Agente di commercio: chi è e come fare per diventarlo – prima parte

Pubblichiamo la prima parte di un doppio articolo che analizza la professione dell'agente di commercio sotto vari aspetti. Dai più tecnici (descritti qui di seguito), chi è, cosa fa e come si diventa un agente di commercio, ai più pratici: quali capacità deve avere, quanto guadagna, quali sono i rischi e quali i vantaggi. Questi ultimi verranno affrontati nella seconda parte, che pubblicheremo a giorni. L'articolo 1742 del Codice Civile definisce giuridicamente “l’agente di commercio”, vale a dire “la persona o la società che viene stabilmente incaricata, da una o più imprese, di promuovere la conclusione di contratti in una o più zone determinate”. E’ quindi, di fatto, una figura di parte, che si occupa di intrattenere rapporti commerciali tra aziende. Se munito di “rappresentanza”, l’agente di commercio, che opera in una sua zona di riferimento più o meno ampia,  ha anche facoltà di “concludere” i suddetti contratti, di conseguenza il carattere fiduciario del rapporto che intercorre tra l’impresa e l’agente stesso aumenta. In questo caso viene definito “rappresentante di commercio”.


Dal 12/05/2012 le regole per accedere all’attività sono significativamente cambiate. E’ stato infatti abolito il “Ruolo”. Per iniziare l’attività di agente di commercio infatti, va presentata in via telematica la “SCIA”, ovvero la , segnalazione certificata di inizio attività. Quest’ultima va inviata al Registro delle imprese. Per operare come agente di commercio sono poi necessari alcuni requisiti, fissati giuridicamente: bisogna infatti essere maggiorenni e non aver riportato condanne  per tutta una serie di reati. Non bisogna essere stati dichiarati interdetti o inabilitati e non bisogna  essere soggetti a misure restrittive dettate dalle norme che regolano la lotta alla mafia.  Non è inoltre possibile svolgere l’attività di agente di commercio  se si è dipendenti di associazioni o enti, sia privati che pubblici, oppure se si svolge attività di mediazione. Per chi fosse interessato ad approfondire, consigliamo la lettura del Prontuario apposito, messo in rete dalla Camera di Commercio di Bergamo.

Per quanto riguarda  i requisiti professionali , la legge non fissa criteri troppo restrittivi: in specifico o si possiede un  diploma di scuola secondaria di secondo grado, ad indirizzo commerciale, oppure una laurea in materie economiche o giuridiche;  ma in mancanza di questi ultimi, è possibile operare come agente di commercio previa frequentazione (con esito positivo) di un corso apposito, riconosciuto dalla Regione. Conta però, come ulteriore alternativa, anche l’esperienza lavorativa, che deve essere specifica ed acquisita negli ultimi cinque anni, per almeno un biennio.  Ecco tutte le attività che, se svolte come indicato, permettono l’accesso (stanti gli obblighi di cui sopra) all’esercizio dell’attività di agente di commercio. (Fonte Cam. Com. Bologna):

– operatore di vendita (ex viaggiatore piazzista);

–  dipendente di un'impresa con qualifica di impiegato di concetto con mansioni di direzione ed organizzazione delle vendite. Tali mansioni trovano corrispondenza nell'inquadramento adeguatamente documentato nei primi due livelli contrattuali: ad esempio 1° e 2° (commercio), 6° e 7° (industria), secondo quanto stabilito dal  Ministero dell'Industria del Commercio e dell'Artigianato con Circolare n° 3329/c del 04/03/1994;

–  titolare o legale rappresentante di imprese attive in ambito di commercio o somministrazione di alimenti e bevande;

–  titolare o legale rappresentante o consigliere (iscritto all’INPS sez. commercianti) con mansioni di direzione ed organizzazione delle vendite, di attività industriale di produzione e vendita;

–  titolare o legale rappresentante di attività artigianale di produzione e vendita in serie;

–  collaboratore familiare o socio non legale rappresentante in ambito commerciale o somministrazione di alimenti e bevande, iscritto all’INPS sez. commercianti;

–  collaboratore familiare o socio non legale rappresentante in ambito di impresa artigiana, iscritto a IVS/artigiani.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS