Aprire un allevamento di lumache: quanto costa e come fare

Aprire un allevamento di lumache non è un’attività molto comune. Nonostante ciò si tratta di un settore in forte crescita. In effetti, le lumache di terra sono molto richieste in quanto considerate non solo una prelibatezza gastronomica ma anche un alimento con importanti caratteristiche nutrizionali.

fotoagri033-vi

Le potenzialità di un allevamento di lumache, dunque, sono veramente alte e creare un’attività imprenditoriale in questo campo può rivelarsi un ottimo investimento. Si tratta, infatti, di un settore che garantisce buoni guadagni e non richiede particolari difficoltà. Il mercato relativo a quest’attività è, dunque, in continua crescita. L’interesse per la produzione in allevamento, infatti, è cresciuto molto negli ultimi anni. Il business mondiale delle chiocciole nel 2010 ha toccato i 10 miliardi di Euro.  Nonostante la crisi, dunque, il consumo di lumache continua a crescere di anno in anno.

Ecco una semplice mini-guida su tutto ciò che c’è da sapere per avviare un allevamento di lumache.

L’elicicoltura, ovvero l’allevamento di lumache a scopo alimentare è un settore ancora poco diffuso nel mondo dell’imprenditoria e questo perché spesso non si conoscono bene i possibili vantaggi o svantaggi ai quali si può andare incontro investendo in questo campo, ancora molto inesplorato. Innanzitutto, non si può improvvisarsi imprenditori da un giorno all’altro, ma è importante acquisire delle conoscenze approfondite in materia. Inoltre, per avviare un allevamento bisogna disporre di vasti terreni, idonei alla crescita di questi molluschi.

Per avviare l’allevamento, all’inizio della primavera, vengono inserite nel terreno recitato le chiocciole fattrici, destinate ad accoppiarsi e riprodursi. Le nuove nate vanno poi nutrite per l’ingrasso, utilizzando vegetali completamente biologici, senza l’aggiunta di sostanze chimiche, quali bietola, cavolfiore, radicchio, broccoli. Inoltre alcuni vegetali come le foglie di insalata servono per permettere alle lumache di proteggersi dal troppo caldo in estate e dal freddo in inverno. È importante che le lumache vengano allevate all’aperto, in quanto per crescere hanno bisogno di luce, per cui è necessario utilizzare delle strutture protettive per salvaguardarle affinché non vengano attaccate da predatori, come roditori e uccelli.

Infine, è fondamentale pulire ed irrigare costantemente i terreni, in modo da ottenere un habitat in condizioni ottimali per lo sviluppo delle lumache. Tutte le  informazioni sulle normative igieniche da rispettare, possono essere richieste presso le ASL regionali.

Un aspetto negativo è che, soprattutto all’inizio, il tasso di mortalità delle lumache è molto alto, infatti, ogni lumaca è in grado di produrre circa quaranta uova all’anno, delle quali però riusciranno a sopravviverne solo la metà. Esse potranno essere poi immesse sul mercato, una volta raggiunta l’età adulta, e cioè intorno ai due anni di vita.

Qual è l’investimento iniziale per avviare quest’attività?

Per un impianto di circa 5000 metri quadrati lordi i costi iniziali sono:

  • Circa 6000€ per il materiale di recinzione, sia interno che perimetrale;
  • Sui 1000€ per i materiali disinfettanti e derattizzanti;
  • 600€ per i materiali per la semina specializzata,
  • Circa 5000€ per 24.000 chiocciole da allevare;

Per incentivare l’elicicoltura molte regioni hanno stanziato degli aiuti pubblici, soprattutto per invogliare i giovani ad avviare attività imprenditoriali.

Infine, per quanto riguarda la burocrazia, l’elicicoltura è considerata a tutti gli effetti un’attività agricola. Per la realizzazione degli impianti sono richiesti:

  • Iscrizione al Registro delle Imprese agricole in Camera di commercio;
  • Partita Iva e Conto fiscale;
  • Iscrizione Inps e Inail;
  • Valutazione del rischio L.626/1994

Per chi volesse un supporto nell’avvio dell’attività ed avere info e consigli per ottenere finanziamenti, contributi a fondo perduto e agevolazioni pubbliche segnaliamo il Kit Creaimpresa (da noi valutato e ritenuto veramente valido):

Come avviare un allevamento di lumache

 

Autore: 

Giornalista specializzato in tematiche del lavoro e dell'occupazione. Attuale direttore di Bianco Lavoro e caposervizio di Euspert.com

    Seguimi sui social network:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • skype
Fai "Mi Piace" per seguirci su Facebook, non te ne pentirai!


  • Luca

    Leggo ora commenti vari? Ma soprattutto dove sono i fornitori di lumache di prima qualità ?

  • gianni

    Salve, dispongo di 25.000 mq di terreno umido in zona collinare di Vicenza, mi manca l’esperienza, ma c’è la voglia di provare, chi fosse interessato mi contatti gianniconsolaro@gmail.com

  • Elisa

    Ciao Irma, anche io come te sono pugliese r sono interessata all’allevamento di lumache. Ti ho inviato una mail

  • monica mei cattelani

    ciao Giuseppe io avrei un terreno agricolo di 20.000 mq a Verona e sono interessata ad iniziare un allevamento di lumache. Vorrei avere chiaro quello che potrebbe essere il mercato anche estero in particolare quello francese. Se sei ancora interessato prendi contatto: Monica Mei Cattelani monicameic@yahoo.it tel 3383179244

  • monica mei cattelani

    io avrei un terreno agricolo di 20.000 mq a Verona e sono interessata ad
    iniziare un allevamento di lumache. Vorrei avere chiaro quello che
    potrebbe essere il mercato anche estero in particolare quello francese.
    Se sei ancora interessato prendi contatto: Monica Mei Cattelani
    monicameic@yahoo.it tel 3383179244 cerco interessati nel veronese a collaborare

  • giuseppe montano

    ciao Tony… io sto a tito e cerco dei terreni per avviare l’attività elicicola. sto vedendo anche per i finanziamenti ammesso che ci sono. se vuoi contattami a Giuseppe.montano@yahoo.it e ci si sente. a presto

  • giuseppe montano

    tieni conto che puoi mettere max 15 chiocciole a mt quadro….. la resa va intorno ai 5€ kg se vengi ai commercianti se vendi privato raddoppi quasi. per i quantitativi al kg dipende dalla qualità di lumaca che allevi. per una helix aspersa con 20/25 lumache fai il kg….quindi fai i conti un po da solo e ti rendi conto

  • giuseppe montano

    cerco finanziatore per allevamento in basilicata vicino Potenza. disponibilità di due terreni di 4000 mt quadrati cadauno. per contatti Giuseppe.montano@yahoo.it

  • Morich Maurizio

    salve, io ho un terreno edificabile ma si può anche coltivare di 8980Mq ci si può costruire una villa di 120Mq , il terreno si trova a Roviasca comune di Quiliano (SV) chi è interessato può contattarmi al 3491579790 grazie

  • Salvo

    Sono interessato ad avviare questa attività, sono proprietario di terreno in Sicilia e cerco un finanziatore.
    Catania Salvatore
    Info contatti:
    Cell.: 3271242523

  • Salvo

    sono proprietario di un terreno agricolo i Sicilia e cerco finanziatore per il progetto.

    Catania Salvatore

    Info contatti:

    Cell.: 3271242523

  • Alessandro

    ciao mi chiamo Alex e sono interessato ad investire nella regione Marche in questa attività

  • gregorio

    salve. io ho tereno in moldavia e da tempo sto pensando a aviare an alevamento di lumache. pur tropo al momento non dispongo di finanze necesarie.quindi sto cercando un socio per l’ativita. io sono moldavo. se interesati. grigorecobisenco@gmail.com.

  • gregorio

    sarebe interesata per un ativita in moldavia.”””’

  • vincenzo

    Ciao io sono proprietario di 13 ettari bellissimo posto vicino palermo contattami 3294798449 vincenzo

  • Aléé Aléé

    salve a tutti, io abito in pianura padana vicino al Pò e terreno ne ho abbastanza. Vorrei iniziare questa nuova attività per me, mi date qualche consiglio se realmente ne vale la pena in termini di costi e ricavi? vedo che siete in tanti che desidera aprire questo tipo di attività, qualcuno l’ha fatto realmente? per info alessandro.fedini@libero.it

  • gigi

    io sono sardo se vuoi ti posso aiutare io avrei pure diversi terreni