Ales cerca impiegati amministrativi esperti in Fondi Europei

Ales cerca laureati per il ruolo di Impiegati amministrativi esperti in Fondi Europei. Posizione aperta a Roma e Napoli

Nuove opportunità di lavoro per impiegati esperti in Fondi Europei in Ales. Se siete alla ricerca di un lavoro nel settore dei beni culturali, la società del Mibact, periodicamente alla ricerca di nuovi collaboratori, ha appena pubblicato un annuncio per la selezione di Esperti in progettazione, monitoraggio e rendicontazione di fondi Europei per la sede di Roma e Napoli. Ecco tutte le informazioni sul profilo ricercato, i requisiti richiesti e come candidarsi al ruolo.


impiegati amministrativi

Ales, profilo aziendale

Ales – Arte Lavoro e Servizi S.p.A. è la società  in house del Ministero dei Beni e delle Attività  Culturali e del Turismo (MiBACT) impegnata da oltre quindici anni in attività di supporto alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e in attività  di supporto agli uffici tecnico – amministrativi del Ministero. Le attività storicamente svolte da Ales, dal momento della fondazione ad oggi, sono orientate a supportare il MiBACT in numerosi progetti di miglioramento delle condizioni di fruibilità  del patrimonio archeologico, artistico, architettonico, paesaggistico e archivistico e bibliotecario italiano nonché di svolgimento di attività  strumentali alla gestione tecnico – amministrativa dei procedimenti di tutela. La società contribuisce inoltre a promuovere i Beni Culturali italiani ed il made in Italy in ambito nazionale ed internazionale. Per l’erogazione dei propri servizi su gran parte del territorio nazionale, Ales si avvale di uno staff di esperti per la pianificazione e la programmazione di dettaglio e di circa 700 operatori, adeguatamente formati, per l’esecuzione delle attività operative presso i siti culturali e le Direzioni Generali del MiBACT.

Lavorare in Ales, criteri di selezione

Ales, in quanto società a capitale interamente pubblico, adotta criteri e modalità per il reclutamento del personale e per il conferimento degli incarichi nel rispetto dei principi, anche di derivazione comunitaria, di trasparenza, pubblicità e imparzialità. Pertanto, i candidati interessati a partecipare alle selezioni devono possedere i seguenti requisiti generali, oltre a quelli richiesti per ciascun profilo ricercato:

  • essere cittadino italiano o appartenere ad uno dei paesi dell’Unione Europea
  • godere dei diritti politici
  • non avere subito condanne penali e non essere soggetto a procedimenti penali per cui le disposizioni di legge impediscano la costituzione di un rapporto di impiego presso una pubblica amministrazione
  • non essere mai stato destituito o dichiarato decaduto da un impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero in caso affermativo specificarne il motivo
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non avere ancora compiuto il sessantesimo anno di età
  • aver assolto, se tenuto, agli obblighi di leva

I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza
  • possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica
  • adeguata conoscenza della lingua italiana

Lavoro impiegati amministrativi esperti in Fondi Europei

Profilo

Le risorse si occuperanno della parte progettuale e amministrativa connessa all’attuazione delle disposizioni regolamentari in materia di gestione e controllo di fondi europei. In particolare, saranno di supporto alla Pubblica Amministrazione per le attività di avviamento, gestione, monitoraggio e controllo dei progetti, finalizzata ad assicurarne una efficace ed efficiente attuazione.

Requisiti

Competenza in materia di:

  • identificazione delle opportunità di finanziamento e strutturare proposte progettuali
  • attività strategiche di presidio degli interessi del settore culturale e turistico italiano nelle sedi in cui vengono determinate le finalità e le destinazioni di risorse aggiuntive
  • gestione delle procedure di attuazione degli interventi ed monitoraggio delle operazioni
  • rendicontazione dei progetti
  • buona conoscenza della lingua inglese, livello scritto e parlato (Liv. B2)

Titolo di studio ed esperienza:

  • Laurea Magistrale o Vecchio Ordinamento con votazione minima di 105/110
  • Esperienza lavorativa di almeno 36 mesi in ruoli analoghi, con focus nella gestione di progetti complessi inerenti i fondi europei (esclusi stage, tirocini, volontariato, ecc..)
  • Aver partecipato o collaborato a progetti con la P.A. direttamente o per il tramite di società nelle quali il candidato presta o ha prestato servizio

Come candidarsi, scadenza e processo di selezione

Gli interessati possono presentare la propria candidatura on line alla pagina Lavorare in Ales – selezioni aperte, compilando il form dedicato. La scadenza per l’invio delle candidature è fissata per il giorno 4 marzo 2018. La selezione dei candidati avverrà tramite un test tecnico a risposta multipla e un colloquio conoscitivo tecnico-motivazionale. Ricordiamo che al momento, in Ales, sono aperte le ricerche anche per personale da inserire nei musei nel ruolo di responsabile.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS