Aprire un asilo per cani: informazioni e kit di supporto

Aprire un asilo per cani. Un lavoro per veri amanti degli animali. Tutte le informazioni utili e il kit di supporto da scaricare

Chi ama davvero gli animali vorrebbe rimanere sempre con loro, senza avere “l’incubo” di dover andare a lavorare e lasciare il proprio cane solo in casa per molte ore. La soluzione perfetta è aprire un asilo per cani.


aprire un asilo per cani

Perchè aprire un asilo per cani

E’ un lavoro con pochi concorrenti, per non dire quasi nessuno: “ ce ne saranno cinque in tutta Italia” ha spiegato Raffaella Ongaro, titolare assieme al suo compagno di Villa Drusilla a Modena ed intervenuta a Ricomincio da Me 2014, la fiera delle Opportunità tenutasi questo weekend nel prestigioso Castello di Spezzano Modenese. Ma che cos’è esattamente un asilo per cani? Lo stesso istituto che accoglie i bimbi al di sotto dei sei anni durante la giornata lavorativa dei genitori, è stato pensato per i quattro zampe.

La soluzione dell’asilo per cani infatti non è perfetta solo per chi decide di rimanere a contatto con il proprio peloso per sempre, ma anche per chi vorrebbe farlo e per qualche motivo non può permetterselo. Niente cucce chiuse, tantomeno i box e non parliamo di recinti. Invece, c’è un appartamento vero e proprio con cuscini, divani e chi più ne ha più ne metta. I cani in asilo, vivono così, come fossero a casa loro.

Aprire un asilo per cani, cosa c’è da sapere

I costi non sono esagerati, “20.000 euro sono sufficienti” ha spiegato la Ongaro, poi dipende dal terreno.” Noi inizialmente avevamo aperto in un appartamento in città, poi ci siamo trasferiti in campagna, perché chiaramente lo spazio è molto più adatto”. Il cane però non è un oggetto, bisogna tenerlo presente, anzi, è la cosa più importante di tutte. “ Chi ci affida il proprio animale, ci affida parte della sua famiglia” e deve essere sicuro delle persone a cui andrà in mano. Per questo è fondamentale un’altissima preparazione in materia, non ci si può improvvisare. Un requisito necessario è diventare educatore cinofilo: “quando sul divano dormono insieme un chihuahua e un alano di 70 chili, tu devi saper spiegare al proprietario del primo perché il suo piccolo stia tranquillamente vicino ad un bestione del genere”. Questo anche se il secondo è il cane più buono del mondo. Anche una solida esperienza di volontariato in canile è fortemente consigliata.

In un asilo per cani possono convivere tra i 15 e i 25 cani senza nessun problema, ma, ha detto ancora la Ongaro, bisogna saperli gestire, capire i loro segnali, prevedere se e quando può esserci un momento di tensione ed anticiparlo, in modo che non si verifichi”. Anche l’inserimento va fatto gradualmente. Ci sono cani che si adattano dopo cinque minuti e altri che “magari non hanno mai avuto rapporti con altri pelosi e ci mettono un po’ di più”. E’però una pratica questa, che aiuta molto in benessere dell’animale, che “impara a stare in società”, proprio come noi esseri umani. Si possono poi organizzare anche gite o vacanze con i clienti, ma restando ad un livello meno complesso, gli animali portati in un asilo non si limitano giocare. Per loro sono previste vere e proprio attività formative, come ad esempio le escursioni di gruppo.

Aprire un asilo per cani: guadagni

All’asilo per cani si possono affiancare diverse attività, anche se molto dipende dallo spazio a disposizione. Nel caso di Villa Drusilla, è attivo anche un servizio di cat sitting, sia a domicilio che in loco. La stessa cosa viene fatta anche per i cani, ma non solo: conigli, furetti, tartarughe, sono tutte bestiole “accudibili” senza problemi. Quello della cura degli animali è un mondo potenzialmente senza limiti, bisogna pensare che, se s’intraprende questa via, non la si può percorrere in altro modo che facendo una scelta di vita. Però, le soddisfazioni sono assicurate, e con un po’ di fortuna che come in tutte le cose non può mancare, anche i guadagni. “Non si diventa milionari, ma una volta avviati ci si tira fuori uno stipendio medio”.

Supporto Kit Creampresa

Kit_Creaimpresa_Negozio_animali

Per chi volesse un supporto per avviare una attività di asilo per cani ed avere info e consigli per avere finanziamenti, contributi a fondo perduto e agevolazioni pubbliche segnaliamo il Kit Creaimpresa: Come avviare una pensione per animali, centro addestramento e pet therapy (da noi valutato e ritenuto veramente valido).



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS