti imprenditoriali che vorrei condividere.
      in attesa di un suo riscontro la saluto cordialmente ( e mail: emcore12@gmail.com)

    • STEFANO ZANOTTI 4 anni

      Buongiorno
      Vorrei informazioni sulle agenzie disbrigo pratiche visto che vorrei aprirne una anche io a brescia. Attendo vostre notizie.
      Saluti

      zanottiste@gmail.com

  • Angela Carucci 5 anni

    Salve. Volendo avviare questa attività utilizzando inizialmente solo un sito creato ad hoc, ritenete sia ovviata la denuncia inizio lavori al Comune? grazie

  • Mariafrancescaealfonso 5 anni

    salve a tutti sono una ragazza di 23 anni diplomata in ragioneria attualmente lavoro come responsabile di contabilità in 4 imprese,però mi piacerebbe molto avere un ufficio tutto mio,e intraprendere questo settore perke mi affascina,disbrigo pratiche,piu meno sono gia nel settore…però vorrei saperne di piu’ chi mi può aiutare…?anche un commercialista in gamba potrebbe schiarirmi le idee…nel mio paesino purtroppo,nn c’e gente competente…grazie

    • Ser_vito 5 anni

      Gentile Mariafrancesca, visita il nostro sito ser-vito.com ed esprimi un’opinione e magari collaboriamo…

      • Otello Celletti 4 anni

        Fantastica iniziativa, un dubbio, con i collaboratori stipuli un accordo scritto, considerato che la tua intermediazione è gratuita, circa la percentuale che viene pagata da chi effettua il lavoro, in proporzione all’entità della cifra pagata dal cliente? E poi, un altro dubbio, il dipendente che si trova a fare una fila di ore in uno sportello postale o bancario, non supporta delle spese extra, appunto, il parcheggio, il suo tempo etc? Auguri

  • Articolo molto esauriente, speriamo che le leggi non mutino in continuazione come per le  agenzie di finanziamenti. Al momento per chi non ha un lavoro può essere una buona speranza per crescere. Lavoro, sacrificio, volontà e dinamicità sono i requisiti giusti per poter procedere…..Ragà, nulla vi è dovuto se non lo guadagnate……..Buona fortuna a tutti.
    COMPLIMENTI PER L’ARTICOLO.
    THE VEZ