Aprire un’attività di autonoleggio

Vediamo tutte le informazioni per aprire un'attività di noleggio auto e furgoni, i requisti, gli investimenti, i potenziali guadagni e il kit di supporto da scaricare.

Sia in Italia che nel mondo il mezzo di trasporto più utilizzato è l’auto grazie alla comodità e all’indipendenza sugli spostamenti che essa consente. Per questo aprire un’attività di autonoleggio può rappresentare un’interessante opportunità di guadagno. Vediamo tutte le informazioni utili per avviare un’attività di noleggio auto e furgoni.


autonoleggio

In che cosa consiste il noleggio di auto e furgoni

L’attività inerente il noleggio di auto e furgoni consiste essenzialmente nella stipula di un contratto di sub locazione, il quale permette all’azienda erogatrice di fornire il proprio servizio al consumatore finale. Per quanto concerne l’andamento di mercato, si tratta di un’attività altamente redditizia ed in continua via d’espansione, in quanto il numero di professionisti e privati che richiedono tale servizio presenta una crescita continua: le ragioni principali che inducono la clientela a richiedere questa tipologia di prestazione, infatti, spaziano tra i più disparati campi d’interesse; uno spostamento a carattere turistico quanto un viaggio di lavoro costituiscono una motivazione più che sufficiente affinché si presenti la necessità di appropriarsi di mezzi appartenenti a terzi, per un periodo limitato nel tempo.

Autonoleggio: tipologie di contratti

Entrando nello specifico, le imprese che si occupano di noleggio di auto e furgoni dispongono della facoltà di emettere due tipologie di contratti. La distinzione appena citata si risolve essenzialmente in contratti a breve ed a lungo termine. I contratti a breve termine riguardano quella categoria di accordi la cui durata non supera i dodici mesi; vicendevolmente, il noleggio a lungo termine prevede che il contratto venga stipulato per una durata compresa tra i dodici mesi ed in cinque anni. La prima tipologia di contratto risulta essere particolarmente vantaggiosa per tutte le attività che già da tempo si sono affermate nel settore auto motivo, come ad esempio le officine meccaniche e le concessionarie di vendita: queste ultime infatti, qualora intendano conseguire un arricchimento dei servizi originalmente proposti, non devono fare altro che sfruttare le strutture delle quali già dispongono.

Prendendo in esame la seconda ipotesi, invece, tale scelta conferisce numerosi benefici tanto all’azienda erogatrice quanto al consumatore finale. Le circostanze, infatti, prevedono che i costi di noleggio siano inclusivi di assicurazione, manutenzione, tassa di proprietà, assistenza stradale ed ancora gestione di ogni eventuale incidente; l’impresa erogatrice, inoltre, ha la possibilità di ricavare guadagni molto più consistenti, requisito che adatta questa varietà di noleggio anche alle attività più recenti, le quali precedentemente non si sono mai occupate di vendita o noleggio di veicoli.

Requisiti e burocrazia per aprire un autonoleggio

Prendendo in esame i requisiti necessari per intraprendere questo genere di attività, è molto importante sottolineare la flessibilità alla quale la stessa è sottoposta, in quanto non sono richiesti particolari titoli di studio o conoscenze specifiche. Le uniche limitazioni imposte dal caso riguardano il possesso della patente di guida, l’attestazione di una fedina penale pulita e la totale mancanza di antecedenti procedure fallimentari. Includendo l’ipotesi che la futura attività sia inclusiva di conducente dei veicoli disponibili, è necessario che l’impresa stessa presenti una richiesta al Comune d’interesse, affinché questo rilasci un’autorizzazione specifica o comunque una licenza. La presenza di uno o più conducenti equivale inoltre ad una prestazione lavorativa dipendente, fattore che impone al titolare di comunicare su scala annua al proprio Comune i dati anagrafici dei dipendenti stessi. In via del tutto preventiva, inoltre, il titolare dell’impresa erogatrice ha il compito di iscriversi alla Camera di Commercio, e più specificatamente all’Albo delle Imprese Artigiane. Ciò che accomuna le imprese dotate di conducenti e non, comunque, equivale al naturale possesso di un locale adatto all’esercizio dell’attività, il quale può spaziare da un’autorimessa ad un autoparco.

Esaminando nel dettaglio le normative stabilite per il settore, l’affidamento a terzi di ogni genere di veicolo è supportato dal DPR 481 del 19/12/2001, il quale regola la “semplificazione del procedimento di autorizzazione per l’esercizio dell’attività di noleggio di veicoli senza conducente”; effettuando un richiamo alla fedina penale del titolare dell’azienda, tale concetto viene riconfermato dal Regio Decreto 733 del 18/06/1931, che impone di comprovare la propria estraneità a precedenti condanne mediante un atto di notorietà: il Regio Decreto appena citato è inoltre integrato dalla legge 575 del 31/05/1965, la quale richiede essenzialmente l’effettivo possesso di tutti i requisiti morali del rappresentante.

Investimenti e guadagni di un’attività di noleggio auto e furgoni

Dal punto di vista finanziario, l’esercizio inerente il noleggio di auto e furgoni dispone di un’opzione bidirezionale. Ad un primo esame, i costi previsti dall’apertura dell’attività sono inequivocabilmente ingenti, in quanto il titolare della stessa è tenuto a comprovare il possesso di un capitale iniziale, fattore al quale si aggiungono le spese derivanti dall’acquisto di tutti i mezzi che andranno a formare l’azienda; gli investimenti iniziali, tuttavia, possono essere notevolmente ridotti mediante l’adozione di un sistema di leasing: questa strategia permette di acquisire i mezzi necessari mediante la corresponsione di un canone periodico. Quando il contratto di leasing giungerà alla sua naturale scadenza, il valore dei mezzi in questione avrà subito un calo considerevole, ragione per la quale l’opzione di acquisto verrà incrementata di numerosi vantaggi che, altrimenti, non avrebbero potuto presentarsi.

Aprire un Autonoleggio in franchising

Un vantaggio aggiuntivo riconosciuto al noleggio di auto e furgoni è rappresentato dalla facoltà di aprire tale attività seguendo una modalità di franchising: l’affiliazione commerciale che insorge da tale metodo permette infatti di conseguire un ulteriore riduzione dei costi di avviamento. L’accordo stipulato tra franchisor e franchisee assicura a quest’ultimo un inserimento istantaneo all’interno del mercato, fattore che garantisce una rapida pubblicizzazione dell’attività che si intende inaugurare. In termini di fatturato e strategie di vendita i vantaggi che ne conseguono sono polivalenti, in quanto l’adozione di un marchio già affermato e di tutte le direttive impartite dallo stesso assicurano ad entrambe le parti un guadagno nettamente superiore.

Il successo riscontrato da questa categoria di imprese si risolve in marchi molto conosciuti che da tempo operano nel settore, i quali con l’evolversi degli anni hanno affermato il proprio nome ed il proprio valore. Tra i numerosi, risulta necessario citare The Hertz Corporation, i cui servizi si incentrano principalmente sul noleggio di auto, e le cui capacità hanno permesso alla compagnia di estendere il proprio raggio d’azione su scala mondiale; un esempio contenuto a livello nazionale ma non per questo di minor prestigio è costituito da Amico Blu, il cui assortimento di auto, furgoni e servizi altamente competitivi ha condotto l’impresa ad una decentramento delle proprie sedi in numerosissimi siti italiani.

Nonostante il settore del noleggio di veicoli lasci intravedere un successo esclusivo, è importante sottolineare quanto la crescita dello stesso sia direttamente proporzionale all’aumento di imprese dedite all’attività: per questa ragione è molto importante che ciascuna compagnia rinnovi continuamente i servizi da lei erogati, e che gli stessi siano accessibili a prezzi relativamente concorrenziali.

Kit di supportoKit_Creaimpresa_Noleggio_auto

Per chi volesse un supporto per aprire un’attività di noleggio auto e furgoni ed avere info e consigli per avere finanziamenti, contributi a fondo perduto e agevolazioni pubbliche segnaliamo il Kit Creaimpresa (da noi valutato e ritenuto veramente valido): Aprire un noleggio di auto e furgoni.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS