Abruzzo: “progetto speciale multiasse ad attuazione provinciale” per l’ occupazione

E’ stato firmato dall’assessore al Lavoro e dai rappresentanti delle quattro Province abruzzesi il Protocollo di Intesa l’attuazione del “Progetto speciale multiasse ad attuazione provinciale”. Il progetto , si pone come obiettivi fondamentali l’attivazione di politiche attive del lavoro e il sostegno alla formazione professionale.


E’ previsto lo stanziamento di 15,5 milioni di euro di risorse programmate nel Piano Operativo 2009/10/11 del Fondo Sociale Europeo 2007/13. La ripartizione dei fondi prevede 4 milioni 200 mila euro alla Provincia di Chieti, altrettanti a quella dell’Aquila, 3 milioni 500 mila euro per la Provincia di Teramo ed altrettanti a quella di Pescara.

Con le risorse messe a disposizione sono previsti interventi a favore dei lavoratori abruzzesi espulsi dal mercato del lavoro.

Nello stesso tempo, si sta provvedendo ad attuare politiche di inclusione sociale per le categorie più deboli, senza dimenticare il sostegno anche alle piccole imprese per aiutarle a riqualificare il loro capitale umano. Nello specifico le politiche programmate nelle Provincie e riguarderanno i seguenti interventi da riprodurre nelle tre annualità del piano:

– rafforzamento delle istituzioni del Mercato del Lavoro, attraverso interventi diretti a potenziare la capacità dei Centri per l’Impiego al fine di rendere più incisivo ed efficace l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, potenziando presso i Centri per l’Impiego i servizi di informazione, consulenza e orientamento;

– inserimento e reinserimento al lavoro e contrasto alla precarietà lavorativa. Specifici interventi saranno riservati ad un progetto sperimentale che utilizzerà 142 lavoratori in mobilità in attività socialmente utili presso gli uffici giudiziari, con percorso di formazione e relativa indennità di partecipazione.

– accompagnamento al lavoro ed altre azioni a favore di soggetti in condizioni di povertà per il sostegno e il rafforzamento di misure di inclusione sociale per le categorie svantaggiate.

– adattabilità dei lavoratori e del management delle piccole imprese per lo sviluppo del sistema di formazione continua e permanente.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS