555 Tirocini presso il Ministero degli Affari Esteri per laureati e laureandi.

Nell’intento di favorire l’incontro tra domanda e offerta del lavoro, da una fattiva collaborazione tra Ministero degli affari esteri e le Università Italiane, nasce un interessante progetto denominato: “Programma di tirocinio Ministero Affari Esteri – Università Italiane”. Tale progetto è supportato dalla Fondazione Crui che si pone come gestore organizzativo e offre a 555 laureati e laureandi la possibilità di vivere un’esperienza davvero unica rappresentata da un tirocinio sia presso le sedi estere del Ministero (Ambasciate, Uffici Consolari eccetera), sia presso le sedi capitoline, uffici dei consiglieri diplomatici o presso altre amministrazioni. Inoltre, i tirocinanti prescelti avranno anche l’opportunità di condurre studi e ricerche per conto di altri uffici ospitanti oppure ricerche inerenti la propria tesi o il proprio percorso formativo.


A chi è rivolto il bando?

Il programma è aperto a:

Laureati di primo livello;

-Laureando o neolaureati destinatari di una laurea specialistica/magistrale e a ciclo unicodi vecchio e nuovo ordinamento, conseguita (o in fase di conseguimento) presso tutte le università aderenti al progetto.

Ogni posizione suindicata dovrà presentare dei requisiti che specificheremo in seguito.

Requisito fondamentale è la cittadinanza italiana.

 

Requisiti:

Laureati di primo Livello:

Nel rispetto della Legge 148/2011 la laurea non dovrà essere stata conseguita da oltre12 mesi dall’inizio del tirocinio;

Il voto di laurea non deve essere inferiore a 105/110;

Il candidato, alla scadenza del bando dovrà avere un’età pari o inferiore ai 25 anni;

Conoscenza della lingua inglese o della lingua estera richiesta nel luogo di destinazione;

Attestati o certificazioni internazionali che assicurino la conoscenza della lingua staniera e/o piano di studi idoneo a fornire le adeguate garanzie.

Laureandi di Specialistica magistrale e a ciclo unico vecchio ordinamento:

-aver conseguito almeno 60 dei 120 crediti previsti per gli iscritti alla laurea specialistica magistrale;

-per gli iscritti alla laurea a ciclo unico i crediti conseguiti devono essere almeno 240;

-gli iscritti al vecchio ordinamento, dovranno aver già sostenuto almeno il 70% degli esami previsti dal corso di laurea;

-essere in possesso di una media di voto pari almeno a 27/30;

-avere un’eta pari o inferiore ai 28 anni al momento della scadenza del bando;

-conoscenze linguistiche attestate da certificazioni internazionali o garantite dal piano di studi inerente il corso di laurea..

Laureati di Specialistica Magistrale e a ciclo unico vecchio ordinamento:

-Aver conseguito la laurea da non oltre 12 mesi dall’inizio del tirocinio (ai sensi della L. 148/2011);

-Aver conseguito la laurea con una votazione pari almento a 105/110;

-Età pari o inferiore ai 28 anni alla data di scadenza del bando;

-conoscenze linguistiche attestate da certificazioni estere e/o piani di studio inerenti il corso di laurea, idonei ad assicurare la conoscenza dellle lingue estere.

 

Quanto dura il tirocinio?

Il tirocinio proposto potrà avere una durata di 3 mesi, rinnovabile per un ulteriore mese per un massimo totale consentito di 4 mesi.

Quanti Bandi sono previsti?

I bandi ancora aperti sono due:

Il primo bando è partito il 16/04/2012 e ha una scadenza prevista per il 4 maggio alle ore 13:00. Per i candidati prescelti, lo stage avrà inizio il 03/09/2012 e terminerà il 03/12/2012 (ovvero il 03/01/2013 se sarà prorogato per un altro mese).

Il secondo bando disponibile, avrà inizio il 10/09/2012 e teminerà il 28/09/2012. Per i candidati ammessi al tirocinio, l’esperienza inizierà il 14/01/2013 e terminerà il 14/04/2013.

Come ci si candida al bando di concorso?

Per il bando in scadenza, è prevista esclusivamente la candidatura online collegandosi all’indirizzo http://www.crui.it/tirocini/tirociniwa/ e inviando la richiesta entro il 4 maggio 2012.

La domanda deve essere completa di:

-dati anagrafici;

-curriculum vitae;

-curriculum universitario (completo di tutti gli esami sostenuti e dei relativi voti conseguiti, pena la nullità della candidatura);

-lettera motivazionale e indicazione delle sedi prescelte.

Tutte le candidature inviate presso tale indirizzo entro il termine suindicato, subiranno una prima scrematura da parte dell’Ateneo di appartenenza. Dopo questa prima selezione, le richieste di candidatura rimaste, saranno ulteriormente analizzate da una commissione congiunta (mae- fondazione crui) che ne selezionerà un’ulteriore rosa in base ai requisiti posseduti e al piano di studi seguito,valutandone l’attinenza con le richieste esposte nelle varie canididature.

Se un candidato prescelto, rinuncia all’iniziativa, sarà escluso da ogni altro tirocinio MAE-Crui.

Rimborso Spese

Per quanto concerne il rimborsospese, infine,questo non è previsto né dal Ministero degli Affari Esteri, né dalla Fondazione Crui.

Per consultare l’elenco degli Atenei aderenti al programma, o per vedere i contatti per il programma, vi consigliamo di seguire il link

 



CATEGORIES
Share This

COMMENTS