Aprire un franchising MBE: novità e agevolazioni finanziarie

Per coloro che entreranno a far parte della Rete Mail Boxes Etc. sono previste delle importanti agevolazioni finanziarie. Vediamo nel dettaglio le novità per coloro vogliono aprire un franchising MBE e le agevolazioni previste

Si è appena tenuto il 33° Salone del Franchising Milano, iniziato il 25 ottobre e terminato il 27 ottobre presso il FieraMilanoCity, all’interno del quale è presente Mail Boxes Etc. per esporre il loro nuovo piano di sviluppo che prevede l’apertura di diversi nuovi Centri in tutta Italia. Per coloro che entreranno a far parte della loro rete sono previste, inoltre, delle importanti agevolazioni finanziarie. Noi di Bianco Lavoro eravamo presenti!


MBE

Chi è e cosa fa Mail Boxes Etc.

Mail Boxes Etc. è stata fondata nel 1980 a San Diego, California e, il primo centro pilota in Italia è nato nel 1993 a Milano, successivamente all’acquisizione del marchio MBE da parte di Graziano Fiorelli. Dal 1993 ad oggi la rete è arrivata a più di 500 Centri Servizi in Italia e ad oltre 2.500 Centri presenti in 44 paesi grazie all’acquisizione, nel 2017, di due società americane con offerte simili: AlphaGraphics e PostNet.

Mail Boxes Etc. è uno dei maggiori Centri Servizi in Franchising che si occupa di stampa, comunicazioni, spedizioni, grafica, micro-logistica sia per aziende che privati. In particolare, i centri MBE sono gestiti da imprenditori indipendenti che vengono costantemente supportati da un team di esperti, in modo da offrire alla propria clientela, principalmente composta da piccole e medie aziende, un supporto per lo sviluppo della loro attività.

Aprire un Franchising MBE: le nuove agevolazioni previste

Proprio in occasione del 33° Salone Franchising Milano, la MBE annuncerà un nuovo accordo  con Banco BPM che darà la possibilità a coloro che intendono aprire un Centro Servizi MBE di poter chiedere dei finanziamenti agevolati per poter avviare l’attività. Grazie a questo accordo si potranno quindi richiedere dei finanziamenti a condizioni di favore per poter aprire un Centro Servizi oltre ad avere la possibilità di contattare la banca e avere un appuntamento in cui verranno proposte delle soluzioni in riferimento alle modalità concordate tra la banca ed MBE. Questo tipo di prodotto prende il nome di Finanziamento Chirografario Flessibile e andrà incontro alle esigenze dei Franchisee MBE attraverso delle soluzioni personalizzate che possono essere riassunte, ad esempio, nella struttura del piano di ammortamento, delle rate e del giorno del mese in cui addebitarle.

Grazie all’accordo con Banco BPM, i Franchisee MBE potranno fare richiesta, a condizioni di favore, di prodotti di finanziamento ritenuti adatti al sostegno finanziario degli investimenti relativi ai Centri Servizi del nostro Network. Avranno inoltre la possibilità di contattare direttamente la banca e ottenere in tempi brevi un appuntamento con la filiale più comoda, dove saranno presentate le diverse soluzioni possibili in base alle specifiche modalità concordate tra MBE e la banca”, spiega Fabrizio Mantovani, Business Development & Support Director MBE.

Mail Boxes Etc. oltre a questo nuovo accordo, aveva in precedenza siglato altri accordi a sostegno sia dei Centri già operativi che dei nuovi affiliati, che riguardavano dei finanziamenti agevolati con mutuo chirografario e con Grenke, un prodotto che permette agli imprenditori affiliati di poter noleggiare i beni per l’allestimento del Centro anziché acquistarli. Inoltre, in questa occasione verranno presentati i piani di sviluppo previsti sul territorio nazionale come anche le caratteristiche del Franchising Mail Boxes Etc.

MBE promuove l’imprenditoria giovanile nel Sud

Per favorire l’imprenditoria giovanile nelle regioni del Sud, Mail Boxes Etc. ha tenuto il 23 ottobre un workshop nella città di Napoli dove ha presentato le risorse messe a disposizione dalle istituzioni per promuovere l’avvio di nuove imprese oltre a presentare il bando “Resto al Sud” che si pone come obiettivo quello di favorire l’autoimprenditorialità nel Sud Italia. Questo bando si rivolge ai giovani tra i 18 e i 35 anni che vogliono aprire un’attività legata alla produzione di beni e servizi.

CATEGORIES
TAGS
Share This